Editore: Bao Publishing
Anno edizione: 2014
Pagine: 348 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788865432037
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 22,95

€ 27,00

Risparmi € 4,05 (15%)

Venduto e spedito da IBS

23 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

  Non è la prima volta che un fumetto della Bonelli viene convertito in una nuova veste editoriale destinata al circuito delle librerie, ma la Bao segna il punto creando una perfect edition capace di innalzare il già alto livello qualitativo del suo catalogo. La trama della storia si presenta provocatoriamente come una parata di cliché: alieni sconosciuti attaccano la terra, senza alcun avvertimento, con una sorta di laser mortale che distrugge l'intera Europa. Parecchi anni dopo, gli umani in cerca di vendetta invadono il pianeta da cui il raggio distruttivo ha avuto origine, tra queste forze ci sono unità d'élite composte dai bambini i cui genitori erano periti nell'attacco alieno. Da qui il nome della serie, Orfani. Il lettore segue quindi due linee narrative parallele: quella del feroce e crudele addestramento dei ragazzi e quella della guerra vera e propria sul pianeta alieno, popolato da nemici incomprensibili e mortali. L'assunto banale lascia però spazio a un'evoluzione della storia verso esiti fantastici solo intuibili nei tre numeri raccolti in questo primo volume, ma già prefigurati dall'inconsueto aspetto e dall'atteggiamento degli alieni. Il linguaggio della serie, seguita con attenzione da entrambi gli autori, anche quando Mammuccari passa il testimone del disegno ad altri autorevoli professionisti, oscilla costantemente tra Shakespeare e Verhoeven, con momenti di assoluto lirismo affiancati a scene degne di un blockbuster americano, negando volutamente ogni sintesi tra i due registri. Una scelta autoriale legittima, adottata per cercare di spiazzare il più possibile il pubblico, ma che tende a polarizzare il giudizio del lettore verso un amore spassionato o un odio viscerale. Questa dualità è perfettamente resa dalle due copertine dell'edizione Bao: la poesia nella regular di Emiliano Mammuccari, dove un cielo carico di minaccia e speranza si staglia sopra uno dei giovani orfani; la violenza nella variant di Massimo Carnevale (il copertinista titolare della serie nelle uscite in edicola) che ritrae in un primissimo piano il personaggio del Pistolero intento a massacrare nemici. Un robusto apparato di interviste e dietro le quinte, corredato da sketch e studi, completa questo prezioso volume, concepito con cura indiscutibile, che merita un posto nella biblioteca degli amanti del fumetto, ma anche degli ammiratori della cultura libraria italiana.   Camillo Bosco