Gandhi. Collector's Edition

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Gran Bretagna; India
Anno: 1982
Supporto: DVD
Salvato in 43 liste dei desideri

€ 7,99

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (6 offerte da 4,99 €)

Da avvocato e rivoluzionario non violento, Gandhi diventa leader della campagna per l'indipendenza dell'India dopo la Seconda Guerra Mondiale.
5
11
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Federica D'ALESSIO

    08/03/2020 19:44:46

    Lo avevo visto in tv anni fa. Rivederlo in dvd a distanza di anni è stato emozionante sia per i ricordi che per la tematica e la trama del film. Consigliato al 100%

  • User Icon

    Robert67

    24/11/2019 17:06:27

    Un capolavoro di Sir Richard Attemborough. La vita di Gandhi magistralmente interpretata da Ben Kingsley. Oscar meritati.

  • User Icon

    Fabio

    19/09/2019 14:43:27

    Gandhi fu definito da Albert Einstein l"uomo più grande del XX secolo. "È difficile credere che un uomo così abbia potuto calcare la Terra" è uno dei commenti. È sicuramente difficile potersi calare di un personaggio di tale calibro e restituire una immagine credibile. I protagonisti, le ambientazioni, la sceneggiatura, la regia e molto altro ancora ci sono riusciti e per questo dobbiamo ringraziare tutto lo staff perché formato da grandi professionisti che hanno contribuito a mantenere vivo il messaggio di libertà, rispetto reciproco e tolleranza del profeta della non violenza, un uomo che dovrebbe diventare esempio di vita per tutti.

  • User Icon

    f.troiano@alice.it

    01/12/2018 20:26:50

    Un film grandioso e spettacolare oltre che realistico degli anni ’80. Vincitore di tanti premi oscar giustamente meritati, che narra la storia del Mahatma Gandhi. Prima dell’uscita del film, Il nipote di Gandhi, Arun Gandhi, scrive un articolo per il Times of India, lo dichiara in un suo libro del 2017, in cui critica il governo indiano che aveva speso venticinque milioni di dollari per finanziare le riprese, mentre il nonno, il Mahatma Gandhi, avrebbe preferito vedere quel denaro investito a favore dei poveri. Dopo la proiezione in anteprima del film, Arun Gandhi si ritrovò commosso fin quasi dalle prime scene, e dichiarò che il film coglieva alla perfezione lo spirito di suo nonno. Ritornato a casa, scrisse un articolo in cui ritrattava le critiche precedenti, e affermava che aveva solo ammirazione e lodi per il film e che “l’attore protagonista, Ben Kingsley (che impersonava Gandhi), avrebbe portato il suo messaggio di nonviolenza e amore a milioni di persone… E io appresi una grande lezione di umiltà”. \nUn film assolutamente da vedere.

  • User Icon

    *Sir Psycho Sexy*

    10/06/2008 12:01:42

    uno dei più grandi film su uno dei più grandi uomini della storia...ti fa riflettere tantissimo...straordinario Ben Kingsley...

  • User Icon

    OskarSchell

    16/01/2008 15:04:09

    Nonostante me ne avessero parlato male, è un film da vedere. Ho trovato eccezionali le interpretazioni degli attori principali, in particolare quella del bravissimo Ben Kingsley.

  • User Icon

    Antonio

    26/11/2006 14:26:32

    E' uno dei film che piu' mi hanno emozionato. Grande interpretazione di Ben Kingsley

  • User Icon

    Daniele

    04/03/2006 08:10:04

    Fa capire la differenza tra l'"Essere" e l'"Apparire".Apre la mente.

  • User Icon

    Fausto

    19/10/2005 01:25:59

    Semplicemente il miglior film che ho visto nella mia vita!!! Grandioso!!!

  • User Icon

    micki

    17/04/2005 11:32:22

    solo una parola: spettaccolare!

  • User Icon

    manuela

    14/04/2005 15:17:42

    bello!!!!

Vedi tutte le 11 recensioni cliente

1982 - Oscar [Academy Awards] - Miglior attore - Kingsley Ben

  • Produzione: Columbia TriStar Home Entertainment, 2013
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Durata: 188 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Surround 2.0 - stereo);Italiano (Dolby Surround 2.0 - stereo);Spagnolo (Dolby Surround 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Inglese; Italiano; Portoghese; Spagnolo
  • Formato Schermo: Widescreen
  • Area2
  • Contenuti: trailers; interviste: "Ben Kinsley parla di Gandhi" (20'); dietro le quinte (making of); documenti: 4 cinegiornali
  • Ben Kingsley Cover

    Nome d'arte di Krishna Bhanji, attore inglese. Dopo un'intensa esperienza teatrale, debutta in Gli ultimi sei minuti (1972) di M. Tuchner per poi tornare per un decennio al teatro e alla televisione. Nel 1982 è il protagonista di Gandhi di R. Attenborough, per la cui toccante interpretazione ottiene il premio Oscar. Seguono moltissimi ruoli cinematografici, alcuni dei quali in piccole produzioni, che dimostrano l'inesauribile talento di uno dei migliori attori contemporanei. Tra i suoi titoli più significativi L'isola di Pascali (1988) di J. Dearden, dove offre una prova di grande fascino nei panni di un inascoltato informatore dell'Impero Ottomano alla vigilia della guerra mondiale, Tradimenti (1983) di D. Jones, la commedia gialla Senza indizio (1988) di T. Eberhardt, Bugsy (1991) di B.... Approfondisci
  • Candice Bergen Cover

    Attrice statunitense. Figlia d'arte (il padre fu un divo della tv americana anni '50), studia recitazione, arte e letteratura. Diventa mannequin e debutta al cinema in Il gruppo (1966) di S. Lumet. Lontana dalle chimere dello star-system, si cala in ruoli di giovane donna indipendente e consapevole, come quello di Cathy, la ragazza rapita dagli Cheyenne in Soldato blu (1970) di R. Nelson. Pur senza liberarsi mai del tutto dell'aura di angelo biondo, fornisce altre buone prove in L'impossibilità di essere normale (1970) di R. ­Rush e in Conoscenza carnale (1971) di M. Nichols. Dedica la seconda parte della sua vita alla tv e al foto-giornalismo, sposa il regista L. Malle e, ormai signora elegante, duetta mirabilmente con J. Bisset in Ricche e famose (1981) di G. Cukor. Approfondisci
  • Edward Fox Cover

    Attore inglese. Figlio di un’attrice e di un impresario teatrale, inizia il suo tirocinio in teatro come interprete del repertorio classico, esordendo nel cinema in una parte secondaria di Il cranio e il corvo (1963) di B. Dearden. In seguito partecipa a diverse produzioni inglesi (come Messaggero d’amore, 1971, di J. Losey) segnalandosi per l’interpretazione asciutta e rigorosa ed è finalmente protagonista in Il giorno dello sciacallo (1973) di F. Zinnemann, nei panni dell’implacabile killer assoldato per uccidere De Gaulle. Nello stesso anno recita in Galileo, adattamento di J. Losey di un testo di B. Brecht. Assai stimato dai registi britannici, compare in Ghandi (1982) di R. Attenborough e in Battuta di caccia (1984) di A. Bridges, nel ruolo di un aristocratico inglese. Approfondisci
Note legali