Improvvisi, Klavierstücke, Moments Musicaux

(180 gr.)

Compositore: Franz Schubert
Interpreti: Kun-Woo Paik
Supporto: Vinile LP
Numero dischi: 2
Etichetta: Khiov Music
Data di pubblicazione: 13 luglio 2015
  • EAN: 8808678160093

€ 67,06

€ 78,90

Risparmi € 11,84 (15%)

Venduto e spedito da IBS

67 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
Descrizione

Nella sua breve esistenza, durata meno di 32 anni, Franz Schubert si rivelò un compositore estremamente prolifico, scrivendo oltre 700 Lieder, dieci sinfonie complete (o quasi), lavori sacri, opere teatrali, musiche di scena e un ampio corpus di brani cameristici e per pianoforte. Per sua sfortuna, durante la vita di Schubert questa vastissima produzione venne apprezzata da un pubblico estremamente ristretto, limitato a un gruppo di amici e di ammiratori residenti a Vienna, ma nei decenni immediatamente successivi alla sua prematura scomparsa l’interesse per le sue opere crebbe in maniera esponenziale. Il merito della riscoperta dei tesori schubertiani va attribuito ad alcuni dei compositori più in vista del Romanticismo tedesco, tra cui Felix Mendelssohn, Robert Schumann, Franz Liszt e Johannes Brahms, che le eseguirono di fronte a pubblici strabocchevoli e ne trassero spunto per le proprie opere. Oggi Schubert è considerato uno dei massimi esponenti del primo Romanticismo e uno dei compositori più amati ed eseguiti più spesso della prima metà del XIX secolo. Grande protagonista di questo disco di sorprendente bellezza è Kun Woo Paik, un pianista originario di Seul che ha debuttato all’età di soli 10 anni con l’Orchestra Nazionale Coreana eseguendo il Concerto per pianoforte e orchestra di Edvard Grieg. Negli anni successivi Kun Woo Paik presentò in Corea diversi capolavori del grande repertorio, alcuni dei quali in prima esecuzione assoluta nel paese asiatico, tra cui i Quadri di un’esposizione di Modest Mussorgsky. In seguito Kun Woo Paik andò a perfezionarsi alla Juilliard School di New York, a Londra e in Italia, studiando con pianisti del calibro di Rosina Lhevinne, Ilona Kabos, Guido Agosti e Wilhelm Kempff. Kun Woo Paik si impose poi in alcuni concorsi internazionali di grande prestigio, tra cui quello di Naumburg e il Busoni. Nel corso degli anni Kun Woo Paik ha tenuto applauditissimi recital in alcune delle sale da concerto più importanti del mondo come il Lincoln Centre, la Carnegie Hall, la Wigmore Hall e la Philharmonie di Berlino. Il pianista coreano si è anche esibito con molte orchestre di primissimo piano come la London Symphony Orchestra, la BBC Symphony Orchestra (Last Night at the Proms del 1987), la Pittsburgh Symphony Orchestra, la Russian National Orchestra, l’Orchestra Filarmonica di San Pietroburgo,l’Orchestre de Paris, l’Orchestre National de France, l’Ensemble Orchestral de Paris, l’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino, l’Orchestra Filarmonica di Varsavia, la English Chamber Orchestra e l’Orchestra della Radio Nazionale Polacca sotto la bacchetta di Mariss Jansons, Sir Neville Marriner, Lawrence Foster, Mikhail Pletnev, Dmitri Kitajenko, James Conlon, John Nelson ed Eliahu Inbal. Il repertorio di Kun Woo Paik è estremamente vasto e comprende anche opere molto rare come il Concerto per pianoforte e orchestra di Ferruccio Busoni, la Fantasia per pianoforte e orchestra di Gabriel Fauré e la Fantasia su temi del Lelio di Berlioz di Franz Liszt. Kun Woo Paik esegue anche regolarmente un gran numero di trascrizioni di Liszt e di Berlioz ed è il dedicatario del Concerto per pianoforte e orchestra di Suk-Hi Kang.

Contiene le registrazioni:
Impromptu n. 1 in do minore op. 90 D.899; Klavierstück in do maggiore D.946 n. 3; Moment musical in la bemolle maggiore op. 94 D.780 n. 2; Moment musical in do diesis minore op. 94 D.780 n. 4; Impromptu n. 2 in sol bemolle maggiore op. 90 D.899; Impromptu n. 2 in mi bemolle maggiore op. 90 D.899; Klavierstück in mi bemolle minore D.946 n. 1; Klavierstück in mi bemolle maggiore D.946 n. 2; Impromptu n. 4 in la bemolle maggiore op. 90 D.899; Moment musical in la bemolle maggiore op. 94 D.780 n. 6