Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Inchiesta sul darwinismo. Come si costruisce una teoria. Scienza e potere dall'imperialismo britannico alla globalizzazione - Enzo Pennetta - ebook

Inchiesta sul darwinismo. Come si costruisce una teoria. Scienza e potere dall'imperialismo britannico alla globalizzazione

Enzo Pennetta

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Cantagalli
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 540,51 KB
Pagine della versione a stampa: 216 p.
  • EAN: 9788882727772
Salvato in 7 liste dei desideri

€ 10,99

Punti Premium: 11

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La cronaca e l’attualità mostrano che nel mondo contemporaneo la scienza ha assunto la funzione di legittimare il potere: molte delle scelte più importanti non possono infatti essere compiute senza il sostegno di questa autorità, l’unica in grado di generare un consenso unanime. Questo stato di cose ebbe inizio nel ’600, quando in Inghilterra si fece strada l’idea di uno Stato legittimato da una classe di scienziati: fu Francis Bacon a proporlo nella Nuova Atlantide. Da quell’idea nacque la Royal Society, la “casta sacerdotale” di scienziati che avrebbe supportato l’Impero Britannico. Tuttavia fu ben presto evidente che quella casta aveva bisogno di un testo di riferimento, di una nuova “Bibbia” capace di offrire una nuova visione del mondo: l’occasione buona sarebbe giunta nel 1859 quando Charles Darwin pubblicò l’Origine delle specie. Era una teoria che si prestava a divenire una sorta di seducente mito moderno della creazione, un mito basato sulle idee classiste dell’economista Thomas Robert Malthus. Da allora quelle idee si sono affermate come verità di natura, giungendo ad orientare le politiche degli stati occidentali e delle Organizzazioni Internazionali, non esclusa l’ONU. Una vicenda di cui questo libro vuole essere il puntuale e fedele racconto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,38
di 5
Totale 8
5
4
4
1
3
0
2
0
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    dario bordignon

    26/01/2020 14:11:36

    Tutto questo argomentare su il darwinismo io lo chiamerei, se non mi sbaglio, dietrologia. Immaginare che la fatica scientifica di Darwin sia stata uno strumento dell'imperialismo britannico, significa offendere gratuitamente chi ha avuto la brillante idea di spiegare ciò che si è verificato negli ultimi miliardi di anni sulla Terra. Se penso che sulla Terra ci sono da 20 mila a 30 mila università dove ogni giorno si impegnano un numero elevato di naturalisti tutti evoluzionisti, non so cosa pensare di questi nostri scadenti autori. Da esperto, anch'io, so che la complessità degli esseri viventi è ancora ricchissima di misteri, ma pensare che l'evoluzionismo sia una trama capitalistica è il top, a mio parere, della stupidità.

  • User Icon

    Yuri

    15/01/2020 12:47:47

    Complimenti a Enzo Pennetta che ha avuto il merito di far conoscere che il darwinismo altro non è se non una religione, che ha Darwin come suo profeta. Consiglio a tutti questo libro che fa comprendere come la nostra società sia permeata da questa nuova religione che è il darwinismo-evoluzionismo, dove il più forte deve prevalere sul più debole a tutti i costi. A mio parere si potrebbe pubblicare una sintesi del libro, scritta in termini meno elaborati, e si dovrebbe cercare di farlo studiare ai licei, in modo da far capire ai giovani che il potere di questo mondo vuole portare l'uomo ad affidarsi a una nuova religione.

  • User Icon

    Giuseppe

    22/11/2019 20:30:26

    La teoria dell’evoluzione elaborata da Charles Darwin non spiega come sia avvenuto questo passaggio, dalla materia inerte alla materia vivente e poi alla sola forma di materia vivente dotata di ragione, che è l’uomo. E dunque non è scientificamente rigorosa. Una teoria scientifica rigorosa risponde ai requisiti di rigore scientifico di Galileo, che fu il padre della scienza: descrizione matematica e riproducibilità sperimentale. Requisiti che la teoria evoluzionista non rispetta, proprio perché non sa descrivere né men che meno riprodurre il passaggio dalla materia non vivente alle specie viventi, vegetali e animali, e non sa rispondere alla domanda del perché tra milioni di specie, soltanto una, l’essere umano, è dotata di ragione. La scienza della vita non ha capito come nasce la vita. E quindi, non è una scienza esatta. Pennetta presenta una breve sintesi del pensiero evoluzionista, ed in particolar modo di Darwin. Godibile

  • User Icon

    franco

    22/11/2019 06:05:57

    Pessimo libro, ignora bellamente tutte le scoperte e le prove che avvalorano la teoria dell’evoluzione, a partire dalla genetica. Mi chiedo possa insegnare in una scuola italiana.

  • User Icon

    francesco

    01/12/2018 06:04:02

    l'apparato scientifico di questo libro e' completamente inattendibile. Grottesco il fatto che l'autore pretenda di "denunciare" un'ideologia essendo inconsapevolmente il veicolo di una ancora peggiore....

  • User Icon

    Alessandro

    11/10/2018 09:12:07

    Libro serio e ben documentato, dà atto dell'esistenza del super-paradigma darwiniano, difeso o meglio imposto quasi militarmente e violentemente come e più di una religione di Stato. L'autore, attraverso l'analisi dello sviluppo storico e l'individuazione dei personaggi e delle opere "scientifiche" o letterarie principali, delinea la nascita e individua i fondamenti culturali (artificiali) della teoria darwiniana, ne descrive le mancanze e individua le ragioni della sua inaccoglibilità sia secondo lo "stato dell'arte" della scienza già al suo nascere, sia lungo il suo sviluppo sino ad oggi. Ne emerge chiaramente che la difesa del darwinismo, è difesa del liberalismo economico, inteso come forma economica conforme all'evoluzionismo sociale Spenceriano e della teoria malthusiana della (sovra-)popolazione, sino ad arrivare senza troppa sorpresa al sostegno alla eugenetica intesa espressamente come mezzo per ottenere una "razza superiore" a danno di quelle ritenute (da chi?) inferiori. Il libro da atto anche delle vittime di questa religione imposta e trans-umana: scienziati che hanno visto e sostenuto la verità e sono stati attaccati e ridicolizzati per questo, pur potendo vantare evidenze scientifiche incontestabili a dimostrazione del fallimento della teoria malthusiana e darwiniana (come originariamente formulata). Insomma, al di là della scienza e a prescindere dalle evidenze, una difesa ad oltranza ed una imposizione mediatica assoluta fondata sulla ragion di Stato che dura tuttora. Va detto però che gli scenari che si profilano all'orizzonte, nemmeno tanto lontano, sono caratterizzati da orrore e disumanità.

  • User Icon

    n.d.

    08/10/2018 14:35:07

    Come e perché un teoria piena di falle e macroscopiche incongruenze è diventata un dogma della fede scientista. Il prof. Pennetta affronta la genesi della teoria darwiniana col piglio dello storico, in una analisi approfondita e avvincente. Un testo fondamentale per chi voglia davvero aprire la mente.

  • User Icon

    Marco

    13/01/2014 11:22:07

    Una teoria naturalistica, ispirata alle visioni economico-sociali di Hobbes e Malthus, priva di riscontri ed anzi sempre più in contraddizione con le nuove scoperte, diventa un paradigma indiscutibile in ambito scientifico e un mezzo per legittimare la diffusione globale, attraverso alcune organizzazioni internazioni, di un'etica anti-umana. DA LEGGERE E DIFFONDERE.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
Note legali
Chiudi