-15%
L' innocenza - Tracy Chevalier - copertina

L' innocenza

Tracy Chevalier

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Massimo Ortelio
Editore: Neri Pozza
Collana: Bestseller
Edizione: 4
Anno edizione: 2015
Formato: Tascabile
In commercio dal: 12 luglio 2015
Pagine: 360 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788854510586
Salvato in 17 liste dei desideri

€ 8,42

€ 9,90
(-15%)

Punti Premium: 8

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

L' innocenza

Tracy Chevalier

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


L' innocenza

Tracy Chevalier

€ 9,90

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

L' innocenza

Tracy Chevalier

€ 9,90

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 9,90 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

È il 1792 a Londra, e il traffico è intenso in Hercules Buildings: ventidue case a schiera di mattoni con un piccolo giardino sul davanti e un pub a ciascuna estremità della strada. Nel trambusto di carrozze, cavalli e barrocci, grida di pescivendoli, venditori di scope e fiammiferi, lustrascarpe e calderai, Jem Kellaway, un ragazzo col viso allungato, gli occhi azzurri infossati e i capelli biondo-rossicci, trasporta all'interno del numero 12 una sedia Windsor dopo l'altra. È il mese di marzo e il caldo e il rumore sono insopportabili. Jem esploderebbe certamente di rabbia e stanchezza se d'improvviso non calasse una strana pausa di silenzio sulla strada e la signorina Pelham non si zittisse e Maggie non smettesse di fissarlo. Seguendo il suo sguardo, il ragazzo scorge un uomo attraversare la via. Robusto, la faccia larga, la fronte spaziosa, gli occhi grigi e la carnagione pallida, vestito semplicemente, camicia bianca, brache, calze e giacca nere, e un bizzarro berretto in testa, un bonnet rouge, il copricapo con la coccarda blu, bianca e rossa della Rivoluzione francese. È uno degli abitanti più noti degli Hercules Buildings: William Blake, l'artista, il poeta che stampa "strani libretti" e inneggia alle idee che incendiano il paese dall'altra parte della Manica.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3,3
di 5
Totale 41
5
9
4
10
3
11
2
8
1
3
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Laura

    19/09/2019 12:14:29

    Ispirato alle opere del poeta William Blake "canzoni dell'innocenza e dell'esperienza", in questo romanzo l'autrice ci descrive il passaggio "obbligato" dalla spensieratezza dei bambini "maturità" dei giovani, che, nel passato (come nel '700, periodo in cui è ambientato il romanzo) spesso era un passaggio traumatico ed imposto dalla sopravvivenza. Mi è piaciuta molto l'idea di inserire il poeta Blake stesso, che aiuterà e supporterà i giovani protagonisti di questa storia. Sono presenti accenni alle opere e alla vita di Blake, divertenti per chi li saprà cogliere. Non è certo una lettura leggera ma trovo sempre affascinante il modo in cui l'autrice sviluppa i suoi romanzi partendo da un'opera, che sia un quadro (come Ragazza con l'orecchino di perla) o un libro (come questo di Blake).

  • User Icon

    Maria

    11/03/2019 05:40:14

    L'incontro tra i giovani Jamie, Maisie e Maggie segna l'inizio delle vicende ambientate nella Londra di fine '700 e colorate dalla presenza dell’illustre William Blake, poeta e miniaturista, autore inoltre de “ I Canti dell’Innocenza” e dei “Canti dell’Esperienza”. Con i suoi versi, Blake insegnerà a questi ragazzi, nel pieno della loro adolescenza, in un contesto storico contraddistinto da grandi cambiamenti, che innocenza ed esperienza possono coesistere nell’età adulta senza che l’una escluda l’altra.

  • User Icon

    Antonella

    05/02/2016 18:31:00

    Questo libro non ha una trama, una storia, non racconta nulla! Lei scrive bene senza dir nulla! bah! seriamente! della Chevalier consiglio La vergine azzurra e basta, ciao.

  • User Icon

    cristina uguccioni

    24/01/2013 22:41:05

    Sono d'accordo con diverse recensioni che non sia il libro meglio riuscito dell'autrice, ma sempre ben descritto il periodo storico. Il fatto di raccontare la fine del 700'attraverso 4 ragazzini, è senza dubbio una bella trovata. Ho fatto un pò fatica a terminarlo, a tratti noioso, ma quando si inizia un libro, io come regola mi son data quella di portarlo a termine!Caparbietà?

  • User Icon

    ferruccio

    04/10/2012 15:32:35

    Mi sarei aspettato molto di più da questo libro; infatti sono stato attirato per leggerlo dal nome dell'autrice famosa per altro romanzo "La ragazza con l'orecchino di perla". La trama è superficiale e descrive la vita di alcune famiglie e gli accadimenti in una nebbiosa e caotica Londra di fine '700, nello stesso periodo durante il quale nella vicina Francia hanno luogo le esecuzioni post-presa della Bastiglia, con la presenza di un misterioso personaggio. La lettura è comunque scorrevole ma ribadisco la mia piccola delusione in relazione di ciò che mi sarei aspettato di leggere.

  • User Icon

    cristina 59

    12/12/2010 13:15:01

    Ho appena finito di leggerlo molto avvincente. Ho sempre desiderato andare a Londra, con questo libro il viaggio si è realizzato! insieme ai tre ragazzi protagonisti scappi, ridi, ami!Bello davvero come tutti i romanzi di questa signora del racconto storico.

  • User Icon

    Federica

    01/11/2009 14:52:02

    Che delusione...Mi aspettavo molto di più,è poco avvincente e i personaggi sono quasi tutti scialbi.Da non consigliare.

  • User Icon

    Lau

    24/08/2009 18:37:39

    Premetto che ho letto e adorato tutti i libri di questa magnifica autrice. Questo l’ho atteso con grande trepidazione, ma, ahimè, mi ha un po’ delusa. Al contrario degli altri ci ho messo tanto tempo per finirlo e l’ho trovato abbastanza noioso e lento. I suoi personaggi sono sempre ben delineati, la scrittura come al solito scorrevole e le descrizione della Londra del settecento molto accurata e rievocativa, ma manca di qualcosa, non c’è un vero e proprio punto di svolta, troppi intrecci ma nessuno di rilievo, le vicende le ho trovate abbastanza superficiali, il personaggio di William Blake rimane sullo sfondo, se ne parla poco, non emerge, sicuramente la sua figura doveva essere approfondita e descritta meglio. Soprattutto la prima parte è lenta e i personaggi non riescono a catturare l’attenzione del lettore; nella seconda parte si risolleva un po’ ma, personalmente, mi ha deluso tantissimo il finale sospeso. È certamente da leggere come tutti i suoi romanzi.

  • User Icon

    Carla LeGall

    10/06/2009 10:08:01

    La ricostruzione storica di questo libro e' come sempre eccezionale, e mostra uno spaccato della vita a Londra nel 1792.Personaggi ben delineati come sempre e scrittura scorrevole, ma purtroppo manca quel qualcosa in piu' che ha caratterizzato i libri della Chevalier, secondo me questo e' il piu' noioso tra tutti i suoi libri finora pubblicati in Italia.Peccato!

  • User Icon

    Laura T.

    28/04/2009 20:14:07

    non spendete i soldi per comprarlo: deludente, noioso, il punto clou non arriva perchè non c'è.

  • User Icon

    laura

    13/10/2008 21:37:19

    Un bel libro....superatele prime 20 pagine il romanzo è avvincente e le figure dei ragazzi sono ben delineate. E' vero che Blake è una figura marginale, ma forse questo lo rende una visione così come quelle che dipingeva e scriveva. E poi vien voglia di leggere le sue songs che non è male.

  • User Icon

    baghy

    01/10/2008 14:49:32

    Ritratto delicato della Londra di fine settecento vista attraverso gli occhi di quattro ragazzini. La vicenda è interessante ma è proprio la sua leggerezza che lascia un po' perplessi. Nessun vero colpo di scena e un William Blake un po' evanescente. Romanzo gradevole ma non certo un capolavoro. Siamo lontani da quanto la Chevalier ha fatto con "La ragazza con gli orecchini di perla".

  • User Icon

    Elena

    18/03/2008 10:02:35

    Ho trovato questo romanzo molto piacevole, per niente noioso. La lettura è scorrevole e la storia cattura fin dalle prime pagine.

  • User Icon

    carlafed

    07/03/2008 12:52:19

    Un ottimo esempio di narrativa per ragazzi, particolarmente per ragazzine, diciamo 12-14, naturalmente con un po' di interesse per la Storia. Funziona come strumento di apprendimento e l'intreccio è garbato, scorrevole, ottimista e improbabile, come le storie adatte a quell'età. Non è un libro per adulti, ma è dignitoso.

  • User Icon

    Silvia

    24/01/2008 20:22:30

    Dopo gli altri stupendi libri la Chevalier delude un po'... non ha un punto clou, troppe descrizioni, storia tenue e sommessa. Il meno piacevole dei suoi romanzi, tuttavia si legge lo stesso.

  • User Icon

    nini11

    16/01/2008 08:10:39

    D'accordo, questo libro è un po' noioso, soprattutto all'inizio, lento, non cattura. Ma è comunque un onesto e ben riuscito spaccato storico, e io alla fine mi ci sono affezionata: l'ho letto adagio, intercalandolo con altri romanzi, forse proprio perchè poco avvincente, ma in questa maniera ho potuto provare una certa simpatia per i personaggi e le ambientazioni. Si parla un po' poco di William Blake, ma ne risulta comunque un personaggio sul quale vien voglia di conoscere altro, e ciò a mio avviso comprova la sostanziale riuscita del romanzo.

  • User Icon

    ekka

    23/12/2007 23:03:03

    vi prego non spendete i vostri soldi per comprare questo libro solo perchè vi è piaciuto la ragazza con l'orecchino di perla... io ho adorato quel libro, e vi prego, di non fare il mio stesso sbaglio!! dovete resistere alla tentazione... lettura NOIOSISSIMA e LENTA... LENTA... LENTA...lenta... lent... ronf.

  • User Icon

    graziana

    03/12/2007 11:57:21

    Bah... sinceramente prima di catturare il mio interesse ce ne ha messo di tempo. E poi sul più bello arriva il finale, che sinceramente non è neanche un granchè. Comunque la storia è abbastanza fantasiosa, bisogna dargliene atto.

  • User Icon

    standbyme

    30/10/2007 18:20:41

    Privo della dolcezza e dell’eleganza de “La ragazza con l'orecchino di perla”, mancante della forza e del pathos di “Quando cadono gli angeli” questo romanzo, della pur brava Chevalier, mi ha deluso profondamente. Una storia carina ma nulla più. Personaggi che non lasciano il segno. Buona la prosa e solo, solo per questo, non assegno una grave insufficienza.

  • User Icon

    Roberta

    24/09/2007 11:59:21

    Ho preferito molto di piu' "Quando cadono gli angeli" e " La ragazza con l'orecchino di perla". Questo racconto e' comunque leggibile e i personaggi di Maggie e Jem spiccano tra tutti per la perfezione di come sono stati descritti nel contesto dell'epoca in cui vivono. Peccato che la figura di William Blake spicchi poco nel racconto.

Vedi tutte le 41 recensioni cliente
  • Tracy Chevalier Cover

    Nel 1984 si è trasferita in Inghilterra, dove ha lavorato come editor fino al 1993 quando cominciò un corso di scrittura creativa all'università dell'East Anglia. Il suo primo romanzo è La Vergine azzurra (Neri Pozza, 2005). Con La ragazza con l'orecchino di perla (Neri Pozza, 2000) ha ottenuto, nei numerosi paesi in cui il libro è apparso, un grandissimo successo di pubblico e di critica. Bestseller internazionali sono stati anche i suoi romanzi successivi: Quando cadono gli angeli (Neri Pozza, 2002), La dama e l'unicorno (Neri Pozza, 2003), L'innocenza (Neri Pozza 2007), Strane creature (Neri Pozza, 2009), L'ultima fuggitiva (Neri Pozza, 2013). Del 2016 il suo ultimo romanzo, I frutti del vento (Neri Pozza) e un'antologia di scrittrici tradotte in tutto... Approfondisci
Note legali