House of Cards. Collezione completa. Stagioni 1-6. Serie TV ita (23 Blu-ray) di James Foley,Carl Franklin,Allen Coulter - Blu-ray

House of Cards. Collezione completa. Stagioni 1-6. Serie TV ita (23 Blu-ray)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Salvato in 10 liste dei desideri

€ 39,90

Venduto e spedito da DVD TEMPLE

+ 4,00 € Spese di spedizione

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (9 offerte da 39,90 €)

Stati Uniti. Durante la campagna elettorale, il deputato Democratico Frank Underwood supporta Garrett Walker che diventa il 45º Presidente degli Stati Uniti. Ma quando Walker viene meno alla promessa di affidare l'incarico di Segretario di Stato a Underwood, Frank cerca una vendetta personale puntando ai vertici politici di Washington, con l'aiuto della moglie e della giornalista Zoe Barnes.
  • Produzione: Universal Pictures, 2019
  • Distribuzione: Universal Pictures
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (DTS HD 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano; Inglese
  • Formato Schermo: 2,00:1
  • James Foley Cover

    "Regista statunitense. La prima prova come regista è Amare con rabbia (1984), onesto dramma ambientato nella periferia degradata di Pittsburgh. Nel 1986 dirige C. Walken e S. Penn in uno dei suoi film migliori, A distanza ravvicinata, storia del tragico rapporto tra un ragazzo e il genitore malavitoso. Dopo l'insuccesso di Who's That Girl (1987), commedia disegnata su misura per la star Madonna, e un buon noir (Più tardi nel buio, 1990), confeziona il suo film migliore, Americani (1992), in cui indaga, da spietato entomologo, i rapporti tesi che legano i rappresentanti di un'agenzia immobiliare. In seguito si dedica con sorti alterne a vari generi, dalla commedia (Un giorno da ricordare, 1995) al giudiziario (L'ultimo appello, 1996) al thriller (Paura, 1996; Confidence, 2003;?Perfect Stranger,... Approfondisci
  • Kevin Spacey Cover

    Attore e regista statunitense. Viso largo ed enigmatico, occhi scuri, fascino carismatico e talento versatile, dopo alcune esperienze di successo a Broadway, esordisce sul grande schermo alla fine degli anni '80 in parti secondarie che gli permettono di farsi conoscere da pubblico e critica. Il successo arriva nel decennio successivo grazie a parti da protagonista a lui congeniali: misterioso testimone di un delitto e genio criminale nell'intrigante I soliti sospetti (1995, con cui vince l'Oscar) di B. Singer, spietato serial-killer nel cupo Seven (1995) di D. Fincher, cinico e corrotto sergente di polizia nel giallo L.A. Confidential (1997) di C. Hanson, padre di famiglia in crisi esistenziale nel drammatico American Beauty (1999, Oscar) di S. Mendes, cinico venditore dedito all'alcol e alle... Approfondisci
Note legali