Categorie

Pierpaolo Barbieri

Traduttore: L. Vanni
Editore: Mondadori
Collana: Le scie
Anno edizione: 2015
Pagine: 398 p. , ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804658658

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    luca bidoli

    11/02/2016 12.11.30

    Un ottimo testo di storia, chiaro e coinvolgente che analizza, rimarcando gli aiuti e gli interventi di Germania e Italia - in una sorta di competizione volta ad affermare la destra, ma con peculiarità e prospettive, soprattutto economiche, di maggior sucesso e impatto per l'economia tedesca- e l'azione rilevante e fondamenate di un economista e dirigente della banca centrale tedesca, quale Schacht, del quale il testo, frutto di un'analisi economica stringente ed accurata, ricostruisce le tappe di una straordinaria carriera, anche politica. Ma, a mio avviso, l'ipotesi principale dell'autore, ossia l'espeienza spagnola quale tentativo o possibilità di creare in Europa, almeno in quel contesto storico, una sorta di neocolonialismo interno, volto, appunto, alla costituzion e di uno spazio imperiale di natura strettamente economica, non collima con le idee forti del nazionalsocialismo ( ed infatti, Schacht sarà esautorato), nel quale sono essenziali i concetti "forti" della conquista territoriale di uno spazio vitale, ad Est. Ed è verso est, che Hitler si muove, con un percorso lineare di controllo e di sfruttamento economico diretto, tipicamente coloniale. Un discorso complesso, intrigante, per molti aspetti, che il libro di questo storico affronta, con il merito di rimettere al centro un episodio e momento fondamentale della storia europea del Novecento, quale è stata la guerra civile spagnola, con il drammatico disimpegno delle potenze "democrartiche" che confermeranno ai vertici tedeschi la riluttanza di quelle stesse a "morire per Danzica". Notevole l'apparato delle note e la bibliografia, segno di un lavoro accurato, serio.

Scrivi una recensione