House of Ulloa

House of Ulloa

Emilia Pardo BazánPaul O'Prey

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 790,64 KB
  • EAN: 9780141392967

€ 9,49

Punti Premium: 9

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

This rich and unforgettable story of sexual intrigue and political scheming, written by the Spanish feminist and intellectual Emilia Pardo Bazan, deserves recognition as one of the great nineteenth-century novels.

The House of Ulloa follows pure and pious Father Julián Alvarez, who is sent to a remote country estate to put the affairs of the marquis, an irresponsible libertine, in order. When he discovers moral decadence, cruelty and corruption at his new home, Julián's well-meaning but ineffectual attempts to prevent the fall of the House of Ulloa end in tragedy. The House of Ulloa is the finest achievement of Emilia Pardo Bazán, a prolific writer, feminist, traveller and intellectual, and one of the most dynamic figures of her time.

Fans of Zola or Hardy will enjoy the novel's rich naturalism, which combines gothic elements with evocative descriptions of Spanish customs and the countryside. At the same time, the novel evokes the social comedy of a Dickens or Thackeray with its biting social satire, frank exposure of sexual mores, and gentle mockery of its innocent hero-priest.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Emilia Pardo Bazán Cover

    (La Coruña 1851 - Madrid 1921) scrittrice spagnola. Di famiglia nobile, galiziana, profonda conoscitrice della cultura europea, esercitò con intelligenza la critica letteraria e scatenò polemiche feroci per la sua difesa del naturalismo (La questione palpitante, La cuestión palpitante, 1883). Nei suoi numerosi romanzi, vigorosi e concreti, alla forte impronta naturalista si accompagnano l’influenza di Tolstoj e le ragioni del cattolicesimo. Il suo libro più riuscito è Signorotti di Galizia (Los pazos de Ulloa, 1886), ma vanno anche ricordati Madre natura (La madre naturaleza, 1887), in cui raffigurò la decadenza dell’aristocrazia in Galizia, Insolazione (Insolación, 1889), Una cristiana (1890), La chimera (La quimera, 1905), storia di un artista che trova la propria via nella religione, La... Approfondisci
Note legali