copertina

Futbol. La storia sociale del calcio argentino

Osvaldo Bayer

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Edizioni Alegre
Anno edizione: 2020
In commercio dal: giugno 2020
Pagine: 192 p.
  • EAN: 9788898841899

€ 14,25

In uscita da: giugno 2020

Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Osvaldo Bayer ha dedicato la propria vita a far conoscere ai suoi concittadini la vera storia del proprio paese, così deformata dal racconto ufficiale, e con lo stesso spirito traccia questa storia sociale del calcio argentino. Con grande passione per l'aspetto innocente del calcio, rivivendo la propria infanzia, le partite e le passeggiate della domenica, racconta la genesi dello sport più popolare del suo paese legandola all'emigrazione socialista e anarchica. Studia la storia dei club dei quartieri periferici (l'Independiente, il San Lorenzo, l'Argentinos Juniors, il Boca, il River) e narra le gesta di Varallo, Di Stéfano, Sìvori e Maradona. Ma racconta anche la storia del tradimento del calcio, tritato dalla macchina dello spettacolo e travolto dagli sponsor. Il racconto si ferma infatti al 1986, con la vittoria dei mondiali della nazionale di Diego Maradona. Dopo quella data, secondo Bayer, il calcio non merita più di esser narrato. Un libro non solo per gli appassionati di calcio, ma anche per chi è affascinato dall'Argentina, dalla sua realtà sociale e dai suoi movimenti. Albert Camus ha detto che il calcio gli ha insegnato tutto ciò che pensava di sapere sulla vita. Può sembrare esagerato, ma in un rettangolo d'erba gli uomini mettono sempre in scena l'imprevedibile dramma della vita. E Bayer ci parla di questo e di altre cose.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali