Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Heidegger, l'introduzione del nazismo nella filosofia - Emmanuel Faye - copertina

Heidegger, l'introduzione del nazismo nella filosofia

Emmanuel Faye

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: F. Arra
Editore: L'Asino d'Oro
Collana: Le gerle
Anno edizione: 2012
In commercio dal: 3 maggio 2012
Pagine: 502 p., Brossura
  • EAN: 9788864430478
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 28,50

€ 30,00
(-5%)

Punti Premium: 29

Venduto e spedito da IBS

spinner

Disponibilità immediata

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA Verifica disponibilità in Negozio

Heidegger, l'introduzione del nazismo nella filosofia

Emmanuel Faye

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Heidegger, l'introduzione del nazismo nella filosofia

Emmanuel Faye

€ 30,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Heidegger, l'introduzione del nazismo nella filosofia

Emmanuel Faye

€ 30,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 24,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

I rapporti di Heidegger con il nazionalsocialismo non sono riconducibili al temporaneo disorientamento di un uomo la cui opera filosofica continuerebbe a meritare ammirazione e rispetto -come molti ancora sostengono. Emmanuel Faye, senza mai separare riflessione filosofica e indagine storica, propone una lettura degli scritti di Heidegger che rivela quanto egli si sia impegnato per introdurre i fondamenti del nazismo nella filosofia e nell'insegnamento. Nel suo seminario hitleriano dell'inverno 1933-34, Heidegger identifica il popolo con la comunità di razza e sostiene che sia necessaria per il III Reich una nuova nobiltà, esaltando l'"eros" del popolo per il Führer. Successivamente, dopo il 1935, il suo nazismo invece di affievolirsi si radicalizza: nel giugno 1940 presenta la motorizzazione della Wehrmacht come "atto metafisico"; nel 1941 definisce la selezione razziale come "metafisicamente necessaria"; infine, dopo la disfatta del nazismo, le sue prese di posizione sul nazionalsocialismo e i campi di sterminio andranno a nutrire i discorsi dei movimenti revisionisti e negazionisti. Con questa opera, già pubblicata in molti paesi e finalmente anche in Italia, Faye rende evidente il fatto che Heidegger, partecipando all'elaborazione della dottrina hitleriana e ponendosi egli stesso come "guida spirituale" del nazismo, invece che arricchire la filosofia ha distrutto, attraverso essa, ogni forma di pensiero e di umanità.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2,33
di 5
Totale 3
5
1
4
0
3
0
2
0
1
2
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Phronimos

    08/03/2021 09:22:28

    Sulla base di una documentazione che da sola vale la lettura, l'autore contrasta con efficacia l'agiografia che per anni ha presentato Heidegger come ingenuo apolitico incorso in un momentaneo incidente di percorso, quando non addirittura come coraggioso oppositore del nazismo. Mostrando alla luce dei documenti l’infondatezza di questi costrutti, Faye non sbugiarda solamente i revisionisti alla Beaufret o Fédier, bensì punta l'indice sulla fascinazione della sinistra francese (da Sartre a Foucault e oltre) verso idee che furono presentate dal loro stesso autore negli anni Trenta e Quaranta in maniera indissolubilmente legata all'avventura politica del nazismo, salvo poi eseguire ritocchi mirati nelle corrispondenti pubblicazioni del dopoguerra onde sdoganare le proprie teorie. Al centro della lettura di Faye si colloca dunque l'esibizione di interpretazioni filosofiche offerte dallo stesso Heidegger, le quali appaiono oggi sommamente imbarazzanti in quanto coinvolgono non solamente la persona, ma una dottrina nel frattempo sposata e idolatrata da molti. Molto ricca e preziosa la descrizione del contesto storico, senza il quale ogni discussione rimane necessariamente vaga: vengono presi in esame i rapporti di Heidegger con Schmitt, Wolf, Becker, Beaumler, Clauß, Rothacker, Fischer, Forsthoff, Stadelmann, Stuckart (uno dei partecipanti alla Conferenza di Wannsee del 1942 dove fu pianificata la "soluzione finale"), ecc. Anche per chi non ne condivide le interpretazioni, il lavoro di Faye rimarrà un caposaldo indispensabile che integra i lavori più recenti a aggiornati sul tema (Ott, Farias, Rockmore, Wolin e altri).

  • User Icon

    Maurizio Borghi

    28/08/2012 13:38:13

    Il libro non aggiunge niente alla "caccia alle streghe" iniziata con il libro di Victor Farias nel 1987 e già smascherata da François Fédier nei suoi documentatissimi lavori. La novità, se così si può chiamare, è che ora si è passati direttamente all'insulto: Heidegger fu l'ispiratore dello sterminio degli Ebrei (sic!), e chi continua a studiarlo senza vedere atrocità ad ogni pagina è un revisionista, negazionista e collaborazionista. Leggere per credere.

  • User Icon

    Andrea Brocchieri

    28/05/2012 00:24:31

    Il libro di E. Faye è stato pubblicato in Francia nel 2005. L'anno successivo François Fédier ha curato un'accurata risposta collettiva (Heidegger à plus forte raison, ed. du Seuil) con la quale si è dimostrata - documenti alla mano - la numerosa serie di interpretazioni arbitrarie se non di falsificazioni di cui è costellato il libro di Faye. Il coinvolgimento di Heidegger nel nazismo è ben documentato, anche per merito dello stesso Fédier, così come - però - anche il suo progressivo (dal 1935) e profondo distanziarsi dalle radici storico-filosofiche del "movimento". In questo modo Heidegger cercò di contribuire alla possibilità di un "nuovo inizio" dopo la catastrofe nazista della storia europea. Certo, come da molti tedeschi e italiani di quel periodo, ci saremmo aspettati qualche atto di eroica resistenza, che non ci fu. Ma quel coinvolgimento e il tentativo di uscirne "filosoficamente" richiedono una comprensione seria, perché riguardano la nostra storia e il nostro futuro, e non meritano operazioni scandalistiche che, sotto l'apparenza di far chiarezza, generano solo confusione e servono a dare ad oscuri studiosi (in questo caso del Rinascimento francese) una notorietà altrimenti irraggiungibile. Che in Italia il libro venga tradotto sette anni dopo ci dice che anche in queste bassezze rischiamo di far la figura dei provinciali.

Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali
Chiudi