French Ballet Music - CD Audio di Claude Debussy,Charles Gounod,Camille Saint-Saëns,Léo Delibes,Sir Thomas Beecham

French Ballet Music

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Sir Thomas Beecham
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: EMI Classics
  • EAN: 5099967900121
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 7,29

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 7,29 €)

Disco 1
1
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): I. Gaillarde
2
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): II. Pavane
3
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): III. Scène du bouquet
4
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): IV. Lesquercarde
5
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): V. Madrigal
6
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): VI. Passepied
7
Le Roi s'amuse: Incidental Music - Ballet Music (2002 Digital Remaster): VII. Finale
8
Prélude à l'après-midi d'un faune (2002 Digital Remaster)
9
L'Enfant prodigue: Cortège et air de danse (2002 Digital Remaster)
10
Samson et Dalila (2002 Digital Remaster): Danse des prêtresses de Dagon (Act 1)
11
Samson et Dalila (2002 Digital Remaster): Bacchanale (Act 2)
12
La Damnation de Faust Op. 24 (2002 Digital Remaster): Danse des Sylphes (2. Partie)
13
La Damnation de Faust (2002 Digital Remaster), Part III, Scene 12: Menuet des Follets (3 Partie)
14
Cendrillon: Valse (2002 Digital Remaster)
15
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): I. Les Nubiennes (Allegretto: mouvement de valse)
16
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): II. Adagio
17
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): III. Danse antique (Allegretto)
18
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): IV. Variations de Cléopâtre (Moderato maestoso)
19
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): V. Les Troyennes (Moderato con moto)
20
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): VI. Variations du miroir (Allegretto)
21
Faust: Ballet Music (2002 Digital Remaster): VII. Danse du Phryné (Allegro vivo)
  • Claude Debussy Cover

    Propr. Achille-Claude Debussy. Compositore francese.L'itinerario artistico e le opere principali. Figlio di piccoli commercianti di porcellane, entrò al conservatorio di Parigi nel 1872, studiando il pianoforte con A.-F. Marmontel e la composizione con E. Giraud. Nel 1884 ottenne il Prix de Rome con la scena lirica L'enfant prodigue (Il figliuol prodigo). A Roma, dove soggiornò dal 1885 all'87, scrisse La demoiselle élue (La fanciulla eletta), su testo di D.G. Rossetti. Rientrato a Parigi, prese a frequentare il salotto di Mallarmé e altri ambienti artistici legati al simbolismo e all'impressionismo. S'interessò, nel frattempo, all'o­pera di Wagner (viaggi a Bayreuth nel 1888 e nel 1889), al Boris di Musorgskij, alle musiche giavanesi ascoltate all'Esposizione di Parigi nel 1889. La maturazione... Approfondisci
  • Charles Gounod Cover

    Compositore francese. Intraprese gli studi musicali con A. Reicha, iscrivendosi in seguito al conservatorio di Parigi, dove ebbe come maestri J.F. Halévy, J.F. Lesueur e F. Paer. Dal 1840 al '43 soggiornò a Roma come vincitore del Prix de Rome. Qui conobbe le opere di Palestrina e della grande tradizione polifonica romana, scoprendo in se stesso quella disposizione mistica che caratterizzerà, a tratti, la sua vita. Scrisse in quegli anni alcune messe, un Requiem (1842) e altre composizioni sacre. Per incitamento della cantante Pauline Viardot si volse in seguito al teatro, scrivendo per lei Sapho (1851) cui seguirono La nonne sanglante (1854) e Le médecin malgré lui (1858). Ma il grande successo gli venne dal Faust (1859), opera in cui la materia universale del poema di Goethe viene adattata... Approfondisci
  • Camille Saint Saëns Cover

    Compositore, organista e pianista francese.Le vicende biografiche. Talento precoce, ricevette la prima educazione musicale in famiglia e a soli undici anni debuttò in pubblico come pianista. Studiò organo e composizione al conservatorio di Parigi con Benoist e Halévy; ricevette inoltre insegnamenti da Gounod. Concorse senza successo al Prix de Rome, ma nel 1852 vinse il premio della Società ceciliana con un'Ode a Santa Cecilia, e a diciott'anni compose la sua prima sinfonia. Dal 1853 fu organista in chiese parigine (Saint-Merry, la Madeleine, Saint-Séverin) e dal 1861 insegnò per cinque anni all'École Niedermeyer, ove ebbe allievi Fauré e Messager. Organista di grande bravura, improvvisatore eccezionale e dal 1875 anche concertista di pianoforte, si fece conoscere con tournées in tutta Europa,... Approfondisci
Note legali