Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Igor Stravinsky. L'histoire du soldat (DVD) - DVD di Igor Stravinsky,David Porcelijn

Igor Stravinsky. L'histoire du soldat (DVD)

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Compositore: Igor Stravinsky
Direttore: David Porcelijn
Supporto: DVD
Numero supporti: 1
Etichetta: Arthaus Musik
Data di pubblicazione: 14 ottobre 2014
  • EAN: 0807280013399
Coreografia: Jirí Kylián
Jirí Kylián sente da sempre una profonda affinità per le opere di Stravinsky, compositore che – come lui – fu costretto a lasciare la sua patria. Kylián ha descritto l’Histoire du soldat, uno dei drammi musicali più innovativi del compositore russo, come «un racconto fatato dai toni surrealisti concepito per bambini ormai cresciuti». Per questo allestimento del capolavoro di Stravinsky, Kylián ha deciso di presentare la versione originale basata sul libretto di Charles-Ferdinand Ramuz. Con le splendide scenografie e i costumi di John MacFarlane, questa registrazione in studio vede protagonista Nacho Duato nei panni del soldato che vende la propria anima al Diavolo in cambio della ricchezza, ma che alla fine viene condannato a vagare nel mondo per l’eternità. L’incrudelirsi della prima guerra mondiale e lo scoppio della Rivoluzione d’Ottobre in Russia nel 1917 ebbero conseguenze molto gravi sulla vita di Stravinsky, che in quegli anni aveva stabilito la sua residenza in Svizzera. In questo periodo il compositore russo si vide infatti confiscate le sue proprietà, negati i diritti d’autore sulle sue opere – con la perdita dei relativi proventi economici – e lasciato in una posizione del tutto isolata nel panorama concertistico internazionale. Di fronte a questa disastrosa situazione, Stravinsky e il librettista dell’Histoire du soldat Charles-Ferdinand Ramuz svilupparono l’idea di «fondare un teatro viaggiante che – con il minor impiego di finanziamenti possibile – potesse trasferirsi facilmente da una città all’altra per esibirsi in teatri e in sale da concerto di piccole dimensioni». Quest’opera è costituita da una serie di scene incentrate sulla storia di un patto stretto tra un soldato e il diavolo che «avrebbero dovuto essere recitate, suonate e danzate». Con l’originalità della sua struttura, il continuo passaggio dalla recitazione, al mimo e alla danza e la sua varietà espressiva, che spazia dal tango, al valzer inglese e addirittura al ragtime, l’Histoire du soldat non poteva essere inserita in nessuno dei generi musicali della sua epoca. Quest’opera fu rappresentata per la prima volta il 28 settembre del 1918 e in questa versione viene reinterpretata in maniera molto brillante dal Nederlands Dans Theater.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Igor Stravinsky Cover

    Compositore russo.L'incontro con rimskij-korsakov e la fase «russo-impressionista». Nacque in una ridente località nei pressi di Pietroburgo, figlio di un rinomato cantante, feˆodor ignatievic (1843-1902), primo basso al teatro Marijinskij. Pur avendo cominciato lo studio del pianoforte a nove anni, S. non fu un enfant prodige. I suoi studi regolari di musica cominciarono anzi molto tardi, quando, già avviato all'università per conseguire la laurea in legge, incontrò N. Rimskij-Korsakov, che accettò di prenderlo, a ventitré anni, tra i suoi allievi di composizione. Il tirocinio di studi con Rimskij-Korsakov durò sino alla morte del maestro (1908) ed ebbe come risultato, oltre alla Sinfonia in mi bemolle (1905-07), una suite di melodie d'impronta popolare per voce e orchestra, Il fauno e la... Approfondisci
Note legali
Chiudi