Frammenti di noia - Federico Carrera - ebook

Frammenti di noia

Federico Carrera

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: StreetLib
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,76 MB
Pagine della versione a stampa: 104 p.
  • EAN: 9788835818199

€ 2,99

Punti Premium: 3

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una raccolta poetica, in cui si riconoscono una forte presenza classica ma anche elementi di innovazione e rottura con il passato, il tutto in una sinfonia agrodolce e malinconica. Esordio di Federico Carrera, classe 2000.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Fuyuko_reader

    20/09/2019 20:16:02

    Sono contentissima di aver letto questa raccolta perché mi ha piacevolmente stupito. Il filo conduttore, ovvero i frammenti di noia e quindi di pensieri che scaturiscono durante attività quotidiane come prendere un treno o aspettare ad una fermata, l'ho trovato geniale e sopratutto così vicino empaticamente. Durante quei momenti la testa vaga, i pensieri si accavallano e il flusso di coscienza trova libero sfogo, creando catene di associazioni che sfiorano il bipolarismo dell'umore: un secondo prima sei felice e soddisfatto, un minuto dopo ti senti triste e vorresti mandare tutto all'aria. E tutto ciò mentre magari ti reggi al maniglione nel bus e osservi un signore seduto di fronte a te. Federico scrive in maniera chiara, informale senza tutta quella pomposità che a volte è molto bella stilisticamente parlando ma offusca il vero senso dell parole (a mio parere). Si vede la sua influenza classica nonostante la modernità delle sue poesie sia evidente. Non sono una critica e come ho già detto non ho la competenza adeguata però posso dire che le sue poesie mi hanno trasmesso le emozioni che si vivono nel quotidiano, in quelle situazioni di transizione che spesso la vita ti pone di fronte e che ti fanno interrogare, facendoti oscillare tra il buono e il cattivo tempo. La raccolta si divide in due sezioni; ho apprezzato di più la prima. La seconda incentrata su pensieri dedicati (probabilmente) ad un amore perduto, le ho sentite meno vicine a quello che sono. Nulla toglie che anche questa seconda sezione sia carica di intensità e di passione, nonostante le parole spesso fossero contenitori all'apparenza freddi. Gusci che solo conoscendo i pensieri profondi del poeta, attraverso i suoi versi, possono essere smascherati.

Note legali