DISPONIBILITA' IMMEDIATA

La fine della morale. Genealogia, forme storiche e criticità dell'autodescrizione della società moderna. Vol. 2

Nicolò Addario

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mimesis
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,73 MB
Pagine della versione a stampa: 238 p.
  • EAN: 9788857557953
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,99

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questo Volume 2 il libro chiarisce le ragioni strutturali per cui la società moderna avanzata genera il paradosso di una morale al tempo stesso inflazionata e deflazionata: per un verso, tramite i mass-media (fortemente propensi a enfatizzare ogni caso di scandalo), inflaziona la comunicazione pubblica di discorsi morali; per l’altro, a causa della “superiore amoralità” dei suoi sistemi di funzione, dà luogo a un effetto contrario di deflazione morale. L’economia, il diritto, l’arte, la scienza operano infatti esclusivamente in base a criteri propri (profitto/perdita; ragione/ torto; bello/brutto; vero/falso), i quali sono indifferenti alla morale poiché sono primariamente indirizzati alla rispettiva funzione. Così, mentre da un lato la società funziona in chiave amorale, dall’altro lato si crea la percezione di un’immoralità crescente. La politica può sfruttare opportunisticamente il lato inflazionato di questo paradosso, ma ne resta poi vittima. Anch’essa, infatti, opera necessariamente tramite un criterio funzionale (potere/non-potere) e inoltre, se i sistemi di funzione fossero costretti a operare con criteri morali, cadrebbero in una crisi irreversibile.
Note legali