Forse che sì, forse che no

Gabriele D'Annunzio

Editore: Mondadori
Anno edizione: 2001
Formato: Tascabile
Pagine: 616 p.
  • EAN: 9788804499992
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,67

€ 5,67

€ 10,50

6 punti Premium

€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Angela

    28/07/2015 02:30:50

    Ultimo romanzo di D'Annunzio, pubblicato nel 1910, "Forse che sì forse che no" presenta una trama insolitamente complessa rispetto alle consuetudini del grande scrittore. Ai temi dell'erotismo, della morte, dell'edonismo e del superomismo in questo caso si aggiunge quello, molto attuale all'epoca della stesura del romanzo, delle gesta aviatorie. Il protagonista, Paolo Tarsis, è infatti non un artista tradizionale o un dendy, come in altre opere dannunziane, bensì un aviatore. Al centro delle vicende narrate vi è la passione amorosa, lacerante e a tratti perversa, di Tarsis e Isabella Inghirami. Passione, tradimenti, violenza e depravazione sfocianti nella follia, cui fanno da sfondo l'arido, desolato paesaggio di Volterra, presago di morte nel suo essere disseminato di necropoli etrusche, e la splendida cornice del palazzo Ducale di Mantova (la mia Mantova), reggia gonzaghesca all'epoca quasi in rovina e perciò scelta da D'Annunzio come ideale ambientazione decadente per la trama di questo libro. Lo stesso titolo del romanzo è la fedele ripresa di un motto che decora uno dei soffitti del palazzo. Paolo Tarsis è l'unico personaggio dei romanzi dannunziani (come sempre, alter ego dello scrittore) a non uscire completamente sconfitto (ossia come "inetto" pur ritenendosi "superuomo") dalle proprie intricate vicende personali. Come al solito, pagine di una straordinaria, incredibile maestria stilistica descrivono un vorticoso connubio d'amore e morte di una passionalità sconvolgente.

Scrivi una recensione