scaricabile subito scaricabile subito
Info
Filologia e linguistica dell'Italia unita
16,99 €
EBOOK
Dettagli Mostra info
Filologia e linguistica dell'Italia unita 170 punti Effe Venditore: IBS
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
16,99 € Spedizione gratuita
Disponibilità immediata Disponibilità immediata
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Filologia e linguistica dell'Italia unita - Alfredo Stussi - ebook
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Chiudi

Informazioni del regalo

Descrizione

La filologia e la linguistica storica quali tuttora le intendiamo hanno origine nel rinnovamento degli studi prodottosi durante la prima metà dell’Ottocento in Germania e affermatosi man mano nel resto dell’Europa, ma non nell’Italia degli antichi Stati. Per uscire da questa situazione di arretratezza provinciale vennero presi provvedimenti già dal "dittatore" Farini e sùbito dopo da ministri dell’Italia unita come Mamiani e De Sanctis, i quali modernizzarono l’insegnamento universitario sia istituendo nuove materie, sia mettendo in cattedra professori giovanissimi quali Carducci e D’Ancona, oppure formatisi all’estero perché esuli come Amari, o perché sudditi asburgici come Ascoli. I saggi raccolti nel volume sono dedicati a momenti del processo di fondazione dei nostri studi filologici e linguistici d’argomento italiano e ne indicano il talvolta complesso rapporto col contemporaneo dibattito ideologico e politico.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

Testo in italiano
Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
1,87 MB
242 p.
9788815319463

Valutazioni e recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
(2)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
lorenz
Recensioni: 5/5

Alfredo Stussi scava con acribia, da par suo, nella storia delle discipline umanistiche in un periodo cruciale, e fa rivivere temperie e figure dell'accademia italiana, facendo ricorso alla sua doppia competenza di linguista e di filologo. Fa pensare, ma con meno ideologia, al Timpanaro storiografo della glottologia (quello dei saggi raccolti in "Sulla linguistica dell'Ottocento").

Leggi di più Leggi di meno
Claudio
Recensioni: 5/5

Nella seconda metà dell'Ottocento – timidamente prima dell'Unità, con slancio dopo – l'università italiana si rinnova e si aggiorna. L'ultimo libro di Alfredo Stussi, Filologia e linguistica dell'Italia unita, esplora il versante umanistico di questo processo. È un'esplorazione cominciata molto tempo fa, perché Stussi ha sempre diviso il suo tempo tra la pratica della linguistica e della filologia e la ricostruzione e la riflessione sulla storia di queste discipline. Ora, dopo una raccolta dedicata a studiosi del pieno Novecento (Amici e maestri, Il Mulino 2011), torna all'epoca che forse predilige, l'epoca che si può chiamare di fondazione degli studi filologico-linguistici in Italia, cioè il cinquantennio che va dall'Unità alla prima guerra mondiale. I padri fondatori, nonché gli eroi della storia raccontata da Stussi, sono uomini (no, niente donne, neanche l'ombra: uno non può fare a meno di ripensare con una stretta al cuore al saggio di Fortini su La sorella Paolina) come il dialettologo Carlo Salvioni, lo storico della letteratura Alessandro D'Ancona, il filologo romanzo Ugo Angelo Canello, il linguista Adolfo Mussafia, il filologo e bibliotecario Salomone Morpurgo; ma su tutti svetta Graziadio Isaia Ascoli, «il più grande linguista italiano di tutti i tempi», nonché «uno dei pochi intellettuali di livello europeo di cui disponesse il neonato Regno d'Italia» (giudizio superlativo, da parte di uno studioso che non ama i superlativi). Capacità di sintesi, complessità di visione, qualità di scrittura (si rilegga anche solo il brano citato): sono virtù che permettono a questi saggi di reggere il paragone con quelli che grandi studiosi del passato come Sebastiano Timpanaro o come Arnaldo Momigliano hanno dedicato alle loro discipline. C'è infine un piacere nascosto tra le pagine di questo libro non facile, ed è il piacere di scoprire, o di ricordare, in che modo corrispondevano, come suonava la prosa epistolare dei dotti di fine Ottocento.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

5/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(0)
3
(0)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Compatibilità

Formato:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Compatibilità:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Cloud:

Gli eBook venduti da la Feltrinelli.it possono avere due diversi formati, ePub o PDF, e possono essere protetti da Adobe DRM. In caso di download di un file protetto da DRM si otterrà un file in formato .acs, (Adobe Content Server Message), che dovrà essere aperto tramite Adobe Digital Editions e autorizzato tramite un account Adobe, prima di poter essere letto su pc o trasferito su dispositivi compatibili.

Clicca qui per sapere come scaricare gli ebook utilizzando un pc con sistema operativo Windows

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore