Il fantastico nella letteratura per ragazzi. Luci e ombre di 10 serie di successo

Editore: Runa Editrice
Anno edizione: 2016
Pagine: 180 p., Brossura
  • EAN: 9788897674627
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Martina Frammartino

    28/07/2016 16:24:46

    La quarta di copertina: La letteratura fantastica per ragazzi ha conosciuto, negli ultimi quindici anni, uno straordinario successo. In parte grazie anche al cinema, che ne ha amplificato la portata, a volte semplicemente riscoprendo vecchi classici; ma in ogni caso l'interesse per questo tipo di libri aveva già subito un picco difficilmente negabile e l'offerta è aumentata in maniera esponenziale proprio in questo lasso di tempo. Chiamando a raccolta dieci saggisti, scelti fra esperti di fantastico o di letteratura per ragazzi, abbiamo provato a capire le ragioni che si celano dietro questo fenomeno, attraverso la disamina di altrettante saghe italiane ed estere. Così, secondo la guida del sottotitolo di questa antologia, sono state messe a fuoco "luci e ombre" delle distopie di Hunger Games (Suzanne Collins) e Divergent (Veronica Roth), dell'epica fiabesca di Narnia (C.S. Lewis) e de L'ultimo Elfo (Silvana De Mari), dell'horror di Twilight (Stephenie Meyer) e Shadowhunters (Cassandra Clare), della fantasy mitologica di Percy Jackson (Rick Riordan) e, infine, delle dimensioni più classicamente magiche di Harry Potter (J.K. Rowling), Bartimeus (Jonathan Stroud) e del Mondo Emerso (Licia Troisi). Il denominatore comune che ne emerge è che il Fantastico, ben lungi dall'essere fuga dalla realtà, è in grado di trattarne gli aspetti più fondamentali, che siano tragici e dolorosi oppure brillanti e gioiosi, e di evidenziarne quei riti di passaggio che durante la crescita si sentono più vicini, soprattutto in questi tempi di valori incerti e di mancanza di sicurezza. Infine, trasfigurandoli nelle sue potentissime metafore, il Fantastico riesce a comunicare tutto questo alla mente, al cuore e all'anima del lettore. Una "tripletta" che nessun altro genere è in grado di totalizzare, a dispetto di tutti coloro che lo denigrano, relegandolo a letteratura di serie B. Antologia a cura di Marina Lenti Prefazione di Emanuele Manco, curatore di FantasyMagazine

Scrivi una recensione