The Exciting Jazz of the Early 70ies. The Unreleased Recordings 1968-1978

(Box Set)

Supporto: CD Audio
Numero dischi: 4
Etichetta: Enja
Data di pubblicazione: 29 aprile 2017
Compilation
  • EAN: 0063757965428
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 20,92

€ 27,90

Risparmi € 6,98 (25%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Descrizione

Il quadruplo box “The Exciting Jazz of the Early 70ies” propone le registrazioni inedite effettuate al jazzclub Domicile di Monaco di Baviera dalla BR Radio, prodotte dal proprietario del club stesso Ernst Knauff e recentemente masterizzate negli studi della Enja, ad eccezione dell’album dedicato ad Art Farmer che è stato invece registrato dal vivo al concerto di Rosenheim. Durante i primi anni ’70, l’ormai defunto jazzclub tedesco era un punto di riferimento per gli appassionati del genere, famoso in tutta Europa e comparabile solo al Blue Note di Parigi o al Ronnie Scott’s di Londra. Il primo disco di questo splendido cofanetto propone il talentuoso sassofonista californiano Pony Poindexter con al fianco l’eccellente trombettista Benny Bailey, venuto in Europa con l’orchestra di Quincy Jones, il compositore e tastierista ceco Jan Hammer (organo e pianoforte), il musicista anche lui ceco e membro della formazione di Oscar Peterson, George Mraz (basso) e Michael Dennert (percussioni). Il secondo disco dell’album vede il geniale trombonista statunitense Frank Rosolino insieme al trombettista dalla West Coast Conte Candoli, membro della Stan Kenton Orchestra, al pianista indonesiano-olandese Rob Pronk, al noto arrangiatore Isla Eckinger al basso e Todd Canedy alla batteria, tutti impegnati a regalare al pubblico dell’ottimo hard bop. Il terzo disco “Live in Concert” propone invece l’appassionata performance del grande pianista austriaco Fritz Pauer (piano elettrico e acustico) insieme a Jimmy Woode Jr. (basso, voce), Erich Bachtraegl (batteria) e Joe Harris (percussioni). Il quarto disco del box di casa Enja vede la tromba sottile dell’inimitabile Art Farmer insieme al pianoforte di Gerd Francesconi, al basso di Guenther Lenz, musicista del quartetto di Albert Mangelsdorff, ed alla batteria di Todd Canedy. Il risultato finale è un box che racchiude l’appassionato ed appassionante jazz che si suonava durante gli anni d’oro del club Domicile. Impreziosito da un libretto di 22 pagine curato dal giornalista e batterista Thomas Fitterling, autore di apprezzati libri su Thelonious Monk e John Coltrane, con testi in inglese e tedesco e contenente interessanti interviste a Ernst Knauff, “Live in Concert” è una sorta di Wunderkammer che racchiude il meglio del jazz dei primi anni ’70, con registrazioni in alta fedeltà e pubblicate ora per la prima volta in assoluto.