Lo Hobbit o La riconquista del tesoro - John R. R. Tolkien - copertina

Lo Hobbit o La riconquista del tesoro

John R. R. Tolkien

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Edizione: 4
Anno edizione: 2012
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 novembre 2012
Pagine: 342 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788845927553
Salvato in 110 liste dei desideri

€ 10,45

€ 11,00
(-5%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Lo Hobbit o La riconquista del tesoro

John R. R. Tolkien

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Lo Hobbit o La riconquista del tesoro

John R. R. Tolkien

€ 11,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Lo Hobbit o La riconquista del tesoro

John R. R. Tolkien

€ 11,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l'elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio ufirst.
4 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
5 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (13 offerte da 10,45 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Scelto da IBS per la Libreria ideale perché nato come libro per ragazzi è diventato uno dei capolavori della narrativa fantasy per lettori di ogni età. Chi non sa oggi chi sono gli Hobbit e cosa hanno fatto per la sopravvivenza della Terra di Mezzo?

"Lo hobbit" è il libro con cui Tolkien ha presentato per la prima volta, nel 1937, il foltissimo mondo mitologico del Signore degli Anelli, che ormai milioni di persone di ogni età, sparse ovunque, conoscono in tutti i suoi minuti particolari. Tra i protagonisti di tale mondo sono gli hobbit, minuscoli esseri "dolci come il miele e resistenti come le radici di alberi secolari", timidi, capaci di "sparire veloci e silenziosi al sopraggiungere di persone indesiderate", con un'arte che sembra magica ma è "unicamente dovuta a un'abilità professionale che l'eredità, la pratica e un'amicizia molto intima con la terra hanno reso inimitabile da parte di razze più grandi e goffe" quali gli uomini. Se non praticano la magia, gli Hobbit finiscono però sempre in mezzo a feroci vicende magiche, come capita appunto a Bilbo Baggins, eroe quasi a dispetto di questa storia, che il grande "mago bianco" Gandalf coinvolgerà in un'impresa apparentemente disperata: la riconquista del tesoro custodito dal drago Smog. Bilbo incontrerà così ogni sorta di avventure, assieme ai tredici nani suoi compagni e a Gandalf, che appare e scompare, lasciando cadere come per caso le parole degli insegnamenti decisivi. E il ritrovamento, apparentemente casuale, di un anello magico, è il germe della grande saga che Tolkien proseguirà nei tre libri del "Signore degli Anelli" illuminando nel suo durissimo senso un tema segreto de "Lo hobbit": cosa fare dell'Anello del Potere?
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,53
di 5
Totale 24
5
16
4
7
3
0
2
0
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    jey

    14/05/2020 14:39:44

    L'opera che ha reso J. R. R. Tolkien famoso in tutto il Mondo. Una fantastica avventura da leggere e rileggere. Consigliatissimo

  • User Icon

    Maria90

    12/05/2020 10:07:22

    “Lo Hobbit” è una bellissima favola per bambini e non solo, scritta dal grande Tolkien. Narra dell’avventura dello hobbit Bilbo Baggins e dei suoi nuovi amici nani che risulta essere travolgente ed appassionante, il pericolo è costantemente dietro l’angolo ma Bilbo e i nani riescono sempre ad uscirne, soprattutto grazie all’abilità dello hobbit, assunto dai nani all’inizio dell’avventura come scassinatore del gruppo. Vengono toccate diverse tematiche in questa storia, la più importante, a mio avviso, è quella dell’amicizia, intesa come una sorta di fratellanza.

  • User Icon

    Nicola

    11/05/2020 16:07:52

    Libro incentrato sull'avventura, sul riscoprire valori, principi persi, nascosti, segregati in ognuno di noi, ovviamente libro fantastico, cosa aspettarsi di meglio da Tolkien? Ovviante uno dei migliori libri fantasy. Si divora leggendolo!

  • User Icon

    Sara

    11/05/2020 15:51:59

    Diverso da quello che mi aspettavo. Niente a che vedere con Il Signore degli Anelli. Lo Hobbit è una favola per bambini, creata come tale, scritta come tale, facile da leggere, scorrevole, appassionante. La grande capacità narrativa di Tolkien si esprime tanto nelle trecento pagine de Lo Hobbit, quanto nelle mille e più del suo fratello maggiore, anche se con un registro linguistico più adatto ai giovani lettori. Penso quindi che Lo Hobbit sia una lettura accessibile anche ai più giovani, mentre per i lettori più "esperti" rappresenta un grande classico, gustoso, spassoso, avventuroso e sorprendente. Una lettura da non perdere.

  • User Icon

    DP

    17/04/2020 20:51:33

    Un libro straordinario, che intrattiene il lettore dalla prima pagina. Molto bella anche questa edizione con disegni sparsi.

  • User Icon

    Locus solus

    07/04/2020 09:31:49

    Affascinante storia che l'autore ha pensato e poi scritto dopo lunga gestazione. Non si tratta di una semplice narrazione fantastica ma una vera epopea. Copertina 5 Storia 5 Stile 5

  • User Icon

    Raffaela

    02/02/2020 12:52:35

    Bellissimo libro di J.R.R. Tolkien dove seguiamo le vicende di Bilbo Baggins in gioventù, prima degli eventi narrati nel Signore degli Anelli. Un libro che consiglio vivamente di leggere, si tratta di un viaggio avventuroso alla ricerca di se stessi. Tra Nani, draghi, maghi ed altre creature di Tolkien. Leggetelo tutti !

  • User Icon

    Teresa

    24/09/2019 23:22:37

    Sarà anche un gran libro ma non fa per me! Per niente scorrevole, mi sono addormentata dopo la prima pagina! Non consiglio per nulla

  • User Icon

    FiammaR

    23/09/2019 15:22:41

    Lo Hobbit è un’avventura in grande stile, anche se pensata per i bambini e, quasi, slegata dal resto dell’immaginario di Tolkien (alcuni termini delle varie razze non son ancora ben definiti), con protagonista Bilbo Baggins, uno hobbit. Gli hobbit sono creature piccole, dedite alla coltivazione della terra, alla tranquilla vita regolare di campagna, assai amanti del cibo, delle bevande, dell’erba pipa, sedentaria fisicamente e mentalmente. Una vita tranquilla è quanto ogni buon hobbit desidera. Bilbo Baggins, avendo anche la fortuna di essere molto abbiente, vive in una bellissima casa hobbit, comoda, sotto una collina: nelle vene ha le sangue dei Tuc, noti per essere, di tanto in tanto, un po’ stravaganti, ma, fino ai suoi cinquant’anni, non ha mai avuto nessuna manifestazione del male incurabile dell’avventura. Finchè, un giorno, non bussa alla sua porta uno Stregone, Gandalf, che trascinerà Bilbo in un’avventura in grande stile, con tredici nani, capeggiati da Thorin Scudodiquercia. Un’esperienza straordinaria, sorretta da una fede nel bene che, proprio conoscendo il male, ha saputo incidere in bassolirievo la musica straordinaria della cita e della morte, ve lo consiglio.

  • User Icon

    valentyna

    22/09/2019 09:04:14

    Al netto dello spiacevole fatto che ho letto questo libro troppo tardi, e soprattutto dopo aver visto un paio di volte la trilogia di film, direi che è un bel libro. Ha di certo qualcosa che a molti autori manca, anche se sono poco adatto per indovinare cosa. Una cosa la indovino però: la complessità soggiacente alla trama e ai fatti. Più volte mi sono stupito, quando più veniva a galla che dietro un racconto per ragazzi c'era una mente complessa e una penna attenta. A volte ho avuto la sensazione che questo desse vita a strati di interpretazione, di cui l'adulto ne raccoglie alcuni e il bambino altri. In definitiva sono contento di averlo letto.

  • User Icon

    Giovanna

    21/09/2019 16:35:44

    Lo hobbit racconta dell’avventura di Bilbo Baggings alla conquista di un misterioso tesoro, avventura che porrà le basi per un’altra storia: quella della trilogia del signore degli anelli! Infatti questo libro è considerato il vero primo capitolo della saga ma differisce da questa per certi versi, è molto più scorrevole e divertente degli altri tre libri ed è privo delle lunghe digressioni e descrizioni caratteristiche di questi ultimi. Lo consiglio molto a chi si sta per la prima volta immergendo nel mondo di Tolkien e anche a chi ha già apprezzato la trilogia.

  • User Icon

    Anna A.

    03/02/2019 19:15:43

    Consigliatissima opera di Tolkien, padre del fantasy...da donna ho sentito la mancanza di personaggi femminili, praticamente inesistenti, ma lo perdoniamo.

  • User Icon

    Fiammetta

    26/11/2018 08:49:47

    "In una caverna sotto terra viveva uno hobbit. Non era una caverna brutta, sporca, umida, piena di resti di vermi e di trasudo fetido, e neanche una caverna arida, spoglia, sabbiosa, con dentro niente per sedersi o da mangiare: era una caverna hobbit, cioè comodissima." Uno degli incipit più famosi della letteratura. E con Tolkien non si sbaglia mai!

  • User Icon

    Eleonora

    03/11/2018 22:58:37

    Meraviglioso! È un libro strepitoso ed appassionante, resti col fiato sospeso fino alla fine! Mi piaceva talmente tanto che me lo sognavo di notte

  • User Icon

    Davide

    23/09/2018 19:51:42

    Romanzo nato inizialmente da una storia scritta da Tolkien per allietare i suoi bambini, è oggi la mia opera preferita. Premessa: il fantasy deve piacere Storia da una parte semplice, dall'altra complessa, ricca di colpi di scena e di ingegni da parte del nostro "scassinatore" Bilbo, protagonista della storia che verrà aiutato (nonché messo in mezzo alla vicenda) da Gandalf ed i nani. Indimenticabile e stupenda la scena degli indovinelli, di cui non ho però intenzione di parlare per evitare spoiler di quello che reputo essere il punto migliore dell'intera storia.

  • User Icon

    Alessandro

    19/11/2017 23:01:11

    Straordinaria prefazione dell’opera più famosa di Tolkien. Ma non si può considerarlo solo in questi termini. È un libro molto scorrevole e affascinante, con una connotazione decisamente più fiabesca rispetto al Signore degli Anelli. In certi momenti si respira un aria solare, in altra tetra e oscura. Un viaggio straordinario, esplorando regioni della Terra di Mezzo non incontrate nel viaggio della Compagnia. Viene reso ancora più evidente il ruolo di Gandalf come principale artefice della resistenza a Sauron. La presenza dei nani, molto meno presenti in altre opere dell’autore, è uno dei pregi e punti di forza di quest’opera, in particolare Thorin e Balin, quest’ultimo nominato già nominato nel Signore degli Anelli. Si ritrovano anche altri personaggi della famosa trilogia, come Golum, ma ne compaiono anche di nuovi, ad esempio Bard o Beorn (uno dei miei preferiti). La battaglia non è niente male, anche se non può certo competere con quelle della Guerra dell’Anello. In generale, forse non è al livello del Signore degli Anelli, ma lo consiglio vivamente a tutti, grandi e piccoli. Non credo affatto che vada necessariamente letto prima d’iniziare la Compagnia dell’Anello.

  • User Icon

    Alessandro

    15/11/2017 15:41:12

    Parlo io che non leggevo fantasy da diversi anni perchè ritenevo lontano dai miei gusti. Questo libro mi ha fatto ricredere ed ora fremito dalla voglio di passare al "Signore degli anelli". Tolkien riesce a farci entrare in un mondo dal quale è difficile scappare, ricco di suspence ed una prosa che trasuda epicità. Vi avverto, evitate di iniziarne la lettura in giorni in cui siete particolarmente impegnati, sennò, come me, passerete due giorni in compagnia di Bilbo, nani e Gandalf senza curarvi di nient'altro!

  • User Icon

    falsodrago

    29/12/2014 15:05:55

    "Lo hobbit" è stato uno dei miei più grandi spauracchi nel genere che più prediligo. Oggi l'ho terminato e la mia idea non è cambiata più di tanto : è una favola, e come tale va letta e valutata. Secondo me vanta l'innegabile pregio di arricchire il mondo di Tolkien, soffermandosi anche su alcune personalità che più avanti avranno un ruolo determinante nell'obiettivo di distruggere l'anello. Il mio ovvio riferimento è indirizzato a Gollum (pregevolissima la parte degli indovinelli nell'oscurità), a Gandalf e soprattutto Bilbo Baggins. A mio parere l'asso nella manica del romanzo è la figura del famigerato Smaug, che ha poca voce in capitolo, ma catalizza l'attenzione del lettore quando è in scena. Interessante anche il fatto che venga citato 2-3 volte nel romanzo la figura del negromante: chi è un attimo smaliziato capirà la sua identità ed il suo ruolo nel SDA. Troppo macchiette i nani della compagnia : neanche Thorin e Balìn riescono ad emergere con convinzione rimanendo ancorati al ruolo di perrsonaggi comici senza una vera personalità che spicchi (forse a tratti Thorin nel finale, ma parliamo di troppo poco). I momenti migliori secondo me sono l'entrata nella casa di Beorn, gli indovinelli nell'oscurità, l'incontro con Smaug, e la battaglia dei 5 eserciti. Su quest'ultimo punto si nota che Tolkien si è divertito a buttarla un pò in caciara senza sfociare nel ridicolo, e risulta logica la scelta di non far pesare la morte di alcuni personaggi principali (parliamo di una favola per bambini). Ovviamente rispetto a SDA il paragone non regge nella maniera più assoluta, ma "lo Hobbit" è un ottimo romanzo di supporto per delineare meglio alcune situazioni antecedenti alle vicende di Frodo e company.

  • User Icon

    Ellefson88

    04/11/2014 18:51:31

    Lo Hobbit è il libro per eccellenza, una storia adatta per grandi e piccoli che fa vivere dei bellissimi momenti. Bella l'edizione del libro.

  • User Icon

    Dama Galadriel

    07/11/2012 19:21:34

    Inizio consigliando "Lo Hobbit annotato", aggiornato, ampliato e completamente rivisto nel 2002, disponibile in Italia a partire da ottobre 2004, nel formato rilegato (ISBN-10: 88-452-3292-1 EAN (ISBN-13): 978-88-452-3292-3) o in brossura (ISBN-10: 88-452-5607-3 EAN (ISBN-13): 978-88-452-5607-3). Perché più ricco di informazioni, dettagli e retroscena, grazie alle preziose note di Douglas Allen Anderson. Mentre quello in oggetto è non annotato e scritto nella prima (discutibile) traduzione italiana, sovente incoerente con "Il Signore degli Anelli" (di allora, dato che da ottobre 2003 ne esiste una seconda). "Lo Hobbit o la Riconquista del Tesoro" è la cosiddetta edizione Adelphi con copertina azzurra (ISBN-10: 88-459-0081-9 EAN (ISBN-13): 978-88-459-0081-5 Dati: brossura, illustrato bianco/nero e colori, Dim.[mm](HxLxD): 220x140x26). Si distingue da quella con copertina rossa (ISBN-10: 88-459-0688-4 EAN (ISBN-13): 978-88-459-0688-6) o da quella del 2012 con in copertina l'immagine del film (ISBN-10: 88-459-2755-5 EAN (ISBN-13): 978-88-459-2755-3) per il più grande formato, le illustrazioni di J.R.R. Tolkien a colori su carta patinata e le mappe a doppio foglio estraibile, stampate in nero e scritte rosse. Si segnalano però: «Smaug» storpiato in «Smog» (era «Smaug» nel SdA); «Troll» noti come «Uomini Neri» (erano «Vagabondi» nel SdA, «Troll» da ottobre 2003); «Sting» tradotto con «Pungiglione» (era «Pungolo»); «Dale» invariato (era «Valle»); «Carrock» diventa «Carroccia» (era «Carrock»); «Hobbiton» convertito in «Hobbitopoli» (era «Hobbiville»); «Rivendell» reso con «Forraspaccata» (era «Gran Burrone»); «Lake-town» muta in «Pontelagolungo» (non c'è nel SdA). E il sottotitolo «The Hobbit, or There and Back Again» cede il posto a «Lo Hobbit, o la Riconquista del Tesoro», contro il più fedele «Lo Hobbit, o Andata e Ritorno». Altre "stranezze": «Midsummer» reso con «Ferragosto», «Yule-tide» con «il periodo natalizio», «mince-pie» con «pizza» e «cram» con «rimpinzimonio».

Vedi tutte le 24 recensioni cliente
  • John R. R. Tolkien Cover

    Scrittore inglese. Autore di notevoli opere filologiche sulle leggende medievali sassoni e celtiche, docente di lingua e letteratura inglesi a Oxford (1925-1959), ha scritto alcuni famosi romanzi ispirati a motivi della letteratura fantastica medievale: "Lo Hobbit" (1937) e la trilogia de "Il signore degli anelli" (1954-55). Il successo di questi romanzi, che nel loro insieme costituiscono un'unica saga, è stato tale da costituire un fenomeno socioculturale molto importante.Tolkien è riuscito, nonostante la complessità degli intrecci, a creare una mirabile fusione tra motivi apparentemente disparati che, in realtà, interpretano sia le inquietudini, sia i sogni del nostro tempo. Se da un lato lo scrittore costruisce con deliziosa e ricca inventiva un racconto di... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali