Inseguendo quel suono. La mia musica, la mia vita. Conversazioni con Alessandro De Rosa - Ennio Morricone,Alessandro De Rosa - copertina

Inseguendo quel suono. La mia musica, la mia vita. Conversazioni con Alessandro De Rosa

Ennio Morricone,Alessandro De Rosa

0 recensioni
Scrivi una recensione
Editore: Mondadori
Collana: Ingrandimenti
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 10 maggio 2016
Pagine: 481 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804663515
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 18,70

€ 22,00
(-15%)

Venduto e spedito da IBS

19 punti Premium

Quantità:
LIBRO

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 22,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale


L'autobiografia del premio Oscar.

“È curioso osservare e riesaminare la propria vita attraverso un percorso del genere. Ad essere onesto non avrei mai pensato che lo avrei fatto. Poi ho conosciuto Alessandro De Rosa, e questo progetto si è sviluppato così gradualmente e spontaneamente che io stesso ho ripreso contatto con i fatti che emergevano, quasi senza rendermene conto, man mano.”

Ennio Morricone ha deciso di fare il suo libro testamento, in cui racconta la sua vita e soprattutto la sua musica. Il libro è frutto di anni di incontri con un suo allievo, il giovane compositore Alessandro De Rosa. Una sorta di lungo dialogo maestro-discepolo, corposo e ricco di informazioni, ricordi, approfondimenti per far capire a tutti i suoi fan quali storie e quali pensieri ci sono dietro le musiche più amate.

Indice

I. Da dove vengono queste conversazioni
II. Il patto con Mephisto: durante una partita a scacchi
III. Un compositore prestato al cinema
- Dell'arrangiarsi - Gli esordi al cinema - Sergio Leone e la Trilogia del dollaro - Pier Paolo Pasolini - Collaborazioni, sperimentazione professionale
IV. Musica e immagini
- Riflessioni e ricordi di un compositore del cinema - Percorso a ritroso verso gli esordi hollywoodiani - Condizionamenti e creatività: la doppia estetica - Sul teatro, il musical e lo scrivere per la tv - Dolori e sperimentazioni - Oltre il cinema, oltre la musica
V. Mistero e mestiere
- Che cos'è la musica - Una sofisticata bilancia tra prevedibile e imprevisto - Divagazioni
VI. Una musica assoluta?
- Le radici - Una risposta al conflitto dei tempi: verso l'impossibilità dinamica - Creazionismo o evoluzionismo musicale - Produzione mistica - L'ideale di unione: mescolanza e speranza - Scambi, forma e compenetrazioni linguistiche - Futuro della musica: rumori e silenzio
VII. Una silenziosa intesa verso il futuro

Note
  • Ennio Morricone Cover

    Compositore. Allievo di Petrassi, ma anche suonatore di tromba in orchestrine da ballo, si divise sin dall'inizio tra una libera adesione al serialismo (Musica per 11 violini, 1958) e la musica leggera. Approdato alla musica per film, divenne celebre con i western di S. Leone (da Per un pugno di dollari, 1964, a Giù la testa, 1971) e per i duraturi sodalizi con registi come Bertolucci, Bellocchio, Pontecorvo, Pasolini, Montaldo, Bolognini, Petri, Verneuil, Argento, Tornatore, i fratelli Taviani, Joffé, De Palma, per un totale di circa 350 colonne sonore, nelle quali, fra momenti di ripetitività, spiccano interessanti episodi di sperimentalismo. Sul versante colto, oltre all'adesione nel '65 al gruppo Nuova Consonanza e all'alea, si segnala dagli anni '70 una crescente produzione da concerto,... Approfondisci
Note legali