Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Stripe PDP Film
Salvato in 22 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Happy Family
9,99 €
DVD
Venditore: IBS
+100 punti Effe
9,99 €
Disp. immediata Disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
9,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
9,99 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Vecosell
9,99 € + 5,00 € Spedizione
disponibile in 4 giorni lavorativi disponibile in 4 giorni lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Happy Family di Gabriele Salvatores - DVD
Happy Family di Gabriele Salvatores - DVD - 2
Chiudi
Happy Family
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Due famiglie incrociano i destini a causa dei figli sedicenni caparbiamente decisi a sposarsi. Ezio viene coinvolto in una cena per conoscersi fra le due famiglie a causa di un incidente in bicicletta e colto da un colpo di fulmine in ascensore per la bella Marta. Si troverà al centro di questo microcosmo, nel quale i genitori possono essere saggi, ma anche più sballati dei figli, le madri nevrotiche e coraggiose, le nonne inevitabilmente svampite, le figlie bellissime e i cani cocciuti e innamorati. In poche parole, due famiglie di oggi, che sfuggono alle catalogazioni e alle etichette, in evoluzione continua, in equilibrio precario, vive, felici e confuse.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2010
DVD
8032807032337

Informazioni aggiuntive

01 - Home Entertainment, 2010
Eagle Pictures
90 min
Italiano (Dolby Digital 5.1)
Italiano per non udenti; Inglese
2,35:1 Wide Screen
interviste: intervista a Gabriele Salvatores e Alessandro Genovesi; dietro le quinte (making of); speciale: "Personaggi in cerca d'autore"; trailers

Valutazioni e recensioni

3,31/5
Recensioni: 3/5
(13)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(1)
2
(1)
1
(4)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

vico
Recensioni: 5/5

Bel film di Salvatores, solo nell’apparenza, e nelle premesse, leggero e banale. In realtà affronta temi molto profondi, come il senso della vita, della famiglia, dell’amicizia e del tempo che scorre inesorabile qualunque siano le scelte che abbiamo fatto. A volte un incontro inaspettato può cambiare la prospettiva con cui affronti il mondo, ed un buon amico è il miglior compagno per affrontarlo.

Leggi di più Leggi di meno
sumi
Recensioni: 4/5

Questo film è molto bello eppure, non so perché, mi ha riempita di malinconia, e non so se ce la farei a rivederlo. Però il mio giudizio rimane assolutamente positivo. Da un inizio tendenzialmente banale, viene fuori una bella storia, in cui le vite di due famiglie si intrecciano, nonostante le profonde diversità che ci siano tra i propri componenti: un nucleo di radical chic con la mania del politicamente corretto, da un lato, e una famiglia decisamente molto più nazional-popolare, ma ampiamente più aperta alle novità ed all'imprevedibilità della vita dall'altra.

Leggi di più Leggi di meno
seppia
Recensioni: 5/5

Bizzarrissimo ma bellissimo film di Gabriele Salvatores, che parte da un presupposto per raggiungere un fine completamente opposto. Da una cotta adolescenziale tra i propri figli nasce una salda amicizia tra due personaggi che non potrebbero essere più diversi l’uno dall’altro (un metodico borghese ed un improvvisato avventuriero) eppure si trovano e stringono il più forte dei legami. Torna il tema dell’amicizia, tanto caro al Salvatores dei primi film: non a caso il regista sceglie due attori che sono stati forse la migliore bandiera dei suoi primi titoli, Abatantuono e Bentivoglio, una delle coppie più affiatate della commedia italiana.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,31/5
Recensioni: 3/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(1)
2
(1)
1
(4)

Recensioni pubblicate senza verifica sull'acquisto del prodotto.

Conosci l'autore

Gabriele Salvatores

1950, Napoli

Gabriele Salvatores è un regista italiano. Nato a Napoli, è cresciuto a Milano. Diplomato all'Accademia d'arte drammatica del Piccolo Teatro di Milano è tra i fondatori, nel 1972, del Teatro dell'Elfo. Dal musical tratto da Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare nasce nel 1983 il lungometraggio Sogno di una notte d'estate. Nel 1988 da una pièce teatrale con Claudio Bisio, Silvio Orlando e Paolo Rossi, nasce il lungometraggio Kamikazen – Ultima notte a Milano. I primi film di successo sono Marrakech Express (1989), Tumè (1990) e Mediterraneo (1991) Oscar per Miglior Film Straniero, David di Donatello (Miglior Film, Miglior Montaggio, Miglior Suono) e Nastro D’Argento per la regia. Seguono Puerto Escondido (1992), Sud (1993), Nirvana...

Diego Abatantuono

1955, Milano

"Attore italiano. Dopo aver esordito come cabarettista al Derby Club di Milano e con i Gatti di Vicolo Miracoli, viene notato da R. Arbore che lo inserisce nel cast del Pap’occhio (1980). Arrivato al successo nei primi anni ’80 nel ruolo del «terrunciello» in film come Viuuulentemente mia e Eccezzziunale... veramente (entrambi di C. Vanzina, 1982), imprime una svolta alla sua carriera con Regalo di Natale (1986) di P. Avati, in cui mostra pregevoli doti di attore drammatico. Il suo nome si lega poi al successo internazionale di G. Salvatores, per il quale dà vita a estrosi personaggi in Marrakech Express (1989), Turné (1990), Mediterraneo (1991), Puerto Escondido (1992), Nirvana (1997). La sua carriera discontinua alterna convincenti risultati in film d’autore (Il toro, 1994, di C. Mazzacurati;...

Fabrizio Bentivoglio

1957, Milano

"Attore e regista italiano. Dopo gli studi alla Civica scuola d’arte drammatica e l’esordio sulle scene con Shakespeare, nel 1981 debutta nel cinema in La storia vera della signora delle Camelie di M. Bolognini. L’incontro con G. Salvatores in Marrakech Express (1989) e in Turné (1990) fa di lui il simbolo del trentenne intellettuale, idealista e un po’ insicuro. Per nulla schiavo del suo fascino personale, accetta ruoli «scomodi» come la guardia che scappa con una zingara in Un’anima divisa in due (1993) di S. Soldini e il prete pedofilo in Pianese Nunzio 14 anni a maggio (1996) di A. Capuano. A film d’impegno civile come Un eroe borghese (1995) di M. Placido e Testimone a rischio (1997) di P. Pozzessere, alterna pellicole di ispirazione letteraria come Le affinità elettive (1996) dei fratelli...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore