Gesù di Nazareth (2 DVD)

Jesus of Nazareth

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Jesus of Nazareth
Paese: Gran Bretagna; Italia
Anno: 1977
Supporto: DVD
Numero dischi: 2
Salvato in 36 liste dei desideri

€ 10,47

Venduto e spedito da SeaTownRecords

Solo 1 prodotto disponibile

+ 6,99 € Spese di spedizione

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,99 €)

Rappresentazione della vita di Gesù così come viene narrata nei Vangeli con l'aggiunta di alcune vicende e personaggi non riconosciuti dalla Chiesa e dal sapore più attuale.
5
di 5
Totale 7
5
7
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Federica D'Alessio

    22/02/2020 07:00:40

    Grandissimo film e grandissimo regista. Malgrado il film sia andato in tv ripetutamente, non mi stufa anzi scopro sempre dettagli nuovi della scenografia e non solo che con il passare degli anni e l'evolversi della vita personale e delle esperienze ho iniziato a percepire in una nuova ottica più matura. Capolavoro da collezionare assolutamente!!!

  • User Icon

    Alberto

    25/09/2019 10:48:40

    Premesso che non sono nè un 'esperto nè un amante di cinema, il Gesù di Nazareth, nell'ambito della filmografia di Zeffirelli, è di gran lunga la realizzazione che preferisco (più del Romeo e Giulietta) e, dal mio punto di vista, il suo capolavoro assoluto. La fantastica schiera di attori presenti, la qualità straordinaria di molte inquadrature, associata ad una rappresentazione credibile anche storicamente, distante anni luce da successive riproposizioni dello stesso argomento (vedi la esageratamente cruenta versione di Mel Gibson), rende quest'opera unica.

  • User Icon

    Giovanni Galaffu

    29/04/2019 07:58:21

    Uno sceneggiato esemplare; sempre attuale e moderno. Una delle trasposizioni di Gesù meglio riuscite. Sono presenti quasi tutti gli elementi e le vicende dei Vangeli (e anche qualche libertà). La narrazione non è mai pesante, anzi, scorrevole. Perfetta la scelta di includere grandi attori, anche se per piccole parti.

  • User Icon

    CARMELA

    23/09/2018 20:07:16

    Visto in TV e immediatamente innamorata..aspettavo con ansia la settimana di Pasqua x vedere gli episodi su tv2000..... Ho sempre cercato il Gesù di Nazareth di Zeffirelli... E quando l ho trovato non l ho fatto sfuggire... Film strutturato e sviluppato ottimamente... Attori perfetti... Scene da pelle d'oca... Non ho mai fatto acquisto più azzeccato

  • User Icon

    Ela

    16/02/2018 13:26:09

    Semplicemente il film piu bello in assoluto sulla vita di gesù

  • User Icon

    Andrea

    25/10/2016 11:27:38

    Inimitabile esempio di Verità. Ha dato l'esempio e indicata la strada e questo film,secondo la mia opinione,racconta e illustra,con dei bravissimi attori e una straordinaria regia del maestro Franco Zeffirelli,l'incredibile "Storia" della vita di Gesù...Da vedere sicuramente! Ne vale la pena e si impara molto. Eccellente movie.

  • User Icon

    Francesco

    04/05/2011 15:19:31

    Film stupendo per intensità e accuratezza. Un capolavoro assoluto da non perdere.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente
  • Produzione: Cult Media, 2011
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Note: Uscito al cinema diviso in due parti di 146' e 91'.
  • Durata: 270 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: Full screen
  • Area2
  • Franco Zeffirelli Cover

    "Regista, scenografo e costumista italiano. Studente d’architettura e precoce animatore di teatro a Firenze, tra gli anni ’40 e ’50 è assistente regista di M. Antonioni, V. De Sica, R. Rossellini e L. Visconti (quest’ultimo, tra il 1948 e il 1953, lo vuole anche come scenografo per opere di ?Cechov, Shakespeare e Williams). Celebrato regista di opere liriche (memorabili le sue messinscene di una Traviata con la Callas e di una Lucia di Lammermoor con la Sutherland), autore di una commediola cinematografica interpretata da N. Manfredi (Camping, 1957), si afferma definitivamente in teatro mettendo in scena opere del repertorio classico e contemporaneo. Per il cinema realizza tre patinati adattamenti shakespeariani (La bisbetica domata, 1967, con la coppia Burton-Taylor; Romeo e Giulietta, 1968,... Approfondisci
  • Robert Powell Cover

    Attore inglese. Occhi azzurri, magro, quasi emaciato, esordisce sul grande schermo con un ruolo marginale nella commedia gialla Un colpo all'italiana (1969) di P. Collinson. Seguono parti di rilievo in film minori, come il dottore del manicomio di La morte dietro il cancello (1972) di R. Ward Baker. Il successo arriva con la televisione e il ruolo da protagonista nello sceneggiato Gesù di Nazareth (1977) di F. Zeffirelli. Negli anni seguenti sono poche le occasioni valide che gli offre il cinema: è un amante che si scopre omosessuale nello «scandaloso» Al di là del bene e del male (1977) di L. Cavani, un nobile inglese coinvolto in un complotto nel giallo I trentanove scalini (1978) di D. Sharp, il poeta «Vate» nel biografico D'Annunzio (1987) di S. Nasca. Dalla fine degli anni '80 si dedica... Approfondisci
  • Olivia Hussey Cover

    Nome d'arte di O. Osuna, attrice argentina. Bellezza bruna dai grandi occhi espressivi, dopo essersi trasferita in Gran Bretagna esordisce giovanissima sul grande schermo con il piccolo ruolo di Donna nella commedia Accadde un'estate (1965) di D. Daves, ma il successo internazionale arriva con la parte di protagonista nel patinato Romeo e Giulietta (1968) di F. Zeffirelli, in cui veste con convinzione i panni della giovane innamorata di Verona. A partire dagli anni '70 si lascia tentare dalla televisione e interpreta numerosi sceneggiati che contribuiscono ad aumentarne la fama, tra i quali Gesù di Nazareth (1977) di F. Zeffirelli, in cui è un'intensa Maria. Dal 1992 abbandona la televisione per ritornare al grande schermo, ma non riesce più a trovare il successo di un tempo. Approfondisci
  • Anne Bancroft Cover

    Nome d'arte di Anna Maria Louise Italiano, attrice statunitense. Bellezza bruna di origine italiana, soprannominata «female Brando» per la sua grinta, debutta più che ventenne in televisione con lo pseudonimo di Annie Marno e giunge al successo in teatro, ottenendo due premi Tony e un Critic Award. Finalmente (ri)scoperta dal cinema, si guadagna subito un Oscar per la sua intensa interpretazione nella trasposizione di Anna dei miracoli (1962) di A. Penn. I film successivi confermano le sue notevoli doti d’interprete, ma la vera, grande, popolarità arriva con il cult Il laureato (1967) di M. Nichols, in cui è Mrs. Robinson, un’avvenente e sensuale quarantenne che seduce il debuttante D. Hoffmann e si oppone poi, inutilmente, al suo amore per la figlia. Scopertasi attrice brillante, partecipa... Approfondisci
Note legali