Lo Hobbit. Un viaggio inaspettato (2 Blu-ray)

The Hobbit: An Unexpected Journey

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: The Hobbit: An Unexpected Journey
Regia: Peter Jackson
Paese: Stati Uniti; Nuova Zelanda
Anno: 2012
Supporto: Blu-ray
Numero dischi: 2
Salvato in 13 liste dei desideri

€ 5,90

Venduto e spedito da Allstoreshop

+ 3,90 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (7 offerte da 5,90 €)

Sessanta anni prima delle vicende de "Il Signore degli anelli" Bilbo Baggins viaggia alla riconquista del perduto Regno dei nani di Erebor, ora nelle mani del terribile drago Smaug. Quando il mago Gandalf il Grigio piomba dal nulla nella sua vita, Bilbo si ritrova in compagnia di tredici nani guidati dal leggendario guerriero Thorin Scudodiquercia in un viaggio che li condurrà nelle Terre Selvagge, attraverso territori pieni di goblin, orchi e feroci warg e un personaggio sinistro detto Negromante. Per raggiungere la propria meta che si trova a oriente, nelle terre desolate della Montagna Solitaria, la Compagnia deve prima superare le caverne dei goblin, dove Bilbo incontra la creatura che cambierà per sempre la sua vita: Gollum. Qui, solo con Gollum, sulle rive di un lago sotterraneo, un modesto Bilbo Baggins non solo sfodera le astuzie più sottili e il coraggio più ardito, sorprendendo persino se stesso, ma riesce anche a impadronirsi del prezioso anello di Gollum dalle qualità inimmaginabilmente speciali. Bilbo neanche sospetta che da questo semplice anello d'oro dipenda il destino di tutta la Terra di Mezzo.
4
di 5
Totale 4
5
2
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Tom

    15/05/2020 09:08:33

    Sebbene Il film rimanga fedele al libro di Tolkien, si assiste all’introduzione di alcuni nuovi personaggi che arricchiscono la storia ed il percorso che Bilbo affronterà. L’eterna lotta tra il bene e il male viene qui affrontata con toni meno fiabeschi rispetto al libro, con l’obiettivo di elevare l’opera ad un livello superiore. L’insegnamento più profondo che secondo me si può trarre dalla storia è che bisogna spingersi oltre i propri limiti per comprendere realmente la propria essenza e quella del mondo che ci circonda. Per chi come me ha amato la magnifica saga del Signore degli anelli, lo Hobbit rappresenta un’occasione attraverso cui è possibile immergersi ancora una volta nel fantastico mondo della terra di mezzo. Primo di una nuova trilogia prequel e ambientato 60 anni prima delle vicende della trilogia dell’anello, il film racconta di come Bilbo sia venuto in possesso dell’anello e della sua grande avventura tra i regni di uomini,elfi e nani. Lo consiglio sicuramente!

  • User Icon

    sasad

    11/05/2020 18:29:43

    Le direttive sono quelle di creare una saga prequel meno matura e più fiabesca della trilogia dell'anello, ma THE HOBBIT: AN UNEXPECTED JOURNEY sembra ricalcarne le modalità con un'inizio che, per quanto meno idilliaco, fonda tutto sé stesso sull'avventura e sull'inizio di un viaggio. Al pathos si preferisce il divertimento puro e crudo, un po' fanciullesco ma in linea anche con lo stile, anche visivo, scelto dal regista.

  • User Icon

    Alessandro

    24/09/2019 17:51:32

    Non è coinvolgente come il signore degli anelli,ma in definitiva il risultato è soddisfacente

  • User Icon

    Gino

    21/09/2019 14:38:52

    Per chi come me ha amato la magnifica saga del Signore degli anelli, lo Hobbit rappresenta un’occasione attraverso cui è possibile immergersi ancora una volta nel fantastico mondo della terra di mezzo. Primo di una nuova trilogia prequel e ambientato 60 anni prima delle vicende della trilogia dell’anello, il film racconta di come Bilbo sia venuto in possesso dell’anello e della sua grande avventura tra i regni di uomini,elfi e nani. Sebbene Il film rimanga fedele al libro di Tolkien, si assiste all’introduzione di alcuni nuovi personaggi che arricchiscono la storia ed il percorso che Bilbo affronterà. L’eterna lotta tra il bene e il male viene qui affrontata con toni meno fiabeschi rispetto al libro, con l’obiettivo di elevare l’opera ad un livello superiore. L’insegnamento più profondo che secondo me si può trarre dalla storia è che bisogna spingersi oltre i propri limiti per comprendere realmente la propria essenza e quella del mondo che ci circonda. Lo consiglio sicuramente!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Produzione: Warner Home Video, 2013
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 163 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (DTS 5.1 HD);Francese (Dolby Digital 5.1);Cinese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Inglese per non udenti; Italiano per non udenti; Cinese; Francese; Olandese
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • AreaB
  • Contenuti: e-copy; trailers; dietro le quinte (making of): L'inizio della produzione - Alla ricerca delle location - Primo blocco di riprese - Girare in 3D - Location - Un tour negli Studios di Stone Street - La conclusione della riprese - Panoramica sulla post - produzione - La prima mondiale a Wellington
  • Peter Jackson Cover

    Regista neozelandese. A ventidue anni inizia a lavorare a un lungometraggio che richiede quattro anni per essere completato. Fuori di testa (1987) arriva a Cannes e trasforma uno sconosciuto in un regista di culto, capace di sopperire al basso budget con brillanti invenzioni ed effetti speciali. L'umorismo bizzarro, il gusto per le situazioni sanguinolente ed eccentriche si mantengono anche nei successivi Meet the Feebles (1989) – una versione oltraggiosa e divertente del Muppet Show – e Splatters - Gli schizzacervelli (1992). In Creature del cielo (1994), ispirato alla storia vera di due adolescenti assassine nella Nuova Zelanda degli anni '50, muta il tono ma non l'immaginifico talento visivo, che dà allo spargimento di sangue finale dolorose e plausibili motivazioni. Dopo il finto documentario... Approfondisci
Note legali