Categorie

Dean R. Koontz

Traduttore: T. Dobner
Collana: Pandora
Anno edizione: 2012
Pagine: 305 p. , Brossura
  • EAN: 9788820052287

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio crispi

    13/09/2014 08.59.33

    Continua con questo volume la saga di Dean R. Koontz, cominciata con Frankestein l'Immortale. La storia si legge facilmente, con il suo montaggio veloce, in brevi capitoli e con frequenti cambi di scena, in modo tale che come in un film illettore - grazie ad uno scrittore onnisciente - possa seguire in modo sincronico diversi fronti della vicenda e diversi personaggi. Qui - siamo sempre a New Orleans - emerge l'enormità di ciò che Victor Helios (alias di von Frankenstein) sta facendo. La creazione di una nuova razza di schiavi creati in laboratorio che dovrà soppiantare - come nei più arditi sogni di dominio nazista-la razza umana imperfetta e deperibile. Ma il delirio di onnipotenza e la hubris sono destinati a fallire (in altri tempi si sarebbe detto che abbiano attirato la collera degli dei che trasformano l'ansia demiurgica di voler esser creatori e fattori in catastrofe): la macchina di dominio di Helios comincia a scricchiolare e gli esperimenti contro natura cominciano a sfuggirgli di mano. Deucalion (che è ora il nome del Mostro creato da frankenstein) aiutato dai due poliziotti di New Orleans a cui si è rivelato avranno un ruolo chiave in questo processo. Il romanzo tuttavia, come il primo, si interrompe sul più bello: la storia, fatta per essere letta in un unico volume, solo per motivi commerciali è stata frazionata in tre parti.

Scrivi una recensione