Gods of the Earth - CD Audio di Sword

Gods of the Earth

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Sword
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Kemado Records
Data di pubblicazione: 27 marzo 2008
  • EAN: 0184923000733

€ 21,50

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“Gods of the Earth” è il 2° eccellente album degli americani The Sword: un meraviglioso compendioallo stile reso celebre da Black Sabbath, Obsessed ed Iron Maiden; ma il gruppo li rivitalizza conun'energia ed un'attitudine che trascendono i generi e rendono il disco un "instant classic". (A cura di Audioglobe)
Disco 1
1
The sundering
2
The frost-giant's daughter
3
How heavy this axe
4
Lords
5
Fire lances of the ancient hyperzephrians
6
To take the black
7
Maiden, mother, and crone
8
Under the boughs
9
The black river
10
The white sea
11
Untitled
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4
di 5
Totale 1
5
0
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Marco 75

    07/09/2010 10:56:25

    Gli Sword fanno parte di quel manipolo di gruppi(Mastodon,High on fire,Baroness,solo per citarne alcuni) che stanno ristrutturando l'heavy metal ripartendo dalle origini. Un disco come Gods of the Earth avrebbe potuto benissimo uscire negli anni ottanta. La musica degli Sword rivela forti influenze di Black Sabbath, Iron Maiden ed anche di certo hard rock anni settanta, e l'immaginario fantasy dei testi è tipico di questo genere di musica. Il gruppo riesce però a non scadere mai nel banale o nel semplice revival nostalgico. La musica degli Sword è energica, straborda di riffettoni di chitarra e cavalcate alla Maiden e le canzoni sembrano registrate in presa diretta tanto è grezzo e pastoso il suono. La voce del cantante sembra rimanere un pò sotto il volume generele, ma è un difetto trascurabile. Non do il massimo del voto solo perchè c'è la sensazione che il gruppo possa ancora migliorare e infatti non vedo l'ora di ascoltare il nuovo album.

Note legali