Categorie

Fabio Sebastiani

Editore: Dedalo
Collana: La scienza nuova
Anno edizione: 1990
Tipo: Libro universitario
Pagine: 328 p. , ill.
  • EAN: 9788822001887

scheda di Costa, T., L'Indice 1990, n. 6

L'autore ripercorre la storia dei "fluidi imponderabili", in particolare il fluido calorico, attraverso la biografia degli scienziati del Settecento e della prima metà dell'Ottocento che si sono occupati di termodinamica ed elettrodinamica. Per far comprendere a fondo il difficile cammino che ha compiuto la scienza nello spiegare il concetto di calore e la natura dei fenomeni elettrici, Sebastiani dedica ogni capitolo ad uno scienziato e, dopo averne tracciata una breve biografia, descrive i lavori che costoro hanno svolto in questi campi presentando stralci degli scritti originali e analizzando le teorie e le ricerche che hanno realizzato per descrivere la natura di questi fenomeni. I vari capitoli sono legati tra loro da un unico filo conduttore: le enormi difficoltà incontrate da questi pionieri della ricerca nello sperimentare e soprattutto nel divulgare e trasmettere le loro conoscenze agli altri, difficoltà dovute soprattutto ai pochi mezzi di cui disponevano. Il lavoro è preceduto da un prologo in cui l'autore dà inizialmente una panoramica, chiara e precisa, delle conoscenze fisiche a partire dalla fine del Seicento, con le prime ricerche condotte da Boerhave con la sua teoria del fuoco, fino ad arrivare alla teoria cinetica dei gas e quindi all'equivalenza del lavoro meccanico e termodinamico, scoperta dovuta a Joule. Infine è interessante e altrettanto divertente il capitolo dedicato a Giacomo Casanova di cui vengono narrate, in modo piacevole e scorrevole, le credenze mistiche e scientifiche, che rispecchiavano le conoscenze della nobiltà e borghesia di quel tempo, da lui utilizzate in modo spregiudicato per ottenere denari e amori per il suo unico ed esclusivo piacere.