Il germe d'oro. Un'introduzione al simbolismo indiano

F.D.K. Bosch

Curatore: A. Grossato
Editore: Adelphi
Anno edizione: 2017
In commercio dal: 16 marzo 2017
Pagine: 402 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845931529

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Arte, architettura e fotografia - Storia dell'arte: stili artistici - Stili artistici (non classificati per data) - Arte orientale

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 21,60
Descrizione
Guidato da un mirabile intuito per le immagini e da una rara familiarità con le fonti iconografiche e letterarie, Bosch ricostruisce la cosmologia che plasma non solo ogni forma dell'arte e dell'architettura indù e buddhista, ma anche la religione, il mito, la nozione stessa dell'uomo e della vita propri dell'India antica.

«...nella concezione indiana del mondo la creazione è un processo di genesi e sviluppo sostanzialmente identico a quello di un organismo vivente, un albero che germoglia, cresce, fiorisce e fruttifica. Dal momento quindi che per la mente indiana il sistema della creazione e l'albero sono identici, siamo indotti a pensare che la Forma Base, così come l'abbiamo dedotta dalle opere d'arte, sia all'origine della creazione e di tutte le cose create; che questa forma, per così dire, rappresenti l'immutabile piano divino secondo cui la Vita assolve regolarmente al suo compito creatore tanto nel microcosmo quanto nel macrocosmo, nel mondo materiale e in quello spirituale.»

Muovendo dallo studio dei rilievi del prodigioso tempio giavanese di Barabudur (IX secolo), Bosch ci accompagna, attraverso una lussureggiante selva di richiami simbolici, fino al cuore della concezione indiana del mondo: Hiranyagarbha, il Germe d'oro del Rgveda, il principio unico della vita. Emerso dalle acque primordiali come pianta di loto, partecipe delle essenze opposte di Soma e di Agni, Hiranyagarbha diviene l'albero cosmico rovesciato, asse dell'universo, nel quale scorre il rasa, l'Acqua della Vita che anima e accomuna tutti gli esseri - animali, uomini e dèi. Così, i motivi che ai non iniziati potevano sembrare decorativi si rivelano carichi dei più profondi significati metafisici e religiosi.

€ 34,00

€ 40,00

Risparmi € 6,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

34 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
Indice

F.D.K. Bosch e il suo «Prolegomenon to an Introduction to the Study of Indian Symbolism» di Alessandro Grossato

Prefazione

Introduzione

I. Due motivi indiani di teste di mostro e relativi prototipi

II. Il germe d'oro

III. I due alberi

IV. Simbolismo indiano

V. L'immagine di culto

VI. Considerazioni finali

Abbreviazioni

Indice delle tavole

Crediti fotografici

Indice analitico