Traduttore: G. Scatizzi
Editore: Bao Publishing
Anno edizione: 2015
In commercio dal: 14 gennaio 2016
Pagine: 167 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788865435793
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Estate 1967, Antoine ha quindici anni. Bella età per i nuovi amori e le nuove amicizie. In seguito a un'aggressione misteriosa, la stagione si punteggerà di minacce e macabri incidenti, che gli infliggeranno ferite dalle quali non guarirà mai. La cosa più strana è il volto mascherato di un criminale che sembra aleggiare sugli eventi di quei giorni... Povero Antoine! Ci metterà vent'anni a capire cosa si agitava realmente sotto la superficie delle cose, durante quella fatidica estate.

€ 18,70

€ 22,00

Risparmi € 3,30 (15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 22,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Blu

    18/09/2018 10:58:21

    Un’estate nella vita di due ragazzi, che come tutti gli adolescenti, si trovano a dover affrontare i primi amori, le prime esperienze sessuali, le prime delusioni e difficoltà della vita, il tutto avvolto da un alone di mistero che troverà spiegazione solo vent’anni dopo, quando il protagonista riuscirà a vedere un collegamento in eventi che prima sembravano totalmente casuali e sconnessi. Quella che sembrava un’estate qualunque si rivelerà essere qualcosa di inaspettato e scioccante, destinata a cambiare la vita dei protagonisti per sempre. Dalla stessa coppia di autori di Souvenir dell’Impero dell’Atomo, che era un omaggio alla fantascienza anni ‘50, questa volta invece si tratta di una spy-story con atmosfere da guerra fredda, omaggio a James Bond e, come si intuisce dal titolo e dalla copertina, al personaggio di Diabolik. Un fumetto dal sapore vintage che però dà una ventata di freschezza ad un genere che credevo ormai avesse già dato tutto, con dei disegni che, personalmente, mi piacciono da impazzire!

Scrivi una recensione

Un trip di LSD, una vacanza nella Riviera francese, il 15enne Antoine che indaga sulla scomparsa di suo padre dopo essersi innamorato di una femme fatale. E poi, lui: Diabolik. L’Estate Diabolika è l’ultima opera del duo composto da Thierry Smolderen e Alexandre Clerisse, un romanzo che riesce a intrecciare la pubertà allo spionaggio da guerra fredda – due temi raramente in armonia tra di loro – creando un thriller interessante e abilmente diviso in due parti: il passato e il presente. Oltre che un palese omaggio all’eroe del fumetto italiano, L’Estate Diabolika presenta lo spaccato di un’Europa passata, in cui l’ombra lunga del nazismo accompagna le crescenti lotte sociali (quando il giovane Antoine viene attaccato in quanto borghese) e la minaccia sovietica. Una lettura particolarmente interessante per chi non ha vissuto appieno quegli anni e un buon tentativo di romanzo storico contemporaneo, seppur libero di sconvolgere la logica degli eventi. La storia inizia in una località di mare francese e si concentra sul rapporto tra il giovane Antoine e suo padre. È una pigra estate scossa da una partita a tennis in cui tutti gli elementi di una vita segreta si infrangono, riducendo la guerra fredda a un banale scontro tra figli e padri. In pochi giorni, dopo quel momento, Antoine perderà molte certezze e scoprirà nuove cose (l’acido, per dirne una), conoscerà una misteriosa ragazza americana e si farà un amico. Tutto, inevitabilmente, sprofonderà nel caso in modo del tutto inaspettato, grazie al sapiente intreccio della premiata ditta Smolderen-Clerisse. «E che cosa c’entra Diabolik?», vi chiederete. Ma io ho una domanda migliore: «Dove inizia la spy story e finisce la storiella adolescenziale?». Voto 4/5

Recensione di Pietro Minto