Traduttore: F. Mantovani
Editore: Queriniana
Edizione: 6
Anno edizione: 2010
In commercio dal: 1 gennaio 1995
Pagine: 304 p.
  • EAN: 9788839919625

34° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Filosofia - Filosofia popolare

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Se osservassimo il cielo stellato con l'ausilio di un telescopio e con la guida di un esperto astronomo ci invaderebbe un sentimentodi stupore. Affondare lo sguardo della mente in tutta la dimensione spazio-temporale dell'universo accompagnati da Pierre Teilhard de Chardin dona una sensazione altrettanto straordinaria. È un viaggio entusiasmante alla ricerca delle nostre più lontane origini, per individuare le tenui tracce che portano all'Uomo. E, soprattutto, per capire se l'intero moto evolutivo abbia una direzione privilegiata e miri a un ulteriore, fecondo sviluppo. Teilhard de Chardin prende in considerazione la totalità del fenomeno: non solo l'Uomo come espressione ultima della materia altamente organizzata, ma anche l'Uomo che mira a prolungare l'evoluzione nel «più essere» e nello spirituale. È una affascinante concezione unitaria dell'avventura umana inserita nell'avventura dell'universo: una visione altamente incoraggiante.

€ 20,40

€ 24,00

Risparmi € 3,60 (15%)

Venduto e spedito da IBS

20 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Un sentimento di stupore ci invaderebbe se osservassimo il cielo stellato con l'ausilio di un telescopio e con la guida di un esperto astronomo.Non meno straordinaria è la sensazione di affondare lo sguardo dell'intelletto in tutta la dimensione spazio-temporale dell'Universo,accompagnati da Pierre Teilhard de Chardin.E'un viaggio entusiasmante alla ricerca delle nostre più lontane origini,per individuare le tenui tracce che portano all'Uomo,e per capire,soprattutto,se l'intero moto evolutivo abbia una direzione privilegiata e un fecondo,ulteriore sviluppo.Teilhard prende in considerazione la totalità del fenomeno:non solo l'Uomo come espressione ultima della Materia altamente organizzata,ma anche l'Uomo che sente l'esigenza insopprimibile di prolungare l'evoluzione nel "più essere" e nello Spirituale.In un epoca di frammentazione del sapere e di smarrimento per le irrisorie dimensioni della Terra nella struttura complessiva dell'Universo,Padre Teilhard offre una visione unitaria e incoraggiante per l'Uomo,che vive la sua avventura umana,inserita nella sua avventura dell'Universo.L'opera,pubblicata postuma nel 1955,è ormai considerata un classico della letteratura scientifica e filosofica del ventesimo secolo.

Scrivi una recensione