Family day. Quando il luogo del delitto è casa tua

Collana: Narrativa
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 11 marzo 2008
Pagine: 334 p., Brossura
  • EAN: 9788820044947
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Dodici racconti brevi e lunghi dei migliori giallisti italiani. Figli che uccidono i genitori, genitori che si sbarazzano della prole, mariti e mogli che anziché ricorrere all'avvocato ricorrono ad una buona dose di topicida, tanti Caini che mettono mano al coltello per denaro o per passione, il tutto in ambito famigliare. Esplosioni di follia o di odio all'interno delle mura domestiche che, anziché proteggere, diventano la cassa di risonanza di conflitti e tensioni destinati a raggiungere vette innominabili.

€ 8,00

€ 16,00

Risparmi € 8,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    zombie49

    23/03/2013 18:07:27

    Raccolta italiana di racconti noir che hanno come tema la famiglia o il luogo di lavoro. Ho sempre diffidato delle opere a più mani, e questo libro ne è la conferma. Peccato x l'unico racconto buono, "L'ascensore" 4/5: un impiegato vede nello specchio di un ascensore il fantasma di un cugino che lo ammirava non ricambiato. E' terrorizzato, ma lo spettro ha altre intenzioni. Il tema è sfruttato, ma il racconto è intrigante. Ricordi di Poe. L'ultima storia, "Family Day" 1/5, supera ogni immaginabile kitsch. Un padre moribondo e cattivissimo vuole rivedere i tre figli ancora più cattivi. Demenziale truculenta sex story con un morto ammazzato ad ogni pagina e una parolaccia ad ogni riga. Più kitsch di così non si può. Ed è pure noioso. Uno dei peggiori racconti mai letti. Per restare in tema, vomitevole. Le altre storie sono di cattivo gusto e banali come lo stile con cui sono scritte.

Scrivi una recensione