Categorie

Banana Yoshimoto

Traduttore: G. M. Follaco
Editore: Feltrinelli
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
Pagine: 108 p. , Brossura
  • EAN: 9788807881619

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roberto Agostini

    06/06/2014 19.17.41

    Se ci fosse, metterei il voto fra il 3 e il 4. Meglio, però, che non ci sia, per non farsi venire la tentazione di una professoressa che dava i voti all'in giù, fra il 4 e il 3, fra il 6 e il 5, ecc. Non siamo a scuola. Stiamo parlando di Banana Yoshimoto, la scrittrice giapponese più tradotta per noi (mai ringrazieremo a sufficienza i traduttori senza i quali non potremmo leggere il 90% della letteratura). Cresciuta in un milieu intellettuale, è una scrittrice spontanea, in tutti i suoi romanzi avendo reso comprensibili anche le proprie strutture concettuali. L'impronta digitale, eccola: parlare con affetto, tenerezza e un pizzico di nostalgia, dei rapporti fra figli e genitori, adolescenti e adulti, adolescenti e adolescenti, anche in questo romanzo. In più, questo è davvero il suo imprinting: saper essere concretamente viva, nelle descrizioni di posti e abitudini, per esempio le tipiche case giapponesi e i loro cibi. Il lettore è così avvicinato con la forza semplice delle cose primarie.

Scrivi una recensione