Un giorno questo dolore ti sarà utile - Peter Cameron - copertina

Un giorno questo dolore ti sarà utile

Peter Cameron

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Giuseppina Oneto
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 1
Anno edizione: 2010
Formato: Tascabile
In commercio dal: 9 giugno 2010
Pagine: 206 p., Brossura
  • EAN: 9788845925023
Salvato in 432 liste dei desideri

€ 8,80

€ 11,00
(-20%)

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Un giorno questo dolore ti sarà utile

Peter Cameron

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Un giorno questo dolore ti sarà utile

Peter Cameron

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Un giorno questo dolore ti sarà utile

Peter Cameron

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 11,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

James ha 18 anni e vive a New York. Finita la scuola, lavoricchia nella galleria d'arte della madre, dove non entra mai nessuno: sarebbe arduo, d'altra parte, suscitare clamore intorno a opere di tendenza come le pattumiere dell'artista giapponese che vuole restare Senza Nome. Per ingannare il tempo, e nella speranza di trovare un'alternativa all'università ("Ho passato tutta la vita con i miei coetanei e non mi piacciono granché"), James cerca in rete una casa nel Midwest dove coltivare in pace le sue attività preferite - la lettura e la solitudine -, ma per sua fortuna gli incauti agenti immobiliari gli riveleranno alcuni allarmanti inconvenienti della vita di provincia. Finché un giorno James entra in una chat di cuori solitari e, sotto falso nome, propone a John, il gestore della galleria che ne è un utente compulsivo, un appuntamento al buio...
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,71
di 5
Totale 155
5
41
4
52
3
38
2
18
1
6
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Filippo

    17/05/2020 20:12:21

    Libro consigliatissimo. L'ho letto a 18 anni e l'ho trovato veramente molto profondo e toccante

  • User Icon

    Fe

    14/05/2020 10:55:55

    Un breve racconto che fotografa la realtà, una realtà che non cambia. Non c’è scopo di formazione, solo di far conoscere al lettore il profilo di un personaggio.

  • User Icon

    A

    12/05/2020 14:45:49

    Una buona lettura, piena di spunti di riflessione introspettivi. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Maura

    12/05/2020 14:20:58

    "Allora, com'era questo libro?" "Beh, insomma, scorrevole ma nulla di che.. C'è un ragazzo...e scopre che agendo può sbagliare, ma è il primo passo per sentirsi vivo.." E ti accorgi raccontandone il succo che in fondo il significato è profondo. Che tutto sta nella nostra incapacità di non poter sapere cosa domani ci sarà utile. Non solo le mete raggiunte, ma anche gli sbagli di oggi saranno il "noi" di domani.

  • User Icon

    Miriam

    11/05/2020 15:11:19

    Forse sono di parte perché ho rivisto molto di me stessa tra le righe di questo libro, ma Un giorno questo dolore ti sarà utile è in grado di toccare corde profonde. Cameron ci invita ad entrare silenziosamente nella mente di un giovane che non sta bene, né con se stesso, né con il mondo circostante, ma ci invita anche a fare una cosa importantissima: capire che spesso, dietro alla facciata fredda e disinteressata dei cosiddetti "asociali", si nasconde una montagna di sentimenti, emozioni, fragilità e stati d'animo che non tutti riescono a comprendere. James, il protagonista, non vuole andare all'università, non vuole stare tra i coetanei, non vuole sottostare a quelle orribili convenzioni sociali che vogliono che tutti abbiano sempre qualcosa da dire su tutto e a chiunque. James vuole una vita semplice e un po' di sano affetto. L'incomprensione e il fraintendimento sono due grandi temi -sempre attuali- di questo romanzo di formazione, e possono fare da specchio a tanti giovani che si sentono persi e non capiti. Uno dei libri che maggiormente mi hanno toccato nel profondo, trasformando in parole delle sensazioni ingarbugliate e confuse che da sempre abitavano nella mia testa.

  • User Icon

    taty

    21/04/2020 14:53:48

    E' un libro molto introspettivo. Di fatto nella narrazione non succede niente ma i dialoghi sono ben fatti e i personaggi li ho trovati molto del delineati. Letto con piacere ma non lo considero chissà che capolavoro.

  • User Icon

    Marco

    08/03/2020 13:49:23

    E' un piacere seguire le avventure e i pensieri e le angosce di questo giovane ragazzo che cerca di capire qualcosa della vita e del mondo degli adulti. La prosa di Cameron è ancora una volte di una qualità eccelsa, musicale, viva e fresca. Se il suo intento era quello di resuscitare il giovane Holden, c'è riuscito alla grande, ma senza cadere nell'imitazione o nel già sentito. Un racconto si formazione che ogni giovane ragazzo o ragazza dovrebbe leggere prima di compiere vent'anni. Uno di quei libri che ti si legano addosso con nodi invisibili e impossibili da sciogliere.

  • User Icon

    elena

    25/09/2019 20:21:34

    secondo me è un libro bellissimo, ma bisogna avere l'età giusta. verso i 16 fino ai 20 anni è l'età perfetta per apprezzarlo, è molto facile identificarsi con il protagonista. verso i trent anni già non si riesce più ad apprezzarlo come prima. ci sono temi davvero fondamentali come la solitudine, la voglia di crescere, di sentirsi a casa. è molto bello ne consiglio vivamente la lettura

  • User Icon

    fra

    25/09/2019 07:30:17

    All'inizio era un po' noioso, però poi ha iniziato a prendermi tantissimo e lo consiglio a tutti, è molto bello e ti fa ragionare e pensare

  • User Icon

    Bea

    23/09/2019 12:54:34

    Un po' noioso, a tratti sterile, quasi sconclusionato. Mi ha deluso abbastanza.

  • User Icon

    anna

    22/09/2019 23:35:26

    Irritazione, odio e fastidio. Ecco i sentimenti che ho provato nei confronti del giovane protagonista che ho trovato molte volte davvero irrispettoso verso gli adulti, spocchioso e dotato di un atteggiamento snobistico che non potrebbe neanche permettersi. • Insomma, ho detestato questo romanzo e vi giuro che l’unico Adelphi che non sono riuscita ad apprezzare. •

  • User Icon

    Sen

    21/09/2019 20:25:43

    Una gradevole raccolta di erbe comuni di cui fare un solo fascio da camino perché, per quanto sfiziose, non danno nessun sapore: il procedimento consiste nel rollare una cartina, leccando per bene il bordo superiore, chiudendola bene, ficcando il filtro di cartoncino e riempiendo il tutto di tabacco bagnato.

  • User Icon

    Manuel

    21/09/2019 12:54:22

    Un “giovane Holden” dei giorni nostri. Bellissimo

  • User Icon

    Qwerty00

    20/09/2019 13:55:25

    Molto, molto bello.

  • User Icon

    M

    19/09/2019 08:54:15

    Storia semplice ma ben scritta. Non un capolavoro, ma apprezzabile.

  • User Icon

    Michela

    16/09/2019 16:10:39

    Libro sopravvalutato, a tratti banale, nonostante il valido stile narrativo di Cameron.

  • User Icon

    Sara

    13/09/2019 10:02:28

    Raramente mi capita di apprezzare così tanto una storia tanto semplice. Non che debba essere per forza complessa una storia perché possa piacere, ma la delicatezza di Cameron nel descrivere la vita di James è a dir poco disarmante e decisamente coinvolgente. Durante il romanzo non accade principalmente nulla, ma assistiamo ad un momento delicato della vita di un giovane "disadattato" che ha solo bisogno di esser capito e supportato nel modo giusto. Ci si può identificare abbastanza facilmente in James e per chi ha ormai concluso il periodo dell'adolescenza, leggere questo libro è un'opportunità per rivivere e ricordare tutte le paure e le incertezze che inevitabilmente si palesano in un periodo di transizione così complesso.

  • User Icon

    Manuela

    21/07/2019 16:48:34

    Per fortuna è un libro di poche pagine, perchè ho fatto una fatica tremenda a finirlo e l'ho finito perchè speravo in qualche colpo di scena eccezionale. Invece no. Libro senza nè arte nè parte, senza una vera trama, e con un finale che sembra messo lì per caso e solo perchè non si sapeva cosa altro aggiungere. Francamente è sopravvalutato.

  • User Icon

    Elisabetta

    30/06/2019 11:20:37

    Ho trovato moltissime similitudini con "Il Giovane Holden" di Salinger, che purtroppo non ho amato. Pertanto, non mi sento di consigliare questo libro, una trama banalotta ed uno stile che non mi ha conquistata.

  • User Icon

    Ztl

    20/06/2019 16:13:26

    Primo libro che leggo di questo autore, finito in due giorni. Ritmo e dialoghi meravigliosi. Personaggi definiti che restano addosso. Un protagonista anomalo, all'apparenza cinico ma che non si può far a meno di amare. Promosso.

Vedi tutte le 155 recensioni cliente

Il nuovo libro di Peter Cameron, tradotto a tambur battente da Adelphi, che aveva pubblicato nel 2006 Quella sera dorata (2002), è scritto in forma di diario e copre la vita di James, protagonista e io narrante, dal giugno all'ottobre 2003, a New York.
Tutto nel libro sembra vacuo, sin la città, sorprendente e benissimo resa nei suoi giorni estivi e deserti. James è un nipotino di Holden, è gay ma forse non lo sa, pare a proprio agio soltanto nella condizione di estraneità al mondo. Vorrebbe essere lasciato in pace, non occuparsi di niente, forse comprare una grande casa nel Midwest dove andare a leggere. Non gli piacciono le persone, i modi che hanno di comunicare e di relazionarsi, vive in una famiglia sfilacciata, non ha amici e le relazioni non richieste con ragazzi della sua età gli procurano crisi di panico. Che cosa vorrebbe neanche lo sa. L'amore, gli affetti, le amicizie, l'accoglienza, la nostalgia e il desiderio sono il vuoto, l'assenza che è al centro del libro; mai tangente il racconto di James, ma in questo percepibile da chi legge.
C'è poi una nonna, amata con stupore, le cui parole e, poi, eredità, aiuteranno James a decifrare e superare la crisi che è il centro narrativo del testo: "Hai agito. Stupidamente ma hai agito, e questo è importante". Una nonna contemporanea di Holden.

Federico Novaro

Quella di James è la storia di un ragazzo che non riesce e non vuole trovare la sua strada nel mondo: barricato dietro a un muro di compiaciuto isolamento, deve relazionarsi con una famiglia scompaginata, concentrata su sé stessa e assente.
Cameron affida al protagonista la narrazione di una storia come tante, di un giovane alle prese con le sfide della vita, tramite un punto di vista che pretende di essere oggettivo e allo stesso tempo straniante.
La cinica ironia di James, ragazzo apparentemente “diverso”, consente al lettore di identificarsi con il suo vissuto, soprattutto nel realistico finale aperto del romanzo. Una vicenda originale proprio perché comune, tratteggiata dalla penna di Cameron con uno stile piano e diretto, in grado di far affiorare con spietata leggerezza tutto il dolore del protagonista.

Recensione di Federica Puzzuoli
A cura del Master in Editoria dell’Università degli Studi di Milano in collaborazione con la Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori

  • Peter Cameron Cover

    Scrittore statunitense. Si è laureato all'Hamilton College di New York nel 1982 in letteratura inglese.Ha venduto il suo primo racconto al The New Yorker nel 1983 dove ha successivamente pubblicate numerose altre storie. Il suo primo romanzo è stato una raccolta di racconti, da titolo In un modo o nell'altro, pubblicato da Harper & Row nel 1986 (in Italia da Rizzoli). Il suo secondo romanzo The Weekend, è stato pubblicato nel 1994 da Farrar, Straus & Giroux, che ha anche pubblicato Andorra, nel 1997 e Quella sera dorata nel 2002.Ha pubblicato anche Un giorno questo dolore ti sarà utile (2007), Paura della matematica (2008), Coral Glynn (Adelphi 2012) e Gli inconvenienti della vita (Adelphi 2018). Approfondisci
Note legali