Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Il giardino delle belve - Jeffery Deaver - copertina
Salvato in 3 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il giardino delle belve
6,00 €
LIBRO USATO
Venditore: Fahrenheit 451
6,00 €
disp. immediata disp. immediata (Solo una copia)
+ 5,00 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Fahrenheit 451
6,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Gullà
8,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibile in 7 gg lavorativi disponibile in 7 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
IlLibroRaro Srls
9,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Fahrenheit 451
6,00 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Usato Usato - In buone condizioni
Libreria Gullà
8,00 € + 4,50 € Spedizione
disponibile in 7 gg lavorativi disponibile in 7 gg lavorativi
Info
Usato Usato - In buone condizioni
IlLibroRaro Srls
9,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Usato Usato - Come Nuovo
Chiudi
Il giardino delle belve - Jeffery Deaver - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


New York, 1936. L'America e il mondo intero guardano con apprensione all'ascesa di Hitler e al pericoloso espansionismo della Germania nazista. A Paul Schumann, killer di origine tedesca al soldo del gangster Lucky Luciano, viene fatta una strana proposta: le autorità federali gli offrono l'immunità per tutti i suoi crimini in cambio di un ultimo omicidio, quello di Reinhard Ernst, uomo di fiducia del Führer, responsabile della corsa agli armamenti del Reich. Schumann accetta; viene inviato a Berlino come cronista sportivo al seguito della squadra americana alle Olimpiadi, ma già sul transatlantico che lo porta in Europa deve fronteggiare nemici senza scrupoli e fare la prima di una lunga serie di vittime...
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2004
485 p., Rilegato
9788845411557

La recensione di IBS

Pubblicato in Italia in anteprima mondiale, circa un mese prima della sua uscita in America, questo nuovo romanzo di Jeffery Deaver è ambientato in un contesto insolito per il "maestro della suspense", autore di molti e grandi successi internazionali, tra cui Il collezionista di ossa, La lacrima del diavolo, Lo scheletro che balla. A metà tra il thriller storico e la spy story, Il giardino delle belve abbandona i racconto delle indagini del detective Lincoln Rhyme, il personaggio più amato di Deaver, per avventurarsi su un terreno delicato, in bilico tra realtà e fantasia. La vicenda si svolge nella Germania degli anni Trenta, quando il nazismo espande il suo potere e getta le basi del successivo conflitto mondiale. Questa ambientazione, che Deaver ha accuratamente ricostruito grazie a un lavoro di ricerca e documentazione durato quasi due anni, fa da sfondo a una storia dominata da improvvisi cambi di scenario, in cui ogni personaggio è imprevedibile e corre il rischio di apparire diverso da quello che è veramente. Come accade per le figure dei due protagonisti: da una parte, un killer chiamato ad usare il crimine a favore del bene e, dall'altra, un investigatore simpatico e corretto, che opera però tra le file della polizia tedesca.
Partito per la Germania sotto le false spoglie di un giornalista sportivo al seguito della squadra americana che parteciperà alle Olimpiadi di Berlino, Robert Shumann, ha solo 48 ore per individuare il suo obiettivo, Reinhard Ernst, ed eliminarlo durante la cerimonia d'apertura dei giochi. Trova però sulla sua strada il detective tedesco Willy Kohl chiamato a contrastare il piano del killer americano che ha già seminato diverse vittime tra le famigerate Camice Brune di Hitler. Kohl non è un nazista ma un investigatore acuto e ostinato e, soprattutto, uomo di legge con un forte senso del dovere: quanto basta per renderlo un avversario da non sottovalutare… è d'obbligo tacere sul finale della vicenda che non mancherà di stupire i lettori con un vorticoso susseguirsi di colpi di scena e vedrà la partecipazione di comprimari d'eccellenza, tra cui Freud, Goering, Himmler, Goebbels, Jesse Owens e persino Adolf Hitler.
Infine, una curiosa annotazione per i lettori affezionati a Lincoln Rhyme, protagonista storico dei libri di Deaver: il detective tetraplegico non compare in questo nuovo libro ma – avvisa l'autore - "se lo si legge con attenzione il romanzo nasconde una serie di piccoli indizi che lo collegano al nostro detective preferito... Io mi sono divertito, adesso tocca al lettore accettare la sfida..."

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Jeffery Deaver

1950, Chicago

Ex giornalista ed ex avvocato, nel 1990 ha abbandonato la carriera legale per dedicarsi alla scrittura a tempo pieno. Scrittore di romanzi thriller, ha vinto per tre volte l'Ellery Queen Readers Award for Best Short Story of the Year; ha vinto, inoltre, il British Thumping Good Read Award ed è stato più volte finalista all'Edgar Award. Il suo primo romanzo, un horror intitolato Voodoo è del 1988. I tre romanzi successivi, ambientati a New York, affrontano la struttura delle detective stories. Con i protagonisti dei suoi romanzi, Deaver crea dei perfetti thriller contemporanei, in cui la narrazione si svolge secondo il ritmo e la tensione tipici del linguaggio cinematografico. Ha conosciuto il successo internazionale con Il collezionista di ossa, la prima indagine...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore