Editore: Adelphi
Collana: Gli Adelphi
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
Pagine: 127 p., Brossura
  • EAN: 9788845931864
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
«Quando Daniel Paul Schreber pubblicò nel 1903 le sue Memorie di un malato di nervi, a edificazione degli studiosi e nel contempo per sfuggire al manicomio, non immaginava che il racconto del suo delirio avrebbe permesso a Freud di costruire l'intera teoria della paranoia; che avrebbe preso posto accanto a Dora, all'Uomo dei topi, all'Uomo dei lupi... e, infine, che Roberto Calasso gli avrebbe dedicato un libro magnifico, L'impuro folle... Con abbagliante maestria, Calasso disseziona questo caso e lo irradia in ogni direzione: storia, psicologia, mitologia, correnti scientifiche, immagini e forme - tutto è contaminato dal delirio di Schreber, che finisce per apparirci un punto chiave del tessuto storico e sociale che ancora oggi ci avvolge e sorregge: il presidente Schreber è sempre fra noi. E noi? Limpida e dura come un diamante, nera e densa di una cultura mirabilmente padroneggiata, la scrittura di Calasso trasforma le Memorie del presidente Schreber in una prodigiosa testimonianza della nostra civiltà». (Roger Dadoun, «Le Nouvel Observateur»)

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibile in 2 gg lavorativi

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    marcofabio carosi

    25/07/2005 13:25:37

    Un austero burocrate prussiano si addormenta all'imbrunire del XIX secolo e proietta in un sogno ad occhi aperti la sua propria crisi sessuale diventando attore di una crisi sociale e cosmica... Calasso ci guida con cangianti, e a tratti impervi, mezzi letterari nel vortice della Storia dove possiamo/dobbiamo cogliere i nessi tra microcosmo e macrocosmo, tra farsa e tragedia, tra vicenda umana borghese e saga secolare. Un saggio introduttivo alla contemporaneità. M.C.

Scrivi una recensione