Categorie

Philippa Gregory

Traduttore: M. Deppisch
Collana: Pandora
Anno edizione: 2012
Pagine: 440 p. , Rilegato
  • EAN: 9788820053185

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Silvia

    13/10/2015 12.12.09

    L'ennesimo intrigante libro della Gregory che narra la Guerra delle Due Rose con un occhio femminile. Anna Neville, affascinante personaggio inizialmente di concerto rispetto alla prorompente figura di Elisabetta Woodville, diviene protagonista,a sorpresa, di fatti ed eventi che la porteranno ad essere a sua volta Regina d'Inghilterra. E' sensazionale e toccante come le donne abbiano avuto un ruolo così importante ed allo stesso tempo "nascosto" nella corte e nelle alleanze.

  • User Icon

    ferruccio

    02/03/2014 11.44.56

    Inghilterra; seconda metà del XV secolo. All'ombra della guerra delle due rose che contrappone le due dinastie pretendenti il trono d'Inghilterra, York e Lancaster, accadono numerosi episodi e trame subdole volte a rovesciare, con una specie di faida tra parenti e consorti, le sorti della corona regia. Una storia romanzata ben descritta dall'autrice con maestria e dettali storici.

  • User Icon

    Ylenia

    24/02/2014 11.14.33

    La guerra delle due rose vista da un altro punto di vista: dopo Elisabetta Woodville e Margaret Beaufort, ecco un'altra protagonista di questa faida familiare, Anna Neville, figlia del Conte di Warwick, il Creatore di Re. La sua scalata al potere ha qualcosa di strabiliante, e la Gregory ci narra la sua storia facendoci sentire come se fossimo a corte, parte integrante di un periodo storico che ha cambiato le sorti d'Inghilterra. Senza la presunzione di insegnare niente, questa meravigliosa scrittrice (ed altrettanto brava la traduttrice) ci insegna ad amare la storia, ad appassionarci ad essa, a scoprire sempre qualcosa in più. Penso che per uno scrittore non ci sia soddisfazione più grande.

  • User Icon

    tania

    09/09/2013 12.48.34

    non consigliato a chi non ama veramente questo genere perché risulta lento e troppo dettagliato se non le ultime pagine che assumo invece un ritmo più incalzante.

  • User Icon

    Filippo Nox

    03/08/2013 14.14.36

    E' affascinante il modo in cui l'autrice porta alla ribalta un'eroina di secondo piano della guerra delle due rose. La trama è scorrevole, anche se manca un pò di "suspance" e il finale rende il lettore un pò triste. Consigliato per chi ama i romanzi storici

  • User Icon

    Yaris

    08/04/2013 14.20.40

    C'era da aspettarselo, un altro piccolo capolavoro. La storia di Anna Neville è emozionante, dolorosa e struggente, piena di regale umanità, come mi piace definire il carattere delle regine Gregory. A un ritmo incalzante e pregno di sentimento, l'autrice ci racconta una storia non nuova, al contrario, una storia che ci ha già raccontato almeno due volte negli altri romanzi della serie. Di come il conte di Warwick cerchi di mettere una delle sue figlie sul trono per poter controllare il regale consorte e quindi il regno d'Inghilterra, di come le speranze, i timori e la disperazione delle regine di casa York, Lancaster, Beaufort, Tudor - e a questo punto anche Neville - si trasformino in realtà, delusione ed euforia a mano a mano che la disputa tra cugini procede e la gente d'Inghilterra si inabissa sempre di più nel pantano della guerra civile. Leggere del vanesio Giorgio che si strugge per la sorte del figlioletto morto e si annega nel vino preferito della regina per deriderne l'assurda condanna a morte, della un tempo viziata e capricciosa Margherita d'Angiò che diventa la lupa, la regina cattiva dalle mani sporche di sangue, della determinatissima Margaret Beaufort, che compare qui quasi di sfuggita, come la voltagabbana lady Stanley, del taciturno re Riccardo nei panni di un ragazzo innamorato che non rinuncia però all'ambizione è una vera delizia per la mente e per il cuore; e la nostra eroina della rosa bianca, Elisabetta Woodville, che fa la parte della testarda intrigante mezza strega, orgogliosa, perfida e vendicativa, che fa la parte della cattiva insomma, la considero una bellissima trovata, per quanto strana, praticamente geniale. Complimenti quindi ancora una volta all'autrice (nonché alla traduttrice, naturalmente), perché li merita davvero.

  • User Icon

    Rita Foderaro

    01/10/2012 22.27.29

    La saga dedicata alla guerra delle due rose continua e ancora una volta con grande talento e maestria nella scrittura la Gregory ha regalato a noi lettori appassionati di storia un altro grande capolavoro;)la storia è incentrata sulla figura di Anna Neville la moglie di Riccardo III, donna che ci viene presentata con grande abilità dalla Gregory e proprio lei che ci racconta la sua vita e ci regala momenti di gioia e di paura, di ansia e di dolore e che ci trasporta in una corte ricca di intrighi e di bugie. Lo consiglio vivamente a tutti quelli che amano che la Gregory come me eper tutti gli appassionati di storia ;)

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione