Categorie

Harry Potter e la pietra filosofale. Vol. 1

J. K. Rowling

Traduttore: M. Astrologo
Curatore: S. Bartezzaghi
Editore: Salani
Anno edizione: 2012
Pagine: Brossura
  • EAN: 9788867152650
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 12,32

€ 14,50

Risparmi € 2,18 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Valentina

    30/08/2014 11.45.47

    La scrittura è molto scorrevole e piaceve, riesce a farti entrare in un nuovo mondo. Io amo questa saga.

  • User Icon

    Voto 3, ovvero voto neutro. Non voglio giudicare il valore del libro ma chiarire CHE COS'E' la serie di Harry Potter. NON E' un FANTASY, tantomeno del filone EPICO che nasce da Tolkien. NON E' un romanzo INTIMISTICO. E' una serie di thriller di genere fantastico (fantastico, non fantasy), E' una storia di crescita, una serie di "romanzi di formazione", E' una storia con protagonisti dagli 11 ai 18 anni. Stile e tematiche seguono la crescita loro e, al ritmo di prima pubblicazione, la crescita dei lettori, E' una raffigurazione fiabesca, parodica, divertente, desolante del nostro mondo, E' una storia sincera e ispirata, con significati etici e politici sempre evidenti - a portata di bambino o di adolescente - ma mai didascalici o pedanti, E' una storia ricca di umorismo, E' una storia ricca di avventura e colpi di scena, E' una storia ricca di ingenuità, E' una storia tragica, E' una storia di redenzioni, E' una storia triste, E' una serie incalzante di avvenimenti straordinari che termina con un'asciutta, sollevata e malinconica constatazione di una vita tranquilla e ordinaria: "All was well". E' una storia che inghiotte i lettori ma insegna loro che "non serve a nulla rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere" E' una storia di fede. Non di fede in un dio, ma di fede in "ciò che è giusto" rispetto a "ciò che è facile". E' una storia che si regge sull'immaginazione. "Certo che sta succedendo dentro la tua testa, Harry. Ma perchè diavolo dovrebbe voler dire che non è vero?". Serie consigliata a: - ragazzi dai 10 anni in su (se avessi un figlio gliene regalerei uno all'anno) - lettori che amano la fantasia, l'ingenuità, il desiderio di agire bene, le letture totalizzanti. Sconsigliata a: Chi cerca un romanzo epico Chi cerca una narrazione basata sull'introspezione, perché qui è esattamente l'inverso: la narrazione è il veicolo di tutto il resto.

  • User Icon

    Voto 3, ovvero voto neutro. Non voglio giudicare il valore del libro ma chiarire CHE COS'E' la serie di Harry Potter. NON E' un FANTASY, tantomeno del filone EPICO che nasce da Tolkien. NON E' un romanzo INTIMISTICO. E' una serie di thriller di genere fantastico (fantastico, non fantasy), E' una storia di crescita, una serie di "romanzi di formazione", E' una storia con protagonisti dagli 11 ai 18 anni. Stile e tematiche seguono la crescita loro e, al ritmo di prima pubblicazione, la crescita dei lettori, E' una raffigurazione fiabesca, parodica, divertente, desolante del nostro mondo, E' una storia sincera e ispirata, con significati etici e politici sempre evidenti - a portata di bambino o di adolescente - ma mai didascalici o pedanti, E' una storia ricca di umorismo, E' una storia ricca di avventura e colpi di scena, E' una storia ricca di ingenuità, E' una storia tragica, E' una storia di redenzioni, E' una storia triste, E' una serie incalzante di avvenimenti straordinari che termina con un'asciutta, sollevata e malinconica constatazione di una vita tranquilla e ordinaria: "All was well". E' una storia che inghiotte i lettori ma insegna loro che "non serve a nulla rifugiarsi nei sogni e dimenticarsi di vivere" E' una storia di fede. Non di fede in un dio, ma di fede in "ciò che è giusto" rispetto a "ciò che è facile". E' una storia che si regge sull'immaginazione. "Certo che sta succedendo dentro la tua testa, Harry. Ma perchè diavolo dovrebbe voler dire che non è vero?". Serie consigliata a: - ragazzi dai 10 anni in su (se avessi un figlio gliene regalerei uno all'anno) - lettori che amano la fantasia, l'ingenuità, il desiderio di agire bene, le letture totalizzanti. Sconsigliata a: Chi cerca un romanzo epico Chi cerca una narrazione basata sull'introspezione, perché qui è esattamente l'inverso: la narrazione è il veicolo di tutto il resto.

  • User Icon

    Tony78-V

    22/11/2012 09.26.19

    Mi son avvicinato all'universo cartaceo di Harry Potter iniziando a leggere proprio questo libro al mio piccolo (dopo aver visto assieme il primo film). Libro davvero bello, ma si merita un 4 anzichè 5 per l'assenza del congiuntivo nella traduzione...il congiuntivo è ancora vivo signori traduttori utilizzatelo, sennò ogni volta devo leggere e modificare il tempo verbale, evitando al 'mio harry potter' di crescere con turbe mentali sui verbi.

  • User Icon

    Paolo

    27/10/2012 21.37.02

    Il primo libro della saga è palesemente per bambini. Il mondo magico non viene esplorato con minuzia, le atmosfere sono idilliache. Tuttavia il mondo scolastico che l' autrice apre alla fantasia del lettore può fare una braccia nel cuore di tutte quelle persona che hanno amato la scuola.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione