Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Le grandi scalate che hanno cambiato la storia della montagna - Stefano Ardito - ebook

Le grandi scalate che hanno cambiato la storia della montagna

Stefano Ardito

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 8,75 MB
  • EAN: 9788854173682
Salvato in 1 lista dei desideri

€ 5,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Erano uomini, ora sono eroi

Dalle Alpi alle montagne africane, fino all’Himalaya: i grandi alpinisti e le loro eroiche imprese ad alta quota

Ascensioni che hanno fatto la storia e hanno segnato traguardi per l’uomo, che hanno consegnato alla memoria alpinisti d’eccezione, capaci di ingaggiare una sfida con la natura selvaggia.

Vincendola, o comunque diventando celebri per la loro tecnica e per il loro coraggio. Ogni salita è il tramite per narrare un’avventura nella quale montagna e uomo sono protagonisti a pari titolo. Stefano Ardito ricostruisce le grandi imprese che hanno visto gli alpinisti misurarsi con le più alte vette, dalla conquista del Monte Bianco nel 1786 a quella del Cervino nel 1865, dalle vie di sesto grado delle Dolomiti negli anni Trenta, alla conquista dell’Everest e del K2, fino alle imprese di Walter Bonatti e Reinhold Messner. Oggi, accanto alle Alpi e all’Himalaya, sono di scena le pareti della Patagonia, del Madagascar e dell’Artico. Un affascinante percorso ad alta quota attraverso i secoli e i continenti.

Sono grandi alpinisti
Hanno sfidato la natura e superato i limiti umani


. Francesco De Marchi sul Gran Sasso (1586)
. Paccard, Balmat e la conquista del Monte Bianco (1786)
. Svizzeri e inglesi sullo Sperone della Brenva (1865)
. Angelo Dibona e il Croz dell’Altissimo (1910)
. Neozelandesi sul Mount Cook (1894)
. Hillary, Tenzing e l’Everest (1953)
. Gli italiani sul K2 (1954)
. Walter Bonatti sul Pilastro del Dru (1955)
. Hasse e Brandler sulla Cima Grande (Dolomiti, 1958)
. I fratelli Messner sul Gran Muro (1968)
. Reinhold Messner completa la collezione degli ottomila (1984)
. Strage sul K2 (1986)
. Patrick Bérhault e la grande traversata delle Alpi (2001)
. Alexander Huber su Bellavista (2001)
. Hansjörg Auer da solo sul Pesce (2007)
. La corsa di Veli Steck sull’Eiger (2008)


Stefano Ardito

è nato a Roma nel 1954, è autore di numerosi libri sulle montagne d’Italia e del mondo. Giornalista (collabora con quotidiani e riviste), ha scritto molte guide di sentieri, ha scritto e curato come regista una cinquantina di documentari e servizi. Escursionista, alpinista e viaggiatore, frequenta con la stessa passione il Gran Sasso, le Dolomiti, il Monte Bianco, le valli del Nepal e le montagne meno conosciute della Terra. Con la Newton Compton ha pubblicato 101 storie di montagna che non ti hanno mai raccontato, 101 luoghi archeologici d’Italia dove andare almeno una volta nella vita e Le grandi scalate che hanno cambiato la storia della montagna.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Stefano Ardito Cover

    Stefano Ardito è fotografo, regista di documentari, autore di numerosi libri sulle montagne d’Italia e del mondo, escursionista, alpinista, viaggiatore (ha percorso i sentieri delle montagne di tutto il mondo tra cui Himalaya, Karakorum, Borneo, montagne dell'Africa, Messico, Aconcagua, Patagonia, parchi degli USA e del Canada, massicci del Mediterraneo ecc.). È una delle firme più note del giornalismo di montagna e di viaggi italiano; i suoi reportage e le sue inchieste sono stati pubblicati da «Airone», «Repubblica», «Il Venerdì», «Alp», «Meridiani» e «Specchio», settimanale de «La Stampa». Scrive per «Il Messaggero», «Meridiani Montagne», «Qui... Approfondisci
Note legali