Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Recensioni Il fuoco in una stanza (Digipack)

  • User Icon
    13/05/2020 19:33:16

    A chi piace il gruppo e piace ancora acquistare l'album fisico, sono poco più che 10 euro tutti meritati. A mio modesto giudizio il loro miglior album, sia dal punto di vista produttivo, sia da quello della scrittura. Maturo, vero, ma non pretenzioso. Riflessivo, ma senza snaturare il senso di leggerezza e libertà che contraddistingue il gruppo. Passano gli anni, il merito va a loro, in quanto più che rinnovarsi e sperimentare, sono riusciti ad essere sempre gli stessi, evolvendo sì le tematiche e le produzioni, ma riaffermando e diffondendo sempre uno stesso e personale genere, nei quali timbri, riff e influenze rock passate continuano ad esserci: una sorta di visone, di mantra attuo a perpetuarsi ed affrontare temi e situazioni in costante mutamento, lungo il trascorrere del tempo, e mai come in questo anno gli ho percepiti zen. Ciò che si riafferma è la loro singolare forza di voler essere ascoltati, di dimostrare che c'è bisogno di loro e che più che un disco unidirezionale, è un dialogo dove le loro storie s'intersecano con chi le ascolta, dove le loro emozioni non invadono le nostre, e questo ancora più che zen, è un raro e romantico passato, in via d'estinzione, ma fortunatamente resistente al logorio del tempo, quasi come un vecchio ed itinerante circo in confettura zen!

    Leggi di più Riduci
  • User Icon
    19/09/2019 16:08:30

    Ascolto gli Zen Circus da un paio di anni, ho comunque approfondito anche la loro discografia più vecchia ma questo è quello che nel suo insieme mi piace di più.

    Leggi di più Riduci