The Final Frontier

Artisti: Iron Maiden
Supporto: CD Audio
Numero dischi: 1
Etichetta: PLG UK Frontline
Data di pubblicazione: 16 agosto 2010
  • EAN: 5099964777221
pagabile con 18App

Articolo acquistabile con 18App

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 15,68

€ 20,90

Risparmi € 5,22 (25%)

Venduto e spedito da IBS

16 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Disco 1
  • 1 Satellite 15... The Final Frontier
  • 2 El Dorado
  • 3 Mother of Mercy
  • 4 Coming Home
  • 5 The Alchemist
  • 6 Isle of Avalon
  • 7 Starblind
  • 8 The Talisman
  • 9 The Man Who Would Be King
  • 10 When the Wild Wind Blows

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    achille

    23/06/2012 08:26:12

    altro grande album dove sono presenti due tra le piu' belle canzoni degli iron maiden ovvero l'entusiasmante e travolgente the talisman e la struggente e di abbacinante bellezza when the wild wind blows, ma queste sono solo la punta dell'iceberg ingìfatti ci sono altrettanto valide canzoni sommerse che formano un pregiatissimo sottobosco come satellite15...the final frontiers - el dorado - coming home - ma ripeto le canzoni sono tutte strepitose e l'album e' fantastico e da avere assolutamente!

  • User Icon

    marmar

    05/02/2012 21:43:38

    Sicuramente meglio delle ultime 2 ciofeche, belle ed interessanti le prime due canzoni, il resto galleggia tra alti (pochi) e bassi (tanti), ma soprattutto tra il già sentito e risentito. Continuerò a ripetermi, ma la formazione e tre chitarre, "Brave New World" a parte, ha fatto più danni che altro.

  • User Icon

    Marco

    13/09/2011 11:06:48

    Eh si, i Maiden sono tornati alla grande con questo "The Final Frontier". Era difficile che le Vergini di Ferro riuscissero ad avvicinarsi al livello del precedente "A Matter Of Life And Death" eppure con quest'ultimo prodotto riescono ad andare oltre. Parti strumentali azzeccate e mai inutili, integrante nell'evoluzione verso quel metal progressive già cercato con il precedente master piece. Non ci vuole molto a capire che quest'album è fatto alla grande dall'iniziale Satellite 15 all'ottima El Dorado non si può che comprendere la ricerca nei suoni. In poche parole, Steve Harris & Soci sono andati oltre il solito Maiden style...non si vive di soli marchi di fabbrica. In questa maniera quindi vanno affrontate tutte le tracce che compongono questo capolavoro e se proprio devo scegliere la migliore non esisto ad indicare "When The Wild Wind Blows" avvicinabile come maestria alla grandissima "For The Greater Good Of God". Il senso di questa recensione è semplice ovvero : prima di giudicare ascoltate potreste avere delle sorprese...rock & roll.

  • User Icon

    Oscar

    10/05/2011 14:12:18

    Dissento totalmente dalle recensione precedente, da fan che nel corso del tempo ha rasentato la pazzia per steve harris e soci devo dire che di 70 minuti del disco ne salverei 20, pezzi eterni, noiosi, decisamente indirizzati verso un campo che non compete ai buon vecchi Iron.Nulla da dire per la realizzazione tecnica sono sempre dei mostri sacri, e forse proprio per questo si dovrebbero criticare e non prendere tutto per buono all'uscita di ogni disco dicendo sempre le stesse cose.

  • User Icon

    The prophecy

    31/08/2010 12:38:49

    Dopo quattro anni di silenzio,gli Iron Maiden tornano con un nuovo disco in studio e lo fanno nel migliore dei modi;The final frontier è superiore anche all'ottimo e precedente disco della band “a matter of..”.Personalmente penso di averlo ascoltato già una ventina di volte in due settimane.Tutta la band è in grandissima forma,le tre chitarre si intrecciano perfettamente tra di loro e supportano uno strepitoso Bruce Dickinson che conferma ancora una volta di meritare l'appellativo di “air raid siren”.Non ci si annoia un attimo da “Satellite 15...” che apre il disco fino a “When the wild wind blows” che lo chiude e in particolare quest'ultimo pezzo(tutto rigorosamente“made in Steve Harris”) secondo me è il capolavoro del disco;ma sono fantastiche anche “the talisman” che comincia con una splendida introduzione acustica,”Starblind” con un Bruce particolarmente ispirato e la veloce “The Alchemist”.In definitiva “The final frontier” è un classicissimo lavoro maideniano caratterizzato da pezzi lunghi ma mai monotoni con al loro interno trame complesse che solo una grande band come gli Iron Maiden può realizzare. Forse l'unica “colpa” di questo lavoro è quella di essere stato pubblicato nel 2010,se fosse uscito negli anni '80 oggi sarebbe considerato uno dei dischi più classici della band.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione