In ogni caso nessun rimorso

Pino Cacucci

Editore: Feltrinelli
Edizione: 10
Anno edizione: 2013
Formato: Tascabile
In commercio dal: 27 dicembre 2012
Pagine: 308 p., Brossura
  • EAN: 9788807881114
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Pino Cacucci racconta la singolare storia di Jules Bonnot operaio, soldato, autista nientemeno che di sir Arthur Conan Doyle, il creatore di Sherlock Holmes. E il suo sogno di una felicità rabbiosa che lo trasforma in rapinatore (il primo rapinatore che usa l'automobile) e anarchico sanguinario, convinto di dover colpire la società borghese senza mezze misure, creando il caos, facendo parlare i giornali. Cacucci gli oppone il commissario Jouin, vicecapo della Sureté, a cui è stato affidato il compito di fermare con ogni mezzo la banda Bonnot.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Lisa

    22/09/2018 07:51:42

    Una lettura molto coinvolgente che consiglio perché e' un libro dedicato a chi ha fatto della coerenza una ragione di vita. In un momento storico, inizi del Novecento, dove appare sempre più netta la differenza tra i ricchi e la classe povera e dove la polizia adottava metodi fin troppo duri per difendere i benestanti, nacquero dei nuclei di ribelli che si differenziavano nei modo di agire ma che avevano gli stessi ideali : gli anarchici. L'autore ricostruisce la vera storia, romanzandola, di Jules Bonnot. Consigliato!

  • User Icon

    Francesco

    18/09/2018 09:41:50

    Un libro davvero di buon gusto e molto originale. La storia del primo rapinatore in automobile vista da un'altra prospettiva, che tiene conto delle ragioni e dei punti di vista di chi di solito non viene preso in considerazione. Ne consiglio assolutamente la lettura

  • User Icon

    Paola

    17/09/2018 18:06:15

    Il mio libro preferito! stupendo, coinvolgente.

  • User Icon

    maurizio

    17/12/2016 21:56:45

    Bellissimo! Un romanzo che è storia vera, uno stile narrativo eccellente! Da leggere assolutamente!

  • User Icon

    Roberta

    04/08/2014 11:31:34

    Bellissima lettura molto coinvolgente che consiglio perche' e' un libro dedicato a chi ha fatto della coerenza una ragione di vita. In un momento storico, inizi del Novecento, dove appare sempre piu' netta la differenza tra i ricchi e la classe povera e dove la polizia adottava metodi fin troppo duri per difendere i benestanti, nacquero dei nuclei di ribelli che si differenziavano nei modo di agire ma che avevano gli stessi ideali : gli anarchici. L'autore ricostruisce la vera storia, romanzandola, di Jules Bonnot, e ci fa conoscere non un novello ladro gentiluomo ma solo un uomo che aveva inseguito per tutta la vita la felicità illudendosi che non servisse altro per vivere. E' stato anche autista di Sir Arthur Conan Doyle ed e' molto bella questa citazione che fa al celebre scrittore: "La miseria, da sola, non basta, la rovina comincia quando si vuole andare un po più in là del vicolo, e ci si accorge che laggiù, oltre il fango del tuo quartiere, c'è il mondo. E allora finisce che uno si convince di un sacco di cose, probabilmente tutte sbagliate."

  • User Icon

    LucaMilano

    11/02/2014 13:15:56

    E' incredibile come Cacucci riesca ad approfondire e rendere vivi personaggi atmosfere e situazioni di un epoca passata e a noi lontana. Un romanzo storico particolarmente bello, dove la psicologia di Bonnot è a mio parere molto ben definita

Vedi tutte le 6 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione