Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell'Italia - Mario Josè Cereghino,Giovanni Fasanella - copertina

Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell'Italia

Mario Josè Cereghino,Giovanni Fasanella

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Chiarelettere
Collana: Tascabili
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 20 marzo 2014
Pagine: 354 p., Brossura
  • EAN: 9788861905368

nella classifica Bestseller di IBS Libri Economia e diritto - Industria e studi industriali - Industrie e servizi energetici - Industrie petrolifere

Salvato in 127 liste dei desideri

€ 9,50

€ 10,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra...

Mario Josè Cereghino,Giovanni Fasanella

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell'Italia

Mario Josè Cereghino,Giovanni Fasanella

€ 10,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Il golpe inglese. Da Matteotti a Moro: le prove della guerra segreta per il controllo del petrolio e dell'Italia

Mario Josè Cereghino,Giovanni Fasanella

€ 10,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (5 offerte da 10,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Questo libro apre uno squarcio importante nella storia del nostro paese e risponde a quesiti altrimenti indecifrabili che nemmeno le inchieste giudiziarie sono riuscite a chiarire del tutto. A cominciare dal delitto Matteotti (1924) per arrivare alla morte di Mattei (1962) e di Moro (1978). Ogni volta che gli italiani hanno provato a decidere del proprio destino, gli inglesi sono intervenuti. Ora i documenti desecretati, che i due autori hanno consultato negli archivi londinesi di Kew Gardens, lo dimostrano. Da quelle carte emerge con chiarezza che non è Washington a ordire piani eversivi per l'Italia, come si è sempre creduto, ma soprattutto Londra, che non vuol perdere il controllo delle rotte petrolifere e contrasta la politica filoaraba e terzomondista di Mattei, Gronchi, Moro e Fanfani. Il petrolio però non è il solo problema. Per gli inglesi anche i comunisti sono un'ossessione. Tanto da contrastarli con ogni mezzo. Persino arruolando schiere di giornalisti, intellettuali e politici per orientare l'opinione pubblica e il voto degli italiani. Finché si arriva al 1976, l'anno che apre al PCI le porte del governo. A Londra progettano un golpe. Ma l'ipotesi viene alla fine scartata a favore di un'altra "azione sovversiva". Si scatena così un'ondata terroristica che culmina nell'assassinio di Aldo Moro.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,93
di 5
Totale 12
5
7
4
2
3
0
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    massimo

    21/05/2020 10:11:13

    Come nulla di nuovo?Se non altro la confessione di Cossiga,forse vera a metà secondo la quale l'Italia non potè fare nulla perché esautorata dalle forze vincitrici dell'ultimo conflitto mondiale.Una bella figura non c'è che dire da parte di grandi statisti!

  • User Icon

    Antonio

    20/01/2019 17:27:01

    Racconta l'ombra della mano inglese, attraverso complotti, ricatti, manipolazioni ecc, sul nostro paese a partire dagli anni 20 e praticamente fino alla caduta del muro di Berlino, il motivo ? la nostra posizione strategica nello scacchiere del Mediterraneo, troppo importante per gli interessi petroliferi, politici e colonialisti degli inglesi. 4 stelle invece di 5 per la marea di nomi (sopratutto di persone straniere) che vengono tirate in ballo, che a tratti mi ha disorientato.

  • User Icon

    giuseppe

    26/12/2018 16:13:49

    Nulla di nuovo. Molti anni prima dell' Autore, già il Duce attribuiva alla perfida Albione tutti i mali italiani. Per il resto, il libro è la solita minestra di Fasanella, ovvero un concentrato di complottismi, dietrologie e congetture, prive del supporto di qualsiasi seria documentazione storica.

  • User Icon

    Marco

    23/09/2018 13:42:13

    Cinque stelle. Dal delitto Matteotti, a quello di Mattei e Moro, le trame degli inglesi sono state volte a soggiogare, reprimere e destabilizzare il nostro paese, pericoloso rivale per l'egemonia mediterranea e nella corsa al petrolio. Se necessario, ricorrendo anche all'omicidio di stato. Questo è ciò che emerge dai documenti del Foreign Office e dei MI5 e MI6 desecretati di recente. E l'attacco continua ancor oggi, magari in maniera meno cruenta ma non meno efficace, tramite i giornali Economist e FT e The Times e le banche della City.

  • User Icon

    MA

    07/09/2018 19:47:08

    Un libro fondamentale ,soprattutto documentato,per la comprensione de fatti passati della nostra penisola e del nostro presente.Molto accurata e documentata anche la parte iniziale relativa al Regno delle Due Sicilie e alle causa reali della sua caduta per la mano occulta inglese.Un libro da conoscere e far leggere.

  • User Icon

    n.d.

    13/10/2017 11:20:06

    notizie interessantissime

  • User Icon

    Gianni Santi

    21/03/2014 09:55:57

    Come molti libri di Fasanella, partono da un'idea ottima, ma poi lo svolgimento è molto deludente. La parte sulla propaganda è molto interessante, ma per il resto è inutile pubblicare decine di documenti se poi non si sanno leggere o contestualizzare. Francamente ridicolo (mi si passi il termine) il capitolo su Matteotti ucciso per ordine inglese (ma siamo seri, Matteotti denunciava proprio gli intrighi di una compagna petrolifera americana concorrente degli inglesi). Molto modesto il capitolo sulla seconda guerra mondiale. E' evidente che gli autori non conoscono minimamente la già ampia bibliografia sui rapporti tra Italia e Inghilterra durante quel periodo (si pensi sopratutto al fondamentale studio di De Leonardiis). Davvero approssimativo il capitolo su Mattei e sulla politica neo-atlantica dell'Italia. Anche qui è palese che non si conoscono i già ampi studi scientifici usciti sul tema. Poi, ripeto, la parte migliore è quella sull'Ird e sulla propaganda. Ma per il resto è un libro che parte da un'idea ottima, ma poi la mette in pratica in modo molto deludente. Sorvolando peraltro su dietrologie, complottisimi, congetture varie, spesso basate su fonti di nessuna attendibilità.

  • User Icon

    Luca

    17/03/2014 14:30:05

    Il tema poteva essere anche interessante se affrontato con rigore e metodo. L'autore però non è uno storico e si limita ad analisi dietrologiche, complottiste, spesso estremamente superficiali. Inoltre ignora gran parte della storiografia già esistente sull'argomento dei rapporti Italia/Inghilterra. Un'occasione persa.

  • User Icon

    Alberto Mantova

    25/10/2013 13:44:47

    Il più bel libro di storia italiana che abbia mai letto. Scorrevolissimo, si legge tutto d'un fiato.

  • User Icon

    enrico

    12/07/2012 17:32:50

    Sono cresciuto durante gli anni 60/70 e come tutti i miei coetanei che vivevano o frequentavano le grandi città, ho vissuto oppure osservato i movimenti pseudo studenteschi e pseudo operai e gli estremismi che gli giravano intorno. Per mia ingenuità ho dovuto aspettare di leggere questo libro per scoprire una buona parte di quello che accadeva dietro le quinte e che purtroppo, solo in età avanzata ho cominciato a sospettare. Credo di aver capito perché qualche nazione non vuole l'Europa monetaria e tanto meno politica, perché nonostante siamo possessori di una compagnia petrolifera para nazionale (ENI)che potrebbe fare da calmiere, gli italiani devono pagare i carburanti come quelli delle compagnie petrolifere inglesi e americane, perché gli aerei francesi si sono mossi per primi per bombardare la Libia, perché uno dei pochissimi referendum popolari trasformati in Legge è quello contro l'uso pacifico dell'energia nucleare, perché dobbiamo spendere milioni di euro per far finta di proteggere le popolazioni in guerra, perché dobbiamo caricarci le spese per il mantenimento dei clandestini di mezzo mondo senza avere un metro quadro di colonie, ecc.ecc. Ovviamente questi argomenti non possono essere affrontati nei salotti politici televisivi; oggi come oggi ci faremmo solo del male ulteriormente. Spero che questo libro, snobbato dai media a tutti i livelli, venga letto dal maggior numero possibile di italiani evitando di cadere nella dietrologia. Il fatto che dei giornalisti italiani abbiano potuto avere accesso a certi archivi non più secretati, invece di tranquillizzarmi sull'onestà etica degli inglesi, mi fa preoccupare per la loro spavalderia.

  • User Icon

    Alessandro

    11/07/2012 16:59:10

    Ottimo libro per capire i retroscena della storia italiana e il perché si sono compiuti certi omicidi. Mette in luce molti fatti oscuri dei quali purtroppo si sa molto poco. Una lettura che consiglio!!

  • User Icon

    dany

    06/05/2012 19:24:14

    sempre considerati lo zerbino di qualc1. ora capisco xkè siamo ridotti così. il libro parla chiaro, le unike 2 xsone ( Mattei e Moro) ke hanno provato a portare l'Italia alla pari con gli altri paesi d'Europa gli hanno uccisi! da leggere x capire il ns passato.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente
  • Giovanni Fasanella Cover

    Giovanni Fasanella è giornalista, sceneggiatore, documentarista e scrittore. Inizia la sua carriera nel giornalismo lavorando a «L'Unità», dove negli anni di piombo, a Torino, si occupa di terrorismo. Si sposterà poi nella redazione romana in cui, a metà anni Ottanta, sarà resocontista parlamentare e notista politico. Si occuperà di politica anche dal 1988, quando passerà a «Panorama». Da qualche anno, Fasanella ha lasciato la carriera di giornalista per dedicarsi esclusivamente a libri e sceneggiature. A questo proposito, ricordiamo che il film Il sorteggio (con Beppe Fiorello e Giorgio Faletti, andato in onda su RAIUNO nel 2010) ha utilizzato una sceneggiatura originale di Fasanella, scritta nel 1996 e vincitrice del... Approfondisci
Note legali