Categorie

Roberto Volpi

Editore: Mondadori
Collana: Frecce
Anno edizione: 2007
Pagine: 151 p. , Rilegato
  • EAN: 9788804563259

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lelio Dall'Osso

    20/07/2008 14.27.33

    Un esempio di saggistica sociologica ben argomentata, documentata e pur tuttavia di lettura sempre agevole. Se molto è condivisibile, compresi gli allarmi sulla futura tenuta di una società tanto atomizzata, resta comunque il dubbio: non avranno forse ragione, almeno in parte, i giovani ad evitare di affrettarsi a costituire la loro famigliola, e a chiudersi dentro, con l'assillo della vita di coppia, i bambini molesti, l'incombere delle rate del mutuo, e le altre delizie del caso? Ed i nostri bisnonni (uomini abbrutiti dalla fatica di un lavoro bestiale, donne vecchie a trent'anni, sfasciate dalle maternità, caterve di figli gettati nel mondo all'ingrosso) quella condizione non l'avranno forse subìta per stato di necessità e impossibili alternative, o invece liberamente scelta, convinti della superiore virtù della "famiglia numerosa"? Insomma, se un certo mondo è finito, si può discutere sulle conseguenze ed i problemi, ma non pare il caso di mettere il lutto. Grande è il disordine sotto il cielo: la situazione non sarà precisamente ottima, come avrebbe detto il Presidente Mao, ma almeno gli spazi di libertà nelle scelte individuali si sono ampliati rispetto al passato.

  • User Icon

    Claudio Ti

    11/04/2007 10.16.08

    L'analisi impietosa dei dati statistici ufficiali dimostra ancora una volta quanto sia distante la realtà italiana dall'immagine che continuano a mostrarci i mass-media e la classe politica. L'esposizione dell'Autore è chiara e comprensibile a tutti i lettori e gli spunti sociologici che propone sono estremamente interessanti. Questo libro dovrebbe essere letto obbligatoriamente da tutti coloro che operano in politica (a qualsiasi livello), dai sindacalisti, dai giornalisti e persino dai pubblicitari e dagli esperti di marketing. Prendere atto della reale composizione delle famiglie in Italia è condizione indispensabile per qualsiasi attività socio-politica e commerciale, qualunque sia il background culturale ed ideologico.

Scrivi una recensione