Il grido del lupo (DVD)

Cry Wolf

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Cry Wolf
Regia: Peter Godfrey
Paese: Stati Uniti
Anno: 1947
Supporto: DVD
Salvato in 5 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,19 €)

Jim ha sposato Sandra soltanto per entrare in possesso di una eredità e con l'accordo di divorziare dopo pochi mesi. Per iniziare le pratiche Sandra lo raggiunge nello chalet isolato dove il giovane vive con uno zio e con una sorella. Subito dopo l'arrivo di Sandra cominciano i guai.
  • Produzione: A & R Productions, 2017
  • Distribuzione: A & R Productions
  • Durata: 83 min
  • Lingua audio: Inglese (Dolby Digital Professional 2.0)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,33:1 4:3
  • Barbara Stanwyck Cover

    "Nome d'arte di Ruby Stevens, attrice statunitense. Interprete fra le più note del cinema hollywoodiano degli anni '30 e '40, dotata di non eccelso talento ma di solido professionismo, ottiene i primi successi diretta da F. Capra (Femmine di lusso, 1930; La donna del miracolo, 1931; Proibito, 1932), per poi brillare in L'amaro tè del generale Yen (1933) e Arriva John Doe (1941). Recita con tutti i più grandi registi hollywoodiani, mostrandosi a proprio agio nei melodrammi, nelle commedie e nei noir, sempre imponendo il suo notevole carattere interpretativo che tratteggia un energico e dirompente modello femminile. Nella sua sterminata e fortunata filmografia spiccano Amore sublime (1937) di K. Vidor, La via dei giganti (1939) di C.B. DeMille, Colpo di fulmine (1941) di H. Hawks, Lady Eva (1941)... Approfondisci
  • Errol Flynn Cover

    Attore statunitense di origine australiana. Figlio di un biologo e oceanografo, dopo gli studi al liceo Saint-Louis di Parigi diventa pugile. Decide in seguito di imbarcarsi per la Nuova Guinea, dove è cercatore d'oro, pescatore di perle, guardiano di piantagioni, giornalista e infine mercante su una goletta. In Australia incontra l'operatore cinematografico H. Erben, con cui gira un documentario sugli ultimi cacciatori di teste della Nuova Caledonia. Divenuto produttore, Erben lo vuole tra gli interpreti di In the Wake of the Bounty (Gli ammutinati del Bounty, 1934, di C. Chauvel). La pellicola richiama l'attenzione di un talent-scout della Warner, che gli apre le porte di Hollywood. Nel 1935 è il pirata protagonista di Capitan Blood di M. Curtiz, che ne fa il suo attore preferito. Il successo... Approfondisci
  • Richard Basehart Cover

    Attore statunitense. Esordisce sul grande schermo nel 1947 con una piccola parte nel noir Il grido del lupo di P. Godfrey, rivelandosi subito attore eclettico dalle notevoli doti drammatiche. Negli anni seguenti è il paranoico di Egli camminava nella notte (1948) di A.L. Werker, un aspirante suicida in Quattordicesima ora (1951) di H. Hathaway, il funambolo matto di La strada (1954) di F. Fellini, il giovane Ismaele in Moby Dick, la balena bianca (1956) di J. Huston. Le sue vicende sentimentali (il matrimonio con V. Cortese e il successivo divorzio) contribuiscono ad accrescerne la popolarità. Negli anni '60 abbandona il cinema concedendosi solo per ruoli di sfondo tra gli anni '70 e '80. Approfondisci
Note legali