Gloria in Excelsis Deo - CD Audio di Johann Sebastian Bach,Antonio Vivaldi,Ludwig Güttler,Virtuosi Saxoniae

Gloria in Excelsis Deo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Direttore: Ludwig Güttler
Orchestra: Virtuosi Saxoniae
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Berlin Classics
Data di pubblicazione: 29 settembre 2006
  • EAN: 0782124925727

€ 30,50

Punti Premium: 31

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Ihle, Andrea - Gloria D-Dur Rv 589
2
Gloria In Excelsis Deo
3
Et In Terra Pax Hominibus
4
Laudamus Te
5
Trompetenensemble Ludwig Guettler - Sonata Natalis
6
Kircheis, Friedrich - Messe G-Moll (Auszug)
7
Chor: Gloria In Excelsis Deo
8
Chor: Gratias Agimus Tibi
9
Frenzel, Michael - Concerto Grosso C-Dur Op. 3 Nr.
10
1. Largo
11
2. Largo
12
3. Allegro
13
Hruba-Freiberger, Venceslava - Missa Dei Patris C-
14
Chor: Gloria In Excelsis Deo
15
Sopran, Alt & Chor: Domine Deus
16
Eckoldt, Michael - Concerto A 4 G-Moll Op. 8 Nr. 6
17
Grave - Vivace
18
Largo
19
Vivace
20
Ihle, Andrea - Missa Brevis D-Dur (Messe) (Auszug)
21
Et In Terra Pax
22
Laudamus Te
23
Gratias
24
Domine Deus
25
Quoniam
26
Cum Sancto Spiritu
27
Concentus Vocalis Wien - Weihnachts-Oratorium Bwv
28
Ehre Sei Gott In Der Hohe
29
Sinfonia
30
Concentus Vocalis Wien - Gloria In Excelsis Deo Bw
31
Chor: Gloria In Excelsis Deo
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Johann Sebastian Bach Cover

    Compositore tedesco.La vita: da Weimar, a Cöthen, a Lipsia. Figlio di un violinista, ricevette la prima istruzione musicale dal padre e, dopo la sua morte (1695), dal fratello maggiore. Nel 1700 entrò a far parte, come soprano, del coro di S. Michele a Lüneburg, rimanendo al servizio di quella chiesa anche dopo la muta della voce, avvenuta l'anno seguente. Nel 1703 ebbe un breve incarico a Weimar come violinista nell'orchestra ducale; pochi mesi dopo divenne organista di chiesa ad Arnstadt. Nel 1707, colpito da dure critiche perché si era assentato senza permesso e perché sottoponeva a eccessive elaborazioni l'accompagnamento dei corali, si trasferì a Mühlhausen, presso la chiesa di S. Biagio. Nello stesso anno sposò sua cugina. Nel 1708 tornò a Weimar come organista di corte. Deluso nella... Approfondisci
  • Antonio Vivaldi Cover

    Compositore e violinista.La vita. Suo padre, Giovanni Battista, era violinista della cappella di San Marco; Antonio studiò con lui e forse, per breve tempo, con G. Legrenzi. Ordinato sacerdote nel 1703 (e subito denominato, per la sua capigliatura, «il prete rosso»), fu dispensato dal celebrare la messa per le cattive condizioni di salute. Entrò come insegnante di violino nel conservatorio della Pietà, dove rimase sino al 1740; era questo uno dei quattro istituti veneziani dove, a somiglianza dei conservatori napoletani, trovavano assistenza (per lo più gratuita) orfani, figli illegittimi, malati. V. vi ricoprì di volta in volta, con interruzioni per viaggi, le cariche di maestro di cappella, maestro di coro, maestro dei concerti, dapprima alle dipendenze di F. Gasparini e poi (dal 1713) in... Approfondisci
Note legali