€ 8,75

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    HULK

    25/10/2007 10:26:41

    Dopo le affermazioni di Tarantino riguardo il cinema italiano, anche la critica meno ingessata, di regime, la gloriosa rivista Cineforum per intenderci, Filmcritica ha semprea avuto un indirizzo ideologico marcato, inzia a levar gli scudi. Tarantino era un semidio, un nuovo profeta 'Ho il vizio della memoria e da anni seguo le riviste cinematografiche'. Bava, Freda si....il poliziottesco no, Di Leo??? milite ignoto, come Fulci del resto. Insomma 'Il trash lo lasciamo a chi piace'. Almeno non lo brucerebbero in piazza, come farebbe piacere a molti. Tarantino ora puzza.....ricordo durante gli anni 80, 90, leone d'oro al festival di Venezia EVITARE. Ora premiano film che nemmeno escono nelle sale, ma i festival si moltiplicano, ed i cinema chiudono. L'insegnante è cinema, grandi attori, ottima regia, nonostante tutto ancora qualche debito alla commdia all'italiana 'Genere che gode di maggior rispetto'. Certo l'Edvigiona..........gli arrapao da sballo. Forse ha ragione Cineforum, la sciateci godere in pace, siamo cinofili 'Forse', non cinefili.

  • User Icon

    ataru moroboshi

    29/07/2005 15:22:44

    Il capolavoro di Nando Cicero. Un "chiappa e spada" che strizza l'occhio a quella che fu la commedia all'italiana. Le chiappe sono quelle della Fenech mentre le spade sono quelle dei tre moschettieri Alfredo Pea, Alvaro Vitali e Stefano Amato. Superlativo Alfredo Pea nel ruolo dell'adolescente perennemente allupato capace di qualsiasi bassezza pur di conquistare le grazie della Fenech. Bellissima la scena in cui il nostro eroe con la sola forza del pensiero riesce ad abbassare la lampo della minigonna della Fenech. Fra tutti gli occhi che guardano dal buco della serratura quello d'Alfredo Pea è senza dubbio il più famelico, il più assatanato. E' proprio questa morbosità quasi maniacale, quest'incessante bramosia di impossessarsi dell'oggetto del desiderio, a porre il film su un piano diverso da quello dei soliti trash-movies in cui il protagonista maschile ne combina di tutti i colori per portarsi a letto la bellona di turno senza però riuscirci mai. D'altra parte in una società in cui i politici e gli imprenditori sono corrotti e corruttori, i presidi e i bidelli sono collusi e ricattatori, i professori e i supplenti sono dei morti di fame, i padri sono egoisti e putt...eri e le madri sono delle chiocce iper-protettive, perchè mai i figli dovrebbero impegnarsi a scuola? molto meglio correre dietro alle sottane (oppure andare a caccia di soldi facili come nei poliziotteschi) piuttosto che perdere tempo sui libri.

  • User Icon

    TRASHMAN

    05/05/2005 12:16:07

    Ogni spettatore vedendo questo film direbbe: " iniziò tutto da qui".Ed avrebbe ragione, in quanto questa pellicola è una pietra miliare del filone erotico-nazional-popolare tipico della produzione targata anni 70, che vide il suo declino ( eccezione fatta per 3 o 4 prodoti )nel decennio successivo. Buona la colonna sonora, ottima la partecipazione di molti caratteristi del tempo. Rappresenta il primo episodio della triade delle insegnanti. La regia è dello sconsiderato ( si fa per dire ovviamente )e grandissimo N.CICERO, ai suoi tempi bistrattato ed ora giustamentre rivalutato anche dai cosiddetti " perbenisti ".GIUDIZIO: divertente e fondamentale per capire un certo tipo di cinema.

  • User Icon

    speggle

    24/12/2004 07:05:41

    Questo film è un capolavoro,altro che trash!!! Indimenticabile la musica!!

  • User Icon

    ER TRUCIDO

    19/09/2004 13:40:57

    Quando parliamo di questo film dobbiamo essere cauti. Si tratta di una pellicola "culto " che, grazie alla bellezza della sua protagonista (E. FENECH ),ha fatto sognare migliaia e migliaia di persone. Rappresenta, a mio avviso, il miglior prodotto (insieme al suo seguito del 1977 L'INSEGNANTE VA IN COLLEGIO )del genere commedia-sexy. La regia è affidata a NANDO CICERO, il quale, si definiva un "non regista ". Infatti, si ritirò dall'attività cinematografica dopo aver girato alcuni films con la coppia FRANCHI-INGRASSIA.GIUDIZIO: se vi interessa il genere commedia-sexy nazional popolare vedete questa pellicola e non i vari derivati sulle infermiere, soldatesse, ecc. che appartengono alla non premiata ditta TARANTINI E CO.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione
  • Produzione: No Shame Films, 2011
  • Distribuzione: Terminal Video
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Italiano (Dolby Digital 1.0 - mono)
  • Formato Schermo: 16:9
  • Area2
  • Contenuti: interviste; trailers; biografie; filmografie