Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Una famiglia quasi normale - Mattias Edvardsson - copertina

Una famiglia quasi normale

Mattias Edvardsson

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Rizzoli
Anno edizione: 2019
In commercio dal: 16 aprile 2019
Pagine: 510 p., Brossura
  • EAN: 9788817119573
Salvato in 19 liste dei desideri

€ 10,53

€ 19,50

Punti Premium: 11

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un thriller senza effetti speciali, forte di un’assonanza – per la situazione che descrive – a Pastorale americana di Philip Roth, anche questo con una famiglia al suo centro: un padre, una madre, la loro figlia Stella, avvinghiati in una storia gialla imprevedibile e conturbante.

«Un thriller intenso di grande fascino»Scott Turow

«Sotto le apparenze della famiglia perfetta possono celarsi profonde inquietudini, pronte ad affiorare in superfice - spezzando l'illusione della normalità - quando un dramma preme dall'esterno» - Giuliano Aluffi, Il Venerdì

«Lo dice perfino la Bibbia. Occhio per occhio, dente per dente. Finché non è arrivato Gesù a rovinare tutto con quel porgi l'altra guancia.»

«Ho pensato ad Amina, la mia più cara amica. Durante tutti gli anni della nostra amicizia non ci era mai capitato di essere interessate allo stesso ragazzo. Però avevamo previsto che potesse succedere e ci eravamo promesse che nessuno ci avrebbe mai diviso. Ma stavolta era diverso, inaspettatamente strano. Era stata lei a vederlo per prima. Forse avrei dovuto farmi da parte, ma non ne ero capace. Non sapevo che le nostre vite sarebbero cambiate per sempre.» Eccola Stella Sandell, diciannove anni, disamorata di Lund e della Svezia, impegnata a progettare un lungo viaggio in Asia, abituata per noia a sedurre, capace di sarcasmo immediato verso un modello di carriera e di vita borghese che suo padre, pastore della Chiesa di Svezia, e sua madre, esperto avvocato, sognerebbero per lei. Poi una sera nel solito locale, con davanti la solita pinta di birra, un uomo entra dalla porta d’ingresso. La prima a vederlo è Amina. Ma non si pensi a una storia di gelosia e manipolazione; a un thriller, piuttosto, che incide la nostra sensibilità. Un thriller senza effetti speciali, forte di un’assonanza – per la situazione che descrive – a «Pastorale americana» di Philip Roth, anche questo con una famiglia al suo centro: un padre, una madre, la loro figlia Stella, avvinghiati in una storia gialla imprevedibile e conturbante. Strato dopo strato i personaggi del libro vengono impregnati di un’inquietudine aliena: un padre la cui vocazione religiosa manca di un mattone, una madre che orienta la realtà con geniale disinvoltura, un uomo d’affari imperscrutabile, la sua ex amante bruciata da un’ossessione, e poi Stella e Amina, inseparabili, rivelazioni di questo romanzo e di quello che la vita ci può riservare, a volte, nella sua brutalità.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 8
5
3
4
2
3
3
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Paola

    17/05/2020 17:06:39

    dramma famigliare in cui le colpe e le ambiguita' si distribuiscono a dislivello

  • User Icon

    Nenetta1974

    25/03/2020 16:09:05

    Un libro che si legge in poco tempo, appassionante e ben scritto

  • User Icon

    Roby

    28/10/2019 15:01:48

    Un thriller coinvolgente strutturato in 3 grandi capitoli che descrivono i 3 punti diversi dei componenti della famiglia. La trama è semplice ed è interessante come viene sviluppata perchè il finale, pur non essendo sconvolgente, non delude. Questo libro è incentrato su tutta la storia, sui pensieri, i punti di vista e arrivi alla fine senza nemmeno accorgertene. Lo consiglio

  • User Icon

    andrea

    26/10/2019 07:57:11

    Non male. La storia divisa in tre grandi capitoli per raccontare la vicenda dal punto di vista di ogni componente familiare è piuttosto interessante. Scorrevole e ben scritto. E il finale non delude

  • User Icon

    Giorgia

    01/07/2019 13:18:07

    Ho un debole per le produzioni svedesi e, soprattutto per la Svezia. Negli ultimi anni questo paese mi ha regalato molte letture appassionate e anche questa volta il mio fiuto non ha sbagliato. Il libro è scritto a tre voci, prima il papà, poi la figlia ed, in ultimo, la mamma con un racconto ricco d'amore, ma anche con cognizioni processuali visto che è avvocato e che la fase finale si svolge in un'aula di tribunale. A differenza di molti autori Edvardsson è riuscito a mescolare le carte per confondere il lettore guidandolo, non lasciandolo a brancolare nel buio. Finale con sorpresa.

  • User Icon

    Silvi

    18/05/2019 12:52:16

    Un libro che mi ha coinvolta. Una storia raccontata in una maniera particolare che fa capire come il punto di vista e l'approccio alle cose possa essere così diverso nelle persone. Un bel libro, lo consiglio!

  • User Icon

    Gabri

    11/05/2019 10:11:02

    Finalmente un grande thriller! Mi è piaciuto moltissimo, soprattutto quando entra la storia della figlia, ma non voglio spoilerarvi.

  • User Icon

    francesca

    21/04/2019 15:01:12

    La trama del romanzo è, tutto sommato, ben congegnata anche se la narrazione a più voci, il ripercorrere il passato, il continuo mescolare le carte da parte dell’autore non costituiscono novità. Ci sono, nell’ultima parte, dei meccanismi più originali nel racconto dello svolgimento del processo ma nelle parti precedenti si indulge troppo nel passato con passaggi a volte noiosi.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Mattias Edvardsson Cover

    insegnante di liceo è nato a Löddeköpinge, Svezia. Nel 2019 Rizzoli ha pubblicato il suo thriller Una famiglia quasi normale che ha scalato le classifiche svedesi vendendo più di 60.000 copie in poche settimane ed è stato pubblicato in oltre trentuno Paesi. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali