Categorie

George Orwell

Traduttore: G. Caracciolo
Editore: Mondadori
Anno edizione: 2006
Formato: Tascabile
Pagine: XII-332 p. , Brossura
  • EAN: 9788804551157

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Federica

    20/09/2012 16.49.37

    E' stata una vera sorpresa questo libro! Premettendo che non avevo ancora mai letto Orwell, credevo che il libro si concentrasse su complicate questioni politiche, ma sbagliavo, c'è ben altro oltre. Lo stile e' molto diretto e direi anche spietato; l'autore non fa altro che propinarci persone con ben pochi valori ma molti difetti; oppure non ho potuto fare a meno di pensare che quando descrive persone buone e caritatevoli (come il dottore ad esempio), sembra quasi che ci sia un sottile tono di derisione. Senz'altro è una lettura che consiglierò, nonostante lasci una profonda amarezza dentro.

  • User Icon

    roberto cocchis

    03/12/2007 11.43.04

    L'esperienza diretta c'è e si vede. Anche il talento nel delineare i personaggi e condurre il racconto non è da sottovalutare. Non capisco perché molti critici continuino a dire che, prima di Animal Farm, Orwell non aveva mai scritto narrativa memorabile.

  • User Icon

    alessandro guardabassi

    13/12/2006 12.20.00

    un libro stupendo, lo consiglio vivamente. consigllio di non fermarvi all'orwell che conosciamo, quello fantastico di 1984, la fattoria degfli animali e di omaggio alla catalogna. qui il sentimento poitico è meno netto ma forte lo stesso. l'analisi della società coloniale inglese in birmania è di una lucidità stupefacente e fa riflettere su quello che è stato il fenomeno delle colonie ed il rappirto che c'è fra alcuni paesi e le ex colonie, viziato da una storia dura fatta di privilegi e razzismo. orwell è spietato, gli uomini e le donne (anche birmani), ne escono a pezzi, in un puzzle fatto di mancanza di dignità e di valori.

Scrivi una recensione