In Treatment. Stagione 1 (7 DVD) di Saverio Costanzo - DVD

In Treatment. Stagione 1 (7 DVD)

In Treatment. Stagione 1

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: In Treatment. Stagione 1
Paese: Italia
Anno: 2013
Supporto: DVD
Numero dischi: 7
Salvato in 30 liste dei desideri

€ 19,99

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Un analista. Cinque pazienti. Cinque sedute a settimana. Pochi, semplici elementi fanno da contorno alle loro storie: una poltrona e un divano in una stanza, quella in cui lo psicoterapeuta Giovanni Mari accoglie ogni giorno i suoi pazienti. Contiene gli episodi della prima stagione.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    alessandra

    29/12/2017 10:30:18

    a dire la verità, io ho guardato la serie in ingelse. Ma ho acquistato la serie italiana per fare un regalo. Immagino che anche questa edizione sia bella come lo è la versione americana.

  • User Icon

    Massimo Lolli

    06/12/2015 13:48:19

    Ad un israeliano viene l'idea di fare una serie televisiva incentrata sulle sedute psicoanalitiche. Agli americani l'idea piace e fanno una serie. Poi arriva il format italiano. La serie è una didattica dell'anima. Se non sai nulla di terapia impari,se sai tutto troverai che come messainscena non è per niente male. la seduta è costruita come un thriller : lo strizzacervelli fa domande, il paziente risponde in modalità difensiva/aggressiva/ scettica. Nel finale lo strizzacervelli fa capire al paziente che il problema per cui è lì non è quello che lui pensava. Il tutto in meno di una ora. Lo psicanalista non è un figo, ma un Castellitto maschio depresso romano che a forza di ascoltare gli altri non ascolta più se stesso. Le figure forti sono tutte femmminili e martellano lo strizzacervelli : la pazienre innamorata,la moglie che lo scarica, il suo supervisore che ogni volta gli dimostra che non ha capito nulla di sè. Il mondo si femminilizza, e gli uomini veri scompaiono. Ottima come fiction psicologica.

  • Produzione: Sky, 2013
  • Distribuzione: Videodelta
  • Durata: 875 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 2.0 - stereo)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese
  • Formato Schermo: 1,78:1
  • Area2
  • Contenuti: trailers; speciale: pillola "La dipendeza" - "La serie" - "La terapia" - "L'agenda"
  • Sergio Castellitto Cover

    Attore e regista italiano. Esordisce nel 1983 in L’armata ritorna di L. Tovoli e ricopre svariati ruoli secondari fino al 1989, anno in cui è il protagonista di Piccoli equivoci di R. Tognazzi. Dopo il surreale La carne (1991) di M. Ferreri, fornisce una convincente prestazione in Il grande cocomero (1993) di F. Archibugi, dove impersona un giovane psichiatra alle prese con una ragazzina sofferente di crisi epilettiche. Spesso istrionico e debordante, ma capace anche di delicate sfumature intimiste, C. è negli anni ’90 uno degli attori italiani più attivi e richiesti, e frequenti sono le sue apparizioni anche in film francesi e in produzioni televisive. Nel 1999 dirige e interpreta il caricaturale Libero burro (liberamente tratto da un romanzo di B. Gambarotta), poi recita in Chi lo sa! (2001)... Approfondisci
  • Valeria Golino Cover

    "Attrice italiana. Nata da padre italiano e madre greca, lavora come fotomodella tra Napoli e Atene. Debutta nel cinema a diciassette anni in Scherzo del destino in agguato dietro l’angolo (1983) di L. Wertmüller e ottiene il suo primo ruolo da protagonista in Piccoli fuochi (1985) di P. Del Monte. L’anno dopo vince a Venezia il premio come migliore attrice per Storia d’amore di F. Maselli. Nel 1988 si trasferisce negli Stati Uniti, dove riesce a ritagliarsi un piccolo spazio nell’industria cinematografica americana: recita in Rain Man (1988) di B. Levinson, nella serie Hot Shots! (1991) di J. Abrahams e ha l’occasione di essere diretta da S. Penn in Lupo solitario (1991), da J. Carpenter in Fuga da Los Angeles (1996) e da M. Figgis in Hotel (2001). Richiesta... Approfondisci
  • Kasia Smutniak Cover

    Propr. Katarzyna Anna S., attrice polacca. La carriera di fotomodella e l’apparizione in popolari campagne pubblicitarie le spalancano la porta del cinema italiano. Dopo qualche anno di apprendistato – Al momento giusto (2000) di G. Panariello, Ora e per sempre (2004) di V. Verdecchi, 13dici a tavola (2004) di E. Oldoini, Radio West (2004) di A. Valori – S. dimostra in opere come Caos calmo (2008) di Antonello Grimaldi e Carnera - The Walking Mountain (2008) di R. Martinelli un’apprezzabile sensibilità interpretativa, alla quale risulta funzionale una bellezza raffinata che sembra far intuire appena un’ombra, un dolore celato. La sua prova di maggior rilievo rimane tuttavia l’interpretazione di Mavi in Nelle tue mani (2008) di P. Del Monte, ritratto di una donna psichicamente instabile, perseguitata... Approfondisci
Note legali