Il grande libro delle piccole Fiat

Alessandro Sannia

Editore: Nada
Collana: Marche auto
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 29 ottobre 2008
Pagine: 230 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788879114394
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione
Le vetture di piccole dimensioni rappresentano la categoria che ha reso giustamente celebre la Fiat nel corso della sua lunga storia. La Casa torinese è stata infatti l'incontrastata protagonista della motorizzazione italiana, grazie a prodotti economici, efficienti ed affidabili che hanno permesso all'automobile di diffondersi sempre di più. L'idea dell'auto per tutti nasce dopo la Prima Guerra Mondiale e inizia a concretizzarsi con modelli come la 509 e la 508 Balilla, per poi arrivare nel 1936 alla 500 Topolino, la prima vera utilitaria italiana. Nel dopoguerra si assiste finalmente al boom dell'automobile popolare con la 600 e, subito dopo, con l'insuperabile 500. La tradizione prosegue con la 850, la moderna 127 a trazione anteriore e la 126. Dall'estro di Giorgetto Giugiaro arrivano poi le protagoniste degli anni Ottanta: la riuscitissima Panda e la Uno. Passando per la Cinquecento, la Seicento e le diverse Punto, il volume arriva fino ai modelli contemporanei: la Nuova Panda, la Grande Punto e la neonata 500. Corredato da un'eccezionale documentazione fotografica d'epoca e da dettagliate schede tecniche per ogni modello, l'opera racconta tutta la storia e l'evoluzione delle ''piccole'' torinesi, soffermandosi sugli aspetti tecnici ma anche sugli stretti legami con la situazione sociale ed il costume negli anni che le hanno viste protagoniste della vita italiana.

€ 21,25

€ 25,00

Risparmi € 3,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

21 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Piero

    20/11/2013 22:47:19

    Il libro, decisamente per amatori del genere, è abbastanza curato e fa una lunga carrellata delle utilitarie Fiat, arricchita da molte foto, che va dalle auto dell'età giolittiana a quelle del XXI secolo. E' irritante, però, il tono costantemente apologetico verso i prodotti Fiat, compresi modelli decisamente non riusciti, come la Palio. Il prezzo del volume, 39 euro per un libro di appena 230 pagine, non è molto invogliante, tanto più che le caratteristiche di tutte le auto si trovano gratuitamente su Internet. In conclusione, va bene solo per persone patite per le auto e che vogliono ricordare i tempi in cui possedevano un'utilitaria Fiat e avevano meno soldi, ma più capelli. E' il mio caso.

Scrivi una recensione