Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

I giorni della paura - Daniele Mastrogiacomo - ebook

I giorni della paura

Daniele Mastrogiacomo

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: E/O
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 503,49 KB
Pagine della versione a stampa: 190 p.
  • EAN: 9788866320098

€ 8,99

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Una volta iniziata la lettura di queste pagine non si riesce a smettere e si viene trascinati nel gorgo pauroso del confronto con il nemico, con ”l’altro da noi”. Questa esperienza è capitata a Daniele Mastrogiacomo, un inviato della Repubblica catturato dai talebani e trascinato attraverso l’Afghanistan, non in una prigione isolata ma per montagne, villaggi, campi di oppio, in un confronto-scontro continuo e tesissimo tra mentalità e stili di vita e concezioni del mondo lontani anni luce. La forza irresistibile di questo racconto è nella capacità di Mastrogiacomo di andare oltre l’esperienza dell’inviato o del sequestrato – che pure narra da giornalista di razza - per arrivare al nocciolo dell’esperienza umana della paura dell’altro. È l’esperienza del cuore di tenebra delle civiltà diverse, del mondo oscuro e violento che vediamo come nostro nemico, dell’attrazione che comunque esercita su di noi e del desiderio di capire. Daniele racconta come veramente sono andate le cose, attraverso una narrazione tersa che mozza il fiato e che ricostruisce le violenze e le percosse, i dialoghi con i giovani talebani sull’amore e sulla fede, addirittura le partite di calcetto tra una finta esecuzione e una vera, la fine dei suoi compagni di prigionia, la lotta per sopravvivere, le attese, i pianti, i cieli e i paesaggi stupendi dell’Afghanistan. “Un’autenticità rara, anzi rarissima, quasi irraggiungibile.” scrive Bernardo Valli nell’introduzione.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    rosarino

    19/02/2012 12:52:31

    Avevo letto "8anni ed 21giorni" di Simona Torretta, che descriveva l'esperienza del rapimenti in Iraq delle "due Simone", che mi era piaciuto molto. Volevo conoscere l'esperienza vissuta da Mastrogiacomo, ma il suo racconto, a mio parere, si salva a metà, nella seconda metà precisamente, e questo è il motivo del voto 3. Forse sono impietosa, visto che l'esperienza è stata terribile, e lo si sente molto nella seconda metà del libro, ma all'inizio è tutto molto freddo, e si percepisce una venatura narcisistica che stona. Quando ho letto "vedo le costellazioni, siamo in un emisfero diverso ma capisco in quale direzione stiamo andando" volevo chiudere e mollarlo. Emisfero diverso????? Capisce dove stanno andando????? Non ho mollato il libro e non mi è dispiaciuto. Ma la prima parte sarebbe proprio da correggere.

Note legali
Chiudi